sequenza anno nuovo

Arriva la fine di un altro anno e l’arrivo di un anno nuovo e con essi arriva il momento di far quadrare i conti, di rivedere cosa e quanto successo durante l’anno passato. Questo momento è un giro di boa, un reminder del tempo che passa e un riflessione sul senso della nostra vita. E’ un momento di festa, di celebrazione della vita stessa. Un momento per voltare la pagina, ricominciare e ritrovare energia. Con l’arrivo di un anno nuovo c’è sempre la speranza di qualcosa di grande e meraviglioso che il nuovo anno ci regalerà. La pratica di Yoga prepara il terreno per il nuovo e ci aiuta a rendere il cambio più facile. E’ intrinseco nel cambio la paura e la instabilità e allora la pratica di Yoga che ci aiuta nella transizione tra il vecchio e il nuovo è la coltivazione della forza. Ma è ugualmente parte del cambio anche l’entusiasmo per il futuro e quindi è importante celebrare questo momento che segna un altro passo, un altro segno del tempo della meraviglia che è la vita. Si fanno nuovi propositi, cercando di eliminare vecchie abitudine e instaurarne di nuove e sane, liste di intenzioni per il nuovo anno. La pratica è per segnare un cammino da seguire per tutto l’anno. Per mantenere una concentrazione fuori e dentro il tappetino.

Tipologia di asana per celebrare l’anno nuovo

  • Asana di forza, per donare al corpo energia e fuoco
  • Piegamenti all’indietro, per aprire il cuore e le emozioni
  • Apertura di anche, per liberare tensioni accumulate ed assopite risvegliando il corpo
  • Asana in torsione per aiutare l’eliminazione del vecchio e apertura al nuovo
  • Pranayama e Meditazione per ricevere questo dono di un nuovo anno con animo sereno
  • Inversioni, per dare una nuova prospettiva

La sequenza yoga da fare a casa per il nuovo anno

E allora ecco una sequenza da fare a casa che aiuta a passare attraverso questo periodo di transizione con leggerezza e semplicità. Una sequenza per risvegliare il fuoco della motivazione e la grazia della fluidità. Per sviluppare disciplina ed una mente chiara creando un sostegno alle intenzioni personali risvegliando l’energia assopita durante l’anno.

Sequenza yoga anno nuovo: parte 1

  • Surya Namaskar
    Prima di fare qualsiasi attività che preveda movimento fisico è sempre meglio riscaldare il corpo. Effettuare alcuni saluti al sole prima di iniziare
  • Alanasana con torsione
    Dalla posizione in piedi nella parte frontale del tappetino effettua un grande passo indietro col piede sinistro mantenendo il tallone sollevato da terra. Porta le braccia all’altezza delle spalle e ruota il busto verso destra. Mantieni per alcune respirazioni. Ritorna al centro e ritonrna nella posizione di partenza. Effettua dall’altro lato
  • Virabhadrasana 2
    Dalla posizione in piedi nella parte frontale del tappetino effettua un grande passo indietro col piede sinistro, portando il tallone a terra. Il busto si gira verso sinistra. Il piede destro guarda in avanti, il sinistro verso sinistra. Apri le braccia all’altezza delle spalle direttamente in linea con le gambe. Guarda in avanti sopra la mano destra. La gamba destra è flessa, la sinistra è distesa. Lentamente rilascia le braccia e ritorna al centro. Effettua dall’altro lato
  • Utkatasana sulle punte
    Con i piedi uniti fletti il busto in avanti, fletti le gambe e porta il busto a contatto con le cosce. Lascia le gambe dove sono e ispirando solleva il busto mantenendo la posizione della sedia, utkatasana con le mani distese in alto o giunte al centro del petto. Mantieni per 10 respirazioni. Ispirando risali e sciogli le gambe. Ripeti tutto e quando sei nella posizione lentamente solleva i talloni mantenendoti sulle unte. Rimani per alcune respirazioni poi ritorna al centro e rilascia.
  • Natarajasana
    Dalla posizione in piedi, sposa il peso verso il piede destro. Solleva il piede sinistro ed afferra la caviglia. Mentre il corpo scende in avanti, il piede sinistro spinge sulla mano per aprire all’indietro. Lo sguardo è in avanti, respira rofondamente pensando di aprire il centro del petto sempre più allontanando il piede sinistro dal corpo. Lentamente rilascia la posizione e ripeti dall’altro lato.
  • Vasistasana
    Portati nella posizione di Adho Mukha Svanasana, il cane che guarda in giù. Unisci i piedi, ruota sull’esterno del piede destro sollevando il braccio sinistro verso il cielo. Mantieni i fianchi alti. Se la posizione è troppo intensa porta il ginocchio destro a terra per sostenerti. Mantieni alcune respirazioni, ritorna al centro e ripeti dall’altro lato
  • Navasana
    Seduto sul tappetino con gli ischi a terra, solleva le gambe con i polpacci paralleli al pavimento e le braccia al lato delle gambe. Effettua 5 respiri profondi e rilascia delicatamente la posizione. Per intensificare puoi provare a distendere una o tutte e due le gambe. Attenzione a non curvare la schiena. Cerca di puntare sempre il petto verso le gambe. Effettua la posizione per tre volte respirando sempre lentamente.

Sequenza yoga anno nuovo: parte 2

  • Dhanurasana
    A terra in posizione prona fletti le gambe afferrando le caviglie. Inspira facendo allontare i piedi dal corpo. Le spalle e le gambe si alzano lasciando a terra solo la zona dell’ombelico. Respira nella posizione e rilascia. Effettua 3 volte.
  • Salabasana
    Dalla posizione prona con gambe e braccia distese inspira e solleva le gambe da terra. Mantienile sollevate per 3 respirazioni e rilassa il corpo. Nessun dolore alla zona lombare deve essere presente. In caso di molestia, sollevare una gamba per volta
  • Baddhakonasana
    Seduto a terra, porta la pianta dei piedi a contatto lasciando cadere le ginocchia di lato. Intreccia le mani sui piedi e fletti per quanto possibile il corpo in avanti. Rilascia il corpo alla gravità e mantieni la posizione per 2 minuti. Per uscire dalla posizione sollvece le ginocchia con le mani.
  • Balasana con mudra
    Seduto sulle ginocchia porta le mani chiuse a pugno alla base della pancia e flettiti in avanti portando la fronte a terra. Mantieni per alcune respirazioni
  • Ardha matsyendrasana
    Seduto a terra, porta il piede sinistro al lato del fianco destro e il destro fuori il ginocchio sinistro. Inspira allungando la schiena, espirando effettua una torsioneverso destra abbracciando la gamba. Mantieni per alcune respirazioni e cambia lato.
  • Salamba sarvangasana
    Disteso a terra solleva le gambe eil busto mantenendo a terra solo le spalle, sostieni la schiena con le mani effettuando la posizione della candela per alcune respirazioni
  • Savasana
    A terra in posizione supina rilascia l’intero corpo. Abbandona gentilmente tutte le tensioni e fai cadere braccia e gambe verso il pavimento. Mantieni quanto senti necessario

Ricordati che lo yoga…

… lavora sia sul corpo che sulla mente. Preparare la mente per prepare il fisico per l’anno nuovo è un regalo che ci possiamo fare anche nella comodità di casa. Questa pratica di pulizia ed apertura, di forza e concentrazione ci aiuta ad essere pronti. Nessun anno è perfetto, ci sono sempre alti e bassi, lo Yoga aiuta a mantenersi concentrati duranti i periodi bassi e a continuare a sviluppare forza, abbondanza e felicità durante i periodi alti.

E che sia un anno meraviglioso di Yoga e di vita.

The following two tabs change content below.
Ci occupiamo dei contenuti di EventiYoga e delle traduzioni dei contenuti da siti partner. Contattaci per avere maggiori informazioni su come promuoverti su e tramite Eventi Yoga. Puoi scriverci a info@eventiyoga.it.