Valutazione degli altri praticanti su questo evento
Ancora nessun feedback ricevuto.
Prezzo: a pagamento
Data inizio: 03/02/2019
Orari: 9.30-13.15
Indirizzo: via ercolano 3
Città: milano
Provincia: Milano
Regione: Lombardia
Stili: Hatha yoga

Contatti

Riferimento: marco ricci
Telefono: mostra numero
Insegnanti: Marco Ricci

tecniche di pranayama, le 8 respirazioni yoga dei testi classici
TECNICHE DI PRANAYAMA, SVILUPPARE ENERGIA E CONSAPEVOLEZZA MENTALE
Il pranayama è l’estensione dell’energia nei canali per produrre naturalmente uno stato di armonia e chiarezza mentale, che porta spontaneamente verso la meditazione. “Niente è cosi efficace come migliorare il respiro per migliorare tutte le sfere della propria vita;
apprenderemo alcuni dei principali pranayama descritti nei testi antichi dello yoga e avremo modo di vedere come queste pratiche modificano profondamente il nostro livello energetico ed il nostro stato mentale
Le linee guida di questo lavoro esperienziale fanno riferimento ad alcuni fra i principali testi classici dello Yoga, principalmente gli Yoga Sutra di Patanjali, HathaYogapradipika e Gheranda Samhita.
Partiremo da uno studio sulla Fisiologia della respirazione e sulle sue applicazioni per passare alla Fisiologia Yoga:” Kosha”,”Vayu”, Nadi, Chakra, e bindu e poi studiare e praticare gli otto Kumbhaka Pranayama” dello HaTha Yoga e le loro varie tecniche introduttive che portano in modo naturale a uno stato di meditazione;
apprenderemo i principali pranayama descritti nei testi antichi dello yoga e avremo modo di vedere come queste pratiche modificano profondamente il nostro livello energetico ed il nostro stato mentale
“Sûryabhedana, Ujjâyin, Sîtkârin, Sîtalî, Bhastrikâ, Bhrâmarin, Mûrcchâ e Plâvinî sono gli otto tipi di kumbhaka Prânâyâma.”

Pranayama, armonizzare la mente con l’energia del respiro . Gli effetti sulla mente
Lavorando sull’apertura del respiro si produrrà naturalmente uno stato di armonia e chiarezza mentale che porterà spontaneamente verso la meditazione.
“Niente è cosi efficace come migliorare il respiro per migliorare tutte le sfere della propria vita
“Quando il Prâna si muove liberamente lungo Sushumnâ, la mente raggiunge l’equilibrio. È chiamata Manonmanî questa condizione di equilibrio della mente.
Per realizzare questo scopo, coloro che conoscono i metodi praticano vari tipi di Kumbhaka. Infatti con la pratica dei diversi tipi di Kumbhaka, si ottengono meravigliosi successi.” Hatha yoga pradipika 42-43

Gli straordinari benefici del pranayama sul piano fisico
“La snellezza del corpo, la serenità del volto, l’ascolto chiaro del suono interiore, la visione limpida, la salute perfetta, il controllo di bindu, la stimolazione del fuoco gastrico e la completa purificazione delle Nâdî: questi rappresentano i segni del successo nella pratica del pranayama” Hatha yoga pradipika 78
“Ogni disturbo causato dai tre dosha o problemi digestivi sono eliminati. Ogni febbre e vari tipi di tossine vengono eliminate dall’organismo.
Che dire di più Gargi, se non che anche la vecchiaia stessa viene eliminata.” yogayajnavalkya
serie di 3 seminari esperienziali

Marco Ricci insegna da2001(diplomi coni uisp,istituto patrian, coni acsi) yogaTibetano e dei testi classici, kriya yoga, ashtanga yoga.insegna anche qi gong, taiji, pranayama, ricevendo varie iniziazioni e insegnamenti da Maestri qualificati e che insegna dal 2001 a Milano e Bologna. Diplomato insegnante yoga nel 2001 presso l’Istituto Yoga di Milano del M° Patrian, nel 2003 presso UISP-CONI, con cui ha fatto un anno di approfondimento nel corso di formazione insegnanti sull’Ashtanga Vinyasa Yoga, nel 2013 in yoga tibetano con Lama Jampa Ghyatso, di cui ha seguito per anni gli insegnamenti di Tummo e Yoga Tibetano di Naropa e di Niguma. Insegna dal 2012 nel corso di formazione per insegnanti yoga dell’Isyco. Ha approfondito le tecniche del Kriya Yoga (per il quale ha ricevuto varie iniziazioni ed insegnamenti a partire dal 1997), lo Yoga Taoista (ha seguito per anni i M°Liu Chun Yan e Shin Dae Woung), l’Ashtanga Vinyasa Yoga e il vinyasa krama (Yoga dinamico basato sul respiro secondo gli insegnamenti di Krishnamacarya), lo Yoga Buddhista di Shaolin, la meditazione (specialmente vajrayana, zen e vipassana) e soprattutto varie forme antiche di yoga Tibetano dal 2005 (Trulkhor o Yantra Yoga, di cui ha seguito due teacher training nel 2013-2014).
Ha tradotto alcuni testi antichi inediti di Prehavajra, Bodhidharma, Padmasambhava, Naropa, Tilopa, Matsyendra, Goraksha.

Feedbacks

Lascia un commento di feedback su questo evento per riportare l'esperienza che hai vissuto.
Non dimenticare di esprimere il tuo parere dando un voto utilizzando il classico sistema con le stelline.
Condividi la tua opinione e aiuta altri praticanti a fare la loro scelta!