Valutazione degli altri praticanti su questo evento
Ancora nessun feedback ricevuto.
Prezzo: a pagamento
Data inizio: 18/08/2019
Data fine: 25/08/2019
Orari: 12:00 - 12:00
Indirizzo: Barcellona
Città: Bracellona
Nazione: Spagna
Regione: estero
Stili: Più stili yoga

Contatti

Riferimento: Nico Di Paolo
Telefono: mostra numero
Insegnanti: Nico Di Paolo

Il cammino è rivolto ai giovani di età compresa tra 20 e 38 anni, ragazze e ragazzi a cui piace camminare, ascoltare, condividere e mettersi in gioco.

Essere contemporanei a noi stessi significa essere consapevoli di ciò di cui c’è bisogno fisicamente, emozionalmente e mentalmente, proprio qui in questo momento!
Essere contemporanei significa essere rivoluzionari. Oggi più che mai il rivoluzionario è colui che volge l’attenzione verso la natura, è chi costruisce relazioni autentiche e condivide momenti di vita vera; la rivoluzione è ritornare al contatto umano, alla terra, al sudore, al respiro. Il rivoluzionario oggi è pacifico ma non si fa manipolare, è programmatico e ben radicato in sé stesso.
È proprio su questo tipo di sentire che nasce quest’esperienza in cammino che è rivolta a giovani ragazze e ragazzi.
Cammineremo per una settimana tra boschi, castelli e borghi di montagna per raggiungere uno degli eventi musicali e artistici più alternativi e impegnati di Spagna, il BioRitme Festival. Il viaggio parte da una delle città simbolo del divertimento e della cultura underground mondiale: Barcellona. Durante i giorni di cammino, per rendere l’esperienza ancora più autentica, lucida e totale, praticheremo alcune tecniche meditative delle tradizioni orientali, zen e sciamaniche, in modo da familiarizzare con quell’equilibrio, quella gioia e quella vastità d’amore che c’è in ognuno di noi.
La prima notte dormiremo nel Barrio festoso de Gràcia a Barcellona. Tutte le altre notti, a parte la terza che ci concederemo un caratteristico albergo nel pueblo di Arbùcies, dormiremo in tenda all’aperto. È sicuramente un viaggio che richiede un buon spirito di adattamento, un’adeguata preparazione a camminare per lunghi tratti con zaino in spalla e la voglia sincera di divertirsi e di confrontarsi.
Perché un cammino verso un Festival di musica e di ecologismo? Perché c’è bisogno di lucidità, di condivisione, di comunicazione reale; perché c’è bisogno di un ritorno a un ritmo salutare.
Perché al BioRitme? Perché è un Festival originale e contemporaneo, dove l’etica, il piacere e il benessere personale sono le priorità. Per questo e molto altro questo evento si amalgama perfettamente con la nostra filosofia del viaggio a piedi e che possiamo ricordare in questi quattro aspetti:
NATURA
Cammineremo in un ambiente unico, il Parco naturale del Montseny, accogliendo la possibilità e la responsabilità di stare nei boschi. Ci impegneremo a convivere educatamente con l’ambiente circostante che ci ospita: la Madre Terra.
ECOLOGIA
Ci impegneremo a coltivare i valori dell’ecologia, portando l’attenzione a quello che berremo e che mangeremo, preferibilmente biologico e atossico, cercando prodotti a km 0 in modo da contribuire a sostenere una rete di ricchezza e cultura locale e responsabile.
CONSAPEVOLEZZA
Questo cammino non è fatto di soli passi: è anche un punto d’incontro per persone critiche e costruttive, persone che non sono d’accordo con molte delle direzioni che la società ha preso oggi e che per questo motivo vogliono generare consapevolezza. La condivisione, gli esercizi energetici, la meditazione, le letture e gli incontri che il viaggio ci donerà ci supporteranno in questo percorso di risveglio al nostro presente.
MUSICA
Musica intesa come ritmo vitale, battiti del cuore, passi che si alternano, silenzi, vento fra gli alberi, il canto degli uccelli e poi la musica d’autore, raggae, dub, worldbeat e patchanka del BioRitme.
È un viaggio a piedi in cui il nostro zaino sarà il contenitore dell’essenziale, le nostre gambe ci condurranno per chilometri di meraviglie naturali, la nostra mente si concentrerà, con piacere inaspettato, sul momento presente e dove il nostro cuore si aprirà al ritmo selvaggio della viandanza, della condivisione, dell’essenza.

Feedbacks

Lascia un commento di feedback su questo evento per riportare l'esperienza che hai vissuto.
Non dimenticare di esprimere il tuo parere dando un voto utilizzando il classico sistema con le stelline.
Condividi la tua opinione e aiuta altri praticanti a fare la loro scelta!