Valutazione degli altri praticanti su questo evento
Ancora nessun feedback ricevuto.
Prezzo: a pagamento
Data inizio: 17/11/2018
Data fine: 13/07/2019
Orari: 15.30-18.30
Indirizzo: Via Alessandria 40
Città: Roma
Provincia: Roma
Nazione: Italia
Regione: Lazio
Stili: Hatha yoga

Contatti

Riferimento: Paola Ciapponi
Telefono: mostra numero

Gli intensivi della durata di 3 ore prevedono una parte introduttiva teorica e la pratica esperienziale rivolta all’approfondimento dei chakra più importanti.

I chakra sono centri energetici dislocati all’interno della spina dorsale astrale e collegati ad organi, apparati, ghiandole. Dal loro equilibrio dipende il nostro benessere psico-fisico e la nostra consapevolezza interiore.
Muladhara significa radice/sostegno. E’ il chakra base collegato al plesso coccigeo e alla terra. Corrisponde principalmente all’apparato scheletrico (alle ossa) e alla nostra capacità di stare con i piedi per terra. Costituisce le fondamenta su cui si poggiano tutti gli altri chakra.
Svadhisthana significa dolcezza. E’ il chakra collegato al plesso sacrale e all’elemento dell’acqua. Corrisponde all’apparato riproduttivo e ai liquidi (sangue, linfa) del corpo. Da esso dipende la nostra capacità di fluire con gli eventi della vita. E’ sede delle emozioni e dell’inconscio.
Manipura significa gemma rilucente. E’ il chakra collegato al plesso lombare e al fuoco. Corrisponde all’apparato digestivo. Da esso dipende la digestione e la nostra capacità di assimilazione e trasformazione della realtà esteriore. E’ sede del potere personale.
Anahata significa non colpito. E’ il chakra collegato al plesso dorsale e all’elemento dell’aria. Corrisponde all’apparato cardiocircolatorio e al sistema immunitario. Da esso dipende la nostra apertura (dal cuore) verso gli altri. E’ sede dei sentimenti altruistici.
Visuddha significa purificazