Valutazione degli altri praticanti su questo evento
Ancora nessun feedback ricevuto.
Prezzo: a partire da 10€
Data inizio: 30/12/2019
Orari: 18.00 - 19.30
Indirizzo: Museo Geologico Gemmellaro Corso Tukory, 131
Città: Palermo
Provincia: Palermo
Regione: Sicilia
Stili: Hatha yoga, Mantra Yoga, Meditazione, Più stili yoga

Contatti

Riferimento: Federica Voi
Telefono: mostra numero
Insegnanti: Federica Voi
Strutture: Museo Geologico Gemmellaro

EVENTO SPECIALE DI YOGA AL MUSEO:
I 108 SALUTI AL SOLE NELLA SALA DEGLI ELEFANTI DEL MUSEO GEOLOGICO GEMMELLARO DI PALERMO PER AUGURARE UN FORTUNATISSIMO NUOVO ANNO!

Traduzione simultanea disponibile anche in inglese e spagnolo
(Scroll down for the English version of this description)
> English translation available during the class
>Traducción simultánea en Castellano disponible a lo largo de la clase.
_________________________________

Lunedì 30 dicembre alle 18.00 apertura straordinaria del Museo Geologico Gemmellaro per una sessione speciale di yoga adatta a tutti i livelli, dai più esperti a chi non ha mai messo piede sul tappetino, con la pratica dei 108 saluti al sole nella sala degli elefanti, per entrare nel nuovo anno con uno spirito fortunato.

Per costi e prenotazioni contattare Federica Voi.

Raccomandazioni:

– Prenotare. I posti sono limitati (NOTA BENE: il “partecipo” all’evento fb non vi assicura la prenotazione: cliccare su “PRENOTA UN POSTO”);

– Arrivare in anticipo per iniziare la pratica in orario;

– Abiti comodi (pantaloni di tuta o leggings);

– Portare con sé acqua e un asciugamano; mangiare non più tardi di tre ore prima della sessione per praticare a digiuno e consentire al corpo di ricevere i massimi benefici dalla pratica;

– Bere acqua a sufficienza durante la giornata per arrivare bene idratati;

– Pratica non adatta ai cardiopatici o a chi ha gravi problemi di salute legati alla schiena, alle ginocchia o alla pressione. Non raccomandato per donne incinte nel primo trimestre.

A proporre e condurre la pratica Federica Voi, insegnante di Hatha e Vinyasa Yoga certificata Yoga Alliance.

PERCHÉ LO YOGA?
Subito dopo l’abbondanza del Natale e ancora nel periodo del solstizio di inverno, purifichiamo il corpo con una profonda scossa di energia: nel movimento guidato dal respiro lasciamo andare ciò che non ci serve più e ci concentriamo sul presente, creando nuove intenzioni positive (Sankalpa – in sanscrito da San: verità / Kalpa: promessa – è una promessa che facciamo a noi stessi e a cui dedichiamo la nostra pratica).

PERCHÉ IL SALUTO AL SOLE?
Il Surya Namaskar, o Saluto al Sole, è una sequenza dinamica di 12 posizioni (12 come le ore del giorno) che può essere facilmente eseguita da praticanti di tutti i livelli. È una serie dedicata simbolicamente al sole perché riscalda e migliora la condizione di tutto il corpo: allunga e rinforza i muscoli; scioglie le articolazioni; massaggia e purifica gli organi interni; amplia la respirazione e aiuta a dominarla, allungando la vita.

PERCHÉ 108?
Tradizionalmente la pratica di 108 saluti al sole è riservata a momenti particolari dell’anno, ad esempio il cambio di stagione, solstizi ed equinozi, oppure come voto a un nuovo proposito o a una persona amata.

Il numero 108 è prediletto dai matematici, considerato di buon auspicio in molte tradizioni culturali e sacro in diverse religioni:

– Nel 108 viene rappresentato: il Sé (o verità ultima, o Dio per i credenti) con il numero 1; il vuoto, con lo zero; l’infinito, con il numero 8.

– In astronomia è una approssimativa unità solare: la distanza tra la Terra e Sole è circa 108 volte il diametro del sole e il diametro del Sole è 108 volte il diametro della Terra. Inoltre distanza tra la Terra e la Luna è di 108 volte il diametro della Luna.

– È numero sacro in India, in Cina e in Giappone. Nell’Induismo, Shiva ha 108 nomi; 108 è il numero di stelle sacre nell’astrologia cinese; in Giappone, alla fine dell’anno, una campana è suonata 108 volte per salutare il nuovo anno e ciascun rintocco rappresenta una delle 108 tentazioni materiali cui una persona deve resistere per raggiungere il Nirvana.

– Nella medicina indiana, l’Ayurveda, nel corpo ci sono 108 punti di energia (Marma).

– 108 è il numero di grani nel Rosario Cristiano e nel Mala, il Rosario indiano.

– 108 è il numero di minuti durante i quali il cosmonauta Yuri Gagarin ha orbitato attorno alla Terra nel primo volo dell’uomo nello spazio.

PERCHÉ NELLA SALA DEGLI ELEFANTI?
Potenza, saggezza, buona salute, intelligenza e memoria eccezionale, temperanza, pazienza e compassione, queste ed altre virtù attribuite in tutto il mondo all’elefante, animale portafortuna per eccellenza.

Curiosità:
Leonardo da Vinci nel suo Bestiario dedica all’elefante un posto di primo piano come massimo esempio dell’umano fuori dall’umano, nel rapporto tra potenza, amore e sapienza, di tanto superiore alla violenza. E soprattutto sottolinea che gli elefanti concentrano in sé quello che nell’uomo si trova molto di rado: la bontà, la prudenza e il senso innato di giustizia.

“LEOFANTE. Il grande elefante ha per natura quel che raro negli omini si truova, cioè probità, prudenzia e equità […] Non combattono per femmine come gli altri animali, ed è tanto clemente che malvolentieri per natura noce ai men possenti di sé, e scontrandosi nella mandria o greggi delle pecore, colla sua mano le pone da parte per non pestare co’ piedi, né mai noce se non sono provocati.”

~ Leonardo da Vinci, Bestiario.

|||||||||||| English Version:

YOGA FOR THE NEW YEAR: THE 108 SUN SALUTATIONS IN THE HALL OF ELEPHANTS TO WISH YOU A NEW FORTUNATE YEAR!

Monday 30 December at 6.00 pm extraordinary opening of the Museum for a special yoga session suitable for all levels, from the most experienced to those who have never stepped on the mat, with the practice of 108 Sun Salutations in the Museum’s elephant hall, to flow in the new year with a lucky spirit.
For costs and reservations contact Federica Voi.

It is recommended:

– To reserve, seats are limited;

– To arrive early to start the practice on time;

– Comfortable clothes (sweatpants or leggings);

– Bring water and a towel with you; eat no later than three hours before the session to practice with your empty stomach and allow the body to receive maximum benefits from the practice;

– Drink enough water during the day to get well hydrated.

– Practice not suitable for cardiac patients or those with serious health problems related to the back, knees or pressure. Not recommended for pregnant women in the first trimester.

To propose and lead the practice Federica Voi, Hatha teacher and Vinyasa Yoga certified Yoga Alliance.

WHY THE SUN SALUTATION?
The Surya Namaskar, or Sun Salutation, is a dynamic sequence of 12 positions (12 as the hours in a day) that can be easily performed by practitioners of all levels.
It is a series dedicated symbolically to the sun because it is believed that the fire (internal heat) that you build during this practice is cleansing, detoxifying, and gets you more in touch with yourself. It improves the condition of the whole body: it stretches and strengthens the muscles; loosens joints; massages and purifies the internal organs; expands breathing and helps to dominate it, extending life.

WHY 108?
Traditionally, the 108 Sun Salutations are reserved for special times of the year, such as changes of seasons, solstice or equinox, or to dedicate the practice to a new purpose or to a beloved person.
The number 108 is favored by mathematicians, considered a lucky number in many cultural traditions and sacred in different religions:

– In 108 it is represented: the Self (or ultimate truth, or God for believers) with the number 1; the void, with zero; the infinite, with the number 8.

– In astronomy it is an approximate solar unit: the distance between the Earth and the Sun is about 108 times the diameter of the sun and the diameter of the Sun is 108 times the diameter of the Earth. Moreover distance between the Earth and the Moon is 108 times the diameter of the Moon.

– It is a sacred number in India, China and Japan. In Hinduism, Shiva has 108 names; 108 is the number of sacred stars in Chinese astrology; in Japan, at the end of the year, a bell is sounded 108 times to greet the new year and each stroke represents one of the 108 material temptations that a person must resist to reach Nirvana.

– In Indian medicine, Ayurveda, in the body there are 108 points of energy (Marma).

– 108 is the number of grains in the Christian Rosary and in the Mala, the Indian Rosary.

– Interesting fact: It is the number of minutes during which the cosmonaut Yuri Gagarin orbited the Earth in the first flight of man in space.

WHY IN THE HALL OF ELEPHANTS?
Power, wisdom, good health, intelligence and exceptional memory, temperance, patience and compassion, these and other virtues all over the world attributed to the elephant, the lucky animal for excellence.

Interesting fact:

Leonardo da Vinci in his Bestiario dedicates a prominent place to him as the maximum example of the human out of the human, in the relationship between power, love and wisdom, so superior to violence. And above all it emphasizes that elephants concentrate in themselves what is very rarely found in man: goodness, prudence and the innate sense of justice.

“LEOFANTE. The great elephant is by nature what is rare in men, that is, probity, prudence and fairness […] They do not fight for females like other animals, and it is so forgiving that by nature they are unwelcome by nature to the mighty men of themselves, and clashing in the herd or flocks of sheep, with his hand he sets them aside so as not to trample with his feet, nor ever nut if they are not provoked. “

~ Leonardo da Vinci, Bestiario.

Feedbacks

Lascia un commento di feedback su questo evento per riportare l'esperienza che hai vissuto.
Non dimenticare di esprimere il tuo parere dando un voto utilizzando il classico sistema con le stelline.
Condividi la tua opinione e aiuta altri praticanti a fare la loro scelta!