Prezzo: a pagamento
Data inizio: 09/06/2019
Orari: 9:00-12:30
Indirizzo: Via Belvedere 23
Città: Margine Coperta
Provincia: Pistoia
Nazione: Italia
Regione: Toscana
Stili: Hatha yoga

Contatti

Riferimento: Rosalba Scoccati
Telefono: mostra numero
Insegnanti: Marcella Bertocci
Strutture: All'aria Aperta

VILLA ANKURI YOGA E FIORI DI BACH, 9 GIUGNO 2019
Il nostro percorso avrà inizio all’ingresso della magnifica Villa Ankuri.
Già da alcuni documenti catastali del 1716 della Comunità di Massa si hanno le prime notizie dell’intera proprietà in riferimento alla persona “Landucci Anton Giuliano di Vincenzo di Anton Giuliano” membro di una famiglia appartenente ai principali nomi dell’industria della seta a Pescia. Dopo numerosi passaggi la Villa nel 1867 viene acquisita, con un atto di compravendita, ad Ankuri Michele di Gabbriello senza che siano riscontrate le sue generalità ma da appunti e notizie varie sembra che tale personaggio provenisse dalla Grecia e che la sua attività fosse quella di armatore. La piena proprietà di Michele di Gabbriello dura un breve periodo di tempo poichè muore nel 1870 (aveva sposato la Sig.ra Boldrini Anna) e il patrimonio, secondo le volture catastali, si trasferisce nelle mani dei figli Paolo e Luigi; nel 1889 muore uno dei due fratelli, Paolo, e poco tempo dopo Luigi Ankuri sposa Eletta Pucci. Inizia un periodo di grandi splendori per la Villa a partire dal 1890 viene demolito l’intero complesso delle Filande, realizzate due “ali” di fabbrica alla casa di fattoria (per accogliere e immagazzinare i prodotti) e il magazzino sul lato nord diventa ben presto un attrezzato ricovero dotato di mezzi di produzione ma soprattutto viene realizzata la gran parte della struttura del Parco-Giardino; tutto l’apparato del giardino viene arredato soprattutto con Lecci mentre il viale posteriore alla villa è circondato da maestosi Platani, il bosco, recintato per contenere animali domestici e ricettore di selvaggina, è luogo di caccia e divertimento, anche durante feste, e si contrappone, con la sua conformazione naturale, al giardino delimitato da alberature in filare, siepi di bosso e alloro, prati e fiori. Gli interventi di miglioramento riguardarono anche il patrimonio architettonico ed è riscontrabile l’edificazione di case coloniche sia sul lato ovest della proprietà, sia sul lato sud alla destra del viale principale (edificio successivamente demolito) e di una casa, a lato del parco nord, attrezzata a stalla, granaio, e forno per i contadini con sull’area di fronte l’impianto di un vigneto. Luigi Ankuri muore nel 1919 e la moglie, Eletta Pucci, a più riprese inizia opere di ristrutturazione di molte parti del complesso. Eletta Pucci, rimasta vedova e senza figli, proseguendo la volontà del marito, aveva deciso che alla sua morte (avvenuta nel 1931) l’intero complesso del Belvedere doveva essere lasciato all’amministrazione provinciale per scopi benefici. La nostra escursione proseguirà all’interno del parco della Villa fino ad arrivare in uno spazio per poter praticare Yoga, in questa passeggiata incontreremo diverse piante, leggeremo insieme la segnatura di alcune essenze usate da Edward Bach per formulare i suoi rimedi
Lunghezza totale: 2,5 km

Dislivello totale: 0

Altimetria max: 58 slm

Difficoltà: T/N (Turistico/naturalistico)

Tempi di percorrenza: 3 ore (compresa l’ora di yoga parleremo anche della segnatura delle piante usate da Edward Bach per formulare i suoi rimedi)

descrizione: semplice percorso che si sviluppa in ambiente pianeggiante all’interno del Parco della maestosa Villa Ankuri, lungo strade e sentieri con fondo regolare,adatto a chi gode di un minimo di attitudine alla camminata, anche per bambini

Note informative :

Ritrovo: ore 09,00 presso Via Belvedere 23, Margine Coperta
Orario di Partenza: ore 09,30
Orario di arrivo: 12,30 circa
Equipaggiamento
-Scarpe da trekking (pena esclusione dal trekking)
-Borraccia con acqua almeno 1,5 litro
-Binocolo
-Macchina fotografica
-Pantaloni lunghi
-Mantella anti pioggia
-Snack dolce
-nessuna possibilità di rifornimento di acqua lungo il percorso
-Tappetino per praticare Yoga

IMPORTANTE:
IN CASO DI MALTEMPO L’ ESCURSIONE SARÀ RIMANDATA
E’ facoltà della guida variare il percorso e/o la meta dell’escursione in relazione alle condizioni metereologiche, alla tipologia del gruppo accompagnato o a qualsiasi altra motivazione che la guida reputi valida a giustificare tali variazioni E SARÀ INSINDACABILE;
E’ cura della guida calibrare l’andatura dell’escursione in base al grado di allenamento del gruppo, anche a discapito del raggiungimento della meta prevista;
Minorenni: i minorenni possono partecipare alle escursioni solo se accompagnati da uno o più adulti loro diretti responsabili; i minorenni sono sotto la diretta responsabilità dei genitori, insegnanti, accompagnatori di ogni titolo e grado o chi per essi.
I dati personali anagrafici e di contatto volontariamente forniti verranno trattati nel rispetto dei limiti e delle condizioni posti dal Regolamento UE n. 2016/679e della guida per motivi organizzativi e di sicurezza.

COSTI COMPRENDE :
Accompagnamento con Guida Ambientale Escursionistica abilitata ai sensi delle legge Regione Toscana 86/2016 e legge 4/2013.
Copertura assicurativa rct a norma di legge
Pratica Yoga della durata di un ora con insegnante certificata, Marcella Bertocci
Adulti €25,00 – ragazzi sotto i 15 anni gratis
Info e iscrizioni: Rosalba 3470626658
mail:andarperredole@gmail.com
NON SARANNO DATI CONSIGLI PERSONALI SULL’UTILIZZO DEI RIMEDI DI EDWARD BACH