Valutazione degli altri praticanti su questo evento
Ancora nessun feedback ricevuto.
Prezzo: a partire da 470€
Data inizio: 06/06/2024
Data fine: 09/04/2024
Orari: dalle 14 del 6 alle 12 del 9
Indirizzo: Mikri Milokopi
Città: Loutraki-Perachora
Nazione: Grecia
Regione: estero
Stili: Meditazione, Yoga Sciamanico, Yoga Walking

Contatti

Riferimento: Marta Becco
Telefono: mostra numero
Insegnanti: Marta Becco
Strutture: Lakazeza

Shinrin Yoku in Grecia
Il rituale giapponese di immersione consapevole nei boschi, nella splendida cornice naturale del Golfo di Corinto

giovedì 6 giugno – domenica 9 giugno
Lakazeza – Grecia

In un luogo lontano dai centri abitati, una radura abbracciata da una grande pineta e affacciata sul Golfo di Corinto, dove la costa rivela piccole baie deserte, insenature, spiagge incorniciate da pini, ulivi e mandorli. Un’oasi incantata ad un’ora e mezza da Atene…

Un seminario residenziale di Shinrin yoku (letteralmente “bagno di foresta”), termine coniato in Giappone negli anni Ottanta dal direttore dell’ente forestale nipponico e che fa riferimento all’immergersi consapevole nella natura con i cinque sensi. Sempre più conosciuto e apprezzato (più facilmente con il termine inglese forest bathing) come terapia preventiva, contribuisce a ridurre le concentrazioni dell’ormone dello stress nel corpo, a rinforzare il sistema immunitario, a regolare la pressione arteriosa e il battito cardiaco, la colesterolemia.
E’ un’avventura di profonda comunione con la Natura, la propria innanzitutto, che si specchia e manifesta nel circostante. Si pratica in molti modi e a più livelli, ma quello più tradizionale è la passeggiata consapevole e la meditazione nel bosco, cui assoceremo pratiche di yoga sciamanico.

Il bosco è archetipo di anima, psiche. Immergersi nel bosco, in natura, attraverso le pratiche di Shinrin Yoku, equivale ad entrare con consapevolezza nel nostro spazio interiore e raccogliere frammenti di noi persi o dimenticati, possibilità inesplorate, risorse di autoguarigione e trasformazione profonda, idee, ispirazione, attingendo ad una fonte di inesauribile creatività ed entusiasmo.

La bellezza in natura è ovunque e ci guida durante tutto il viaggio, oltre le categorie morali, oltre le istanze di appropriazione, controllo e governo, come manifestazione della capacità di darsi ed offrirsi all’incontro il non visibile. E’ un’occasione per fare ecologia del profondo, che significa poter vedere la natura con gli occhi della natura e non con quelli della mente. Significa andare oltre la prospettiva antropocentrica che è all’origine del fallimento di tanti degli sforzi messi in atto per salvaguardare il Pianeta.

Il mio percorso mi porta ad integrare nel forest bathing diverse esperienze, dallo yoga di tradizione tantrica (shivaismo kashmiro non dualista), alle tecniche di meditazione del buddismo theravada e zen, Vipassana e Anapanasati, ai principi dell’Estetica giapponese, allo shintoismo animista. Ho ottenuto l’abilitazione a Forest therapy guide sotto la guida di Selene Calloni Williams, che insieme a Noburu Okuda Do ha sintetizzato una serie di pratiche meditative e rituali ispirate appunto alla filosofia estetica giapponese e al pensiero immaginale di Hilmann.

Le giornate saranno caratterizzate da due pratiche di gruppo al giorno, mattina e tardo pomeriggio: meditazioni camminate, pratiche di yoga e momenti di confronto e discussione. Incontri individuali facoltativi saranno previsti durante la giornata. Nel tempo libero sarà possibile, in soli 6 minuti di cammino, accedere alla spiaggia, praticare snorkeling nelle acque cristalline della baia, o rilassarsi sulle amache in pineta.
Nell’ambito del seminario sarà inoltre prevista una sessione condotta da Marcella Pralormo, storica dell’arte ed esperta di tecniche artistiche e progetti di Arte e Benessere in Natura. Marcella ci condurrà ad esplorare il nostro paesaggio interiore con la tecnica dell’acquerello e rimarrà disponibile poi nel vostro tempo libero per attività di approfondimento extra seminariali seppur strettamente interconnesse con le tematiche sviluppate.

Il seminario è aperto a tutti i livelli di pratica. Si richiede uno stato di buona salute, per affrontare le camminate – di livello semplice/intermedio – con agio.

Avviso per i cittadini incalliti e i tecnodipendenti. A Lakazeza non c’è wi-fi e la connessione internet è disponibile solo in spiaggia; non ci sono bar e discoteche (salvo che abbiate la macchina!), l’uso dell’acqua e i consumi in generale sono orientati alla sostenibilità. Disponibili a piene mani libri a libera consultazione, cicalecci e canti di grilli, amache su cui meditare, spazi comuni dove guardarsi negli occhi e scambiare, gattini da accarezzare, stellate mozzafiato.
Come raggiungere Lakazeza?

Un treno veloce da Atene (raggiungibile con voli low-cost da Torino e Milano) assicura il collegamento con Corinto e l’istmo in un’ora di viaggio, con partenza ogni ora. Bus e taxi permettono poi di raggiungere la meta da Corinto.
In alternativa è possibile organizzare navette di gruppo dall’Areoporto di Atene (1,30 h di percorrenza).
L’arrivo il primo giorno è richiesto tra le 13 e le 15. La partenza l’ultimo giorno è prevista intorno alle 11-12.
Quanto costa?

Il costo della permanenza per 3 notti in camere quadruple, le pratiche, i tre pasti giornalieri (ottimi piatti della cucina mediterranea e italiana, sapientemente preparati dal cuoco de Laka Zeza con prodotti biologici, dell’orto o di vicini produttori, accompagnati da vini locali) è di 470 euro. Le iscrizioni, definite dal versamento di una caparra di 100 euro alla struttura, chiuderanno il 6 maggio.

Programma e dettagli sono reperibili scrivendo privatamente a martabecco@gmail.com

http://www.lakazeza.com
http://www.sarangi.it

Le sessioni, i corsi, i seminari, i ritiri, il materiale offerto da Sarangi sono rivolti allo scopo della ricerca interiore, del problem solving e della crescita personale, non si sostituiscono al lavoro di medici e psicoterapeuti poiché non considerano, non trattano e non si pongono come obiettivo la risoluzione di patologie e sintomi di pertinenza medico-sanitaria.

Feedbacks

Lascia un commento di feedback su questo evento per riportare l'esperienza che hai vissuto.
Non dimenticare di esprimere il tuo parere dando un voto utilizzando il classico sistema con le stelline.
Condividi la tua opinione e aiuta altri praticanti a fare la loro scelta!