Valutazione degli altri praticanti su questo evento
Ancora nessun feedback ricevuto.
Prezzo: fisso 590€
Data inizio: 14/04/2022
Data fine: 18/04/2022
Orari: 07,00 - 19,00
Indirizzo: via Della Chiesa 1
Città: Santa Luce
Provincia: Pisa
Nazione: Italia
Regione: Toscana
Stili: Formazione Insegnanti Yoga, Ritiro Yoga, Week end Yoga

Contatti

Riferimento: Massimo Cantara
Telefono: mostra numero
Whatsapp: 393383824280
Insegnanti: Massimo Cantara, Stefano Peschiulli
Strutture: Ostello Comune Di Santa Luce

Yoga Therapy e medicina integrata. Seminario residenziale

Lo yoga può per sua natura, essere definita una pratica che ottimizza la salute del corpo, inducendo al contempo un profondo stato di calma mentale. La yoga therapy, avendo origine nello stesso contesto, rappresenta un modello più accurato per definire l’efficacia delle varie pratiche yoga, nel mantenimento e nella promozione della salute. Quello che i tanti modelli di yoga therapy hanno in comune è la comprensione dell’importanza della promozione di una migliore integrazione fra mente, corpo e spirito, senza la quale risulta quasi impossibile raggiungere la vera completa guarigione. Mentre in India è sempre stato un valore intrinseco delle pratiche yoga, quello di avere una positiva ricaduta sullo stato di salute del praticante, ed a parte poche eccezioni, fino ad epoche recenti, non si è sentita particolare esigenza di sviluppare un filone interamente dedicato al suo aspetto terapeutico; in occidente invece, negli ultimi decenni si è voluto dare un certo impulso a questo aspetto ed oggi la yoga therapy, rappresenta una valida sintesi tra la saggezza antica dell’ oriente e le più recenti conoscenze di medicina complementare, biomeccanica e posturologia evolutesi in occidente.


Gli insegnanti, sia in oriente che in occidente, che negli anni hanno sviluppato la yoga therapy come una disciplina a sé stante, vi sono arrivati aggiungendovi le loro rispettive esperienze professionali e personali, particolarmente quelle nel campo della guarigione, delle scienze motorie, dell’anatomia e biomeccanica, della psicologia ecc. Quindi possiamo assumere che ognuno si sia creato una propria personale idea e definizione di questa materia. Certamente tutte le varie interpretazioni possiedono numerosi tratti comuni, ma che si contraddistinguono una dall’altra per tanti altri aspetti.


È proprio in questo contesto che nasce il progetto Aletheia, una scuola dove si promuove la formazione nella scienza dello Hatha yoga classico, enfatizzandone la capacità a tutto tondo nella promozione della salute, ed integrando nel percorso formativo, aspetti importanti ed efficaci derivanti dalla Medicina Tradizionale Cinese, dallo Shiatsu, dalla Kinesiologia ecc.


I nostri Insegnanti, oltre ad essere esperti nella formazione da molti anni, possiedono delle alte qualifiche in Yoga Therapy ed un esperienza nell’ ambito della guarigione di oltre 30 anni. Quello che viene insegnato deriva direttamente dalla vasta esperienza clinica acquisita grazie al fatto di aver trattato migliaia e migliaia di persone accompagnandole nel loro delicato percorso di guarigione. Da anni sperimentiamo sui nostri clienti un modello di trattamento integrato affiancando l’agopuntura, lo Shiatsu, la kinesiologia allo Hatha Yoga, al Pranayama, con risultati sempre più incoraggianti.
Oggi proponiamo questo nostro modello operativo a tutti gli insegnanti, i praticanti ed i cultori dello yoga, con un vivo interesse nella promozione della salute, nella formazione professionale e nella crescita personale.

Proponiamo un modello di pensiero che vede il corpo e lo spirito come interconnessi e per questo, a nostro avviso, diventa indispensabile evocare dei cambiamenti nello stile di vita del praticante. Il nostro metodo è senza alcun dubbio, un ottimo sistema per gestire le malattie e facilitare il cambiamento e l’evoluzione dell’individuo. Esso comprende non solo tecniche corporee( asana) che eseguiamo quando siamo sul tappetino, ma anche nozioni di valutazione energetica degli squilibri ( secondo le regole e le conoscenze diffuse dalla Medicina Tradizionale Cinese), tecniche di lavoro sul corpo ( Tecniche manuali sia orientali che occidentali), educazione al respiro, tecniche di rilassamento, consigli alimentari, ecc.

FOUNDATION COURSE (50h + 50h)


Questo corso, diviso in due parti di 50 ore ciascuna, fornisce le basi ed una panoramica generale sulle molteplici applicazioni dello yoga in un contesto ben definito: quello della guarigione e della promozione della salute. Da anni si va sempre più delineando la figura del “ Terapista Yoga”, anche se può essere difficile sostenere questo genere di appellativo ( terapista)in un contesto come quello italiano, dove l’uso di parole come terapia o terapista è esclusivo dominio del settore medico. Terminologia a parte, per quanto giusta o sbagliata possa essere, non può comunque essere negato o sottovalutato il potere di guarigione di alcune discipline, talmente antiche da essere considerate delle vere e proprie scienze in quanto comprovata da secoli di sperimentazione, è la loro estrema efficacia, la loro versatilità e quasi assenza di effetti collaterali.
Questo corso rappresenta il punto di partenza per tutti coloro che desiderano interpretare lo yoga in chiave diversa, arricchendolo di conoscenze puntuali ed efficaci derivanti da quel secolare e ricco patrimonio rappresentato dalla medicina estremo orientale.
Questo è un corso a se stante e senza alcun obbligo di adesione al resto del programma di formazione della scuola.

