Valutazione degli altri praticanti su questo evento
Ancora nessun feedback ricevuto.
Prezzo: a pagamento
Data inizio: 30/07/2016
Data fine: 06/08/2016
Orari: 15:00
Indirizzo: via stazione 116
Città: zollino
Provincia: Lecce
Regione: Puglia
Stili: Più stili yoga

Contatti

Riferimento: Giorgia Scordari
Telefono: +39 0836 600 284
Insegnanti: Insegnante Non Specificato

Una settimana di pratica secondo gli insegnamenti di Sri Dharma Mittra, il leggendario maestro dei maestri, colui che ha saputo coltivare con umiltà e devozione l’attitudine yogica e l’amore incondizionato verso tutti gli esseri, fungendo da punto di riferimento per numerosi yogi e yogini.
Il seminario includerà pratiche giornaliere di:
asana (posture fisiche),
pranayama (esercizi di respirazione),
yoga-nidra e rilassamento,
dhyana (meditazione).
Sono previste delle sessioni teoriche di approfondimento degli Yoga Sutra di Patanjali, che costituiscono il testo di riferimento per la filosofia e la psicologia yogica. In particolare il sutra 33 del Capitolo Primo, il libro dell’Illuminazione, fungerà da motivo ispiratore:
Maitri Karuna Mudita Upekshanam
sukkha dukkha punya apunya
visayanam bhavanath citta prasadanam.
Tale verso celebra le quattro nobili attitudini (benevolenza, compassione, compiacimento e indifferenza a proposito dei piacerei, dolori, meriti e demeriti) attraverso le quali la mente si purifica e si rasserena.
Giorno per giorno, nelle relazioni quotidiane con le altre persone, ci si impegnerà a rafforzare dei sentimenti di amicizia (Maitri), compassione (Karuna), letizia (Mudita), neutralità (Upeksha) nei confronti di coloro che vengono percepiti rispettivamente come felici, sofferenti, virtuosi, non meritevoli.
Ciascuna disposizione d’animo funge da preparazione per lo stato meditativo e/o può fungere essa stessa da meditazione.
Sarà quindi possibile effettuare un interessante percorso di auto-analisi e/o di dialogo con gli altri partecipanti, all’insegna di una avvincente ricerca interiore.
L’intima unione tra l’anima individuale ed universale che sottende il significato ultimo dello yoga potrà essere sperimentata a livello fisico-posturale, teorico e dinamico-relazionale.
BIO
Gaia Bergamaschi si accosta allo studio della pratica e della filosofia yogica nel 2004. Ha conseguito la certificazione LOAY 500 hours c/o Sri Dharma Mittra a New York e sta studiando per conseguire il LOAY 800 hours. Si sta impegnando a promuovere ed insegnare tale lignaggio, in qualità di prima insegnante Italiana certificata. Ha studiato anche con la Vedanta Forest Academy di Swami Sivananda partecipando al programma di 500 ore (500 RYT Yoga Alliance) nel primo ashram fondato da Swami Vishnudevananda in Val Morin, Quebec. In concomitanza, Gaia ha approfondito gli stili di vinyasa e ashtanga vinyasa frequentando teacher trainings internazionali e seminari in India con Sri Sheshadri e Sri Harish c/o Patanjala Ashtanga Yoga a Mysore, Chitananda e Kadambari c/o Yoga Mandala a Mysore, Yogacharya V. Venkatesha c/o Atmavikasa Centre of Yogic Sciences a Mysore, Jean Claude Garnier a Mamallapuram; in US con Sharon Gannon e Yogeswari; in Europa con Richard Freeman e David Swenson. Durante le lezioni di yoga insegnate a Milano, Gaia dona il supporto incondizionato e sincero ai suoi allievi, dai quali ogni giorno apprende e viene ispirata, ricevendo stimoli costruttivi al fine di consolidare e condividere quel viaggio alla ricerca della verità più pura ed autentica tanto caro a yogi e yogini Laureata in psicologia clinica (in seguito ad MBA e laurea in economia) ha sviluppato un protocollo yogico per i pazienti affetti da disbiosi; sta frequentando la scuola di specializzazione in psicologia psicoanalitica del sé e psicoanalisi relazionale; intende implementare dei progetti di yoga terapia nell’ambito dei disturbi dell’umore e della personalità.
Crede infatti vivamente nell’integrazione della dottrina yogica con alcune correnti della psicologia occidentale al fine di intraprendere un itinerario evolutivo verso il conseguimento di un armonico benessere fisico, mentale e spirituale dell’individuo.

Feedbacks

Lascia un commento di feedback su questo evento per riportare l'esperienza che hai vissuto.
Non dimenticare di esprimere il tuo parere dando un voto utilizzando il classico sistema con le stelline.
Condividi la tua opinione e aiuta altri praticanti a fare la loro scelta!