Prezzo: fisso 490€
Data inizio: 27/07/2019
Data fine: 03/08/2019
Orari: 08.00 22.00
Indirizzo: alpe Solcio
Città: SAN DOMENICO DI VARZO
Provincia: Verbania
Nazione: Italia
Regione: Piemonte
Stili: Hatha yoga, Meditazione, Più stili yoga

Contatti

Riferimento: Claudia Zanetti
Telefono: mostra numero
Insegnanti: Claudia Zanetti
Strutture: RIFUGIO CROSTA

Una settimana di condivisione nella pace dei paesaggi incontaminati di alta quota, per ricaricarsi di nuova energia, rigenerando mente e corpo.
L’immersione coi cinque sensi nella natura esteriore, ci permette di entrare in relazione profonda con la nostra natura interiore, riportando corpo ed emozioni in uno stato di equilibrio armonico.
Favoriti dal contatto con gli elementi della natura, praticheremo per ritrovare l’equilibrio e la centratura, per aprire il cuore a nuovo spazio, affinché la nostra energia vitale possa ritornare a scorrere in sintonia con la creatività della Natura.
Alterneremo pratiche di Yoga e Pilates, Shinrin-Yoku (immersione nei boschi), tecniche immaginative e di rilassamento a mediazione corporea, meditazioni e facili passeggiate nei luoghi incantati narrati nelle leggende della Valle Divedro.
Ma sarà soprattutto una vacanza in un luogo incantevole, con momenti liberi per rilassarsi, leggere, chiacchierare ..o semplicemente contemplare il paesaggio, coccolati dall’ottima cucina di Marina e dalla coinvolgente spontaneità di Enrico.

PROGRAMMA
SABATO 27 LUGLIO
Ore 9.30 RITROVO nel piazzale della stazione ferroviaria di Varzo
Possibilità di raggiungere il rifugio con servizio navetta (8 posti, costo 40 euro) oppure partendo da San Domenico con una facile e stupenda traversata tra alpeggi, abetaie e radure (ore 3 circa, accompagnati da guida escursionistica).
Ore 13.30 arrivo in rifugio, pranzo
Sistemazione nelle camere e tempo libero
Ore 16.00 Cerchio di apertura e pratica
Ore 19.30 CENA

DA DOMENICA 28 LUGLIO A VENERDI 2 AGOSTO
7.30 SURYA NAMASKAR (saluto al sole e Pranayama)
8.30 colazione
9.30 – 12.30 PRATICA o passeggiata
13.00 pranzo
TEMPO LIBERO
16.00-18.00 PRATICA
19.00 CENA
21 PRATICA FINE GIORNATA

SABATO 3 AGOSTO
8.00 colazione
9.00 Cerchio di chiusura e rientro in Valle con pranzo al sacco.

Tecniche di RILASSAMENTO A MEDIAZIONE CORPOREA attraverso le quali è possibile prestare ascolto al corpo e a rilassarlo, rendendo così più facile la stimolazione alla produzione di immagini psichiche.

Il PILATES è una disciplina che punta al rinforzo della power house, la zona addominale, dorsale e il pavimento pelvico, migliorando la postura, apportando fluidità e controllo ai movimenti. La grande attenzione al respiro durante la pratica, permette un miglioramento delle funzioni corporee e delle funzioni psichiche.

Le PRATICHE YOGA ( Asana, Pranayama, Meditazione) proposte sono da insegnamento tradizione Sivananda, così come trasmesse da Swami Vishnudevananda (www.sivananda.org)
PRATICHE HATHA YOGA DHARA TRIDOSHA così come insegnate da SHANTA PANI SCHOOL
YOGA NIDRA (tradizione SATYANADA) Tecnica di rilassamento cosciente che ha gli stessi benefici delle pratiche di meditazione, con il vantaggio che può essere eseguita anche da chi non ha esperienza con le tecniche meditative. Durante la pratica di Yoga Nidra è facile ricevere intuizioni profonde. Inoltre si dice che il SANKALPA (seme, risoluzione) formulato durante la pratica di Yoga Nidra si avvererà di certo nella propria vita.
BREATHWALKING combinando la repirazione consapevole, la camminata e la meditazione, il Breathwalking aiuta a mantenere in salute il corpo, allenare la mente a essere forte e flessibile, conquistare un profondo senso di pace e benessere.
SHINRIN YOKU (Immersione nei boschi) così come insegnato all’Imaginal Academy da Selene Calloni Williams. Lo Shinrin Yoku è termine giapponese traducibile in “trarre giovamento dell’atmosfera della foresta” o “fare un bagno nella foresta”, un’avventura di profonda comunione con la natura. L’idea di base è molto semplice: l’individuo connesso con la natura non solo è più sano, ma è più libero e più “spirituale”. Si pratica in modi differenti, ma quello più tradizionale sono la passeggiata e la meditazione nel bosco. Il bosco, la selva, sono uno stato della coscienza: la condizione in cui ogni desiderio fluisce, senza sforzo, verso il proprio compimento.