Il Foundation Course è diviso in due parti ognuna delle quali ammonta a 50h di lezioni frontali offerte a voi attraverso due seminari intensivi residenziali di una settimana ciascuno.

Contenuti del corso

Cosa è lo Yoga e le motivazioni che ci spingono ad interpretare lo yoga come una valida tecnica di guarigione.
Conoscenze base della bio-meccanica del corpo umano nello yoga e nel movimento in genere
I tre corpi : Stula Sharira, Sukshma Sharira, Karana Sharira
I Pancha Kosha e la loro importanza nello sviluppo din una diversa modalità di comprensione degli squilibri e delle patologie
I Pancha Vayu o cinque Prana
Applicazioni terapeutiche di base delle asana
Possibili contro indicazioni per particolari condizioni e patologie
The importance of Pranayama according to different conditions,
Gli otto pranayama classici
Uso di specifiche meditazioni a seconda delle differenti condizioni
Uso dei Mudra come ausilio terapeutico
Mente , suono, vibrazione applicato alla guarigione
Uso e significato di alcuni Mantra
Restorative yoga applicato alla guarigione
Dieta e dieta yogica
Introduzione alla filosofia della Medicina Tradizionale Cinese
Introduzione di concetti e comparazioni tra: Nadis e Meridiani, punti Marma e Acupoints, Prana e Qi, ecc.
Comprendere la fisiologia dello stress e l’aiuto che lo yoga può darci per limitarne gli effetti negativi
Yoga sulla sedia
La fascia ed il concetto di spazio interno per il mantenimento della salute
Tipi diversi di strumenti diagnostici: osservazione, palpazione, ascolto, raccolta dati
Introduzione del tocco e tecniche corporee bodywork come valida integrazione allo yoga
Anatomia e Fisiologia di base

Foundation Course Parte I – Santa Luce (Pi), 14 – 18 Aprile 2022

Programma giornaliero

7 – 8 Pranayama e meditazione
8 – 10 asana, classe principale
10 – 11 Colazione
11 – 12 Anatomia, Fisiologia, analisi Posturale ecc.
12 – 13 Yoga teoria + filosofia
13 – 15,30 pranzo + pausa
16 – 17,30 comprendere le asana e le loro possibili applicazioni
17,30 18,00 pausa
18 – 19,30 mantra, mudra, canto, restorative yoga e tecniche corporee
19,00 cena
20,30 attività integrative, DVD, canto, riflessioni ecc.

Location

Saremo ospiti in una bellissima residenza storica trasformata in Ostello nel bellissimo borgo di Santa Luce in provincia di Pisa. Un bellissimo borgo di origine medievale circondato da boschi a perdita d’occhio
L’area era conosciuta e abitata fin dall’epoca etrusca. Il primo documento scritto in cui è menzionata risale all’877. In quel periodo le terre passarono sotto il controllo di diverse famiglie: i Cadolingi, feudatari tra Fucecchio e Colline Pisane, i loro eredi Upezzinghi, insediatisi in Pisa, fino al 1406, quando il territorio dovette arrendersi al dominio fiorentino. In occasione di un fallimentare tentativo di ribellione dei pisani a Firenze, nel 1496 il castello e la cinta muraria del borgo di Santa Luce furono distrutti, come quello della vicina Orciano.
Santa Luce conserva tuttora i resti della rocca medievale. Il paese mantiene intatta la planimetria dell’antico borgo feudale: l’abitato, che ricalca la linea delle fortificazioni, si stringe a cerchi attorno allo spazio da cui il castello dominava la vallata. Tra le attrazioni di maggior pregio, la Pieve romanica (nella frazione Pieve Santa Luce), l’oasi faunistica del lago di Santa Luce, l’ ecomuseo dell’alabastro (parte di una rete museale che coinvolge anche Volterra e Castellina Marittima) e il villaggio disabitato di Monteforti, con i resti del santuario della Madonna (un tempo il più importante della zona). Nella frazione di Pomaia ha sede un centro di cultura buddista tra i più importanti in Europa: l’istituto Lama Tzong Khapa, fondato nel 1977
Il costo è di 590€ ( Include pernottamento in camere doppie o triple, tre pasti vegetariani al giorno, frutta e bevande disponibili tutto il giorno, le lezioni e le dispense)

Feedbacks

Lascia un commento di feedback su questo evento per riportare l'esperienza che hai vissuto.
Non dimenticare di esprimere il tuo parere dando un voto utilizzando il classico sistema con le stelline.
Condividi la tua opinione e aiuta altri praticanti a fare la loro scelta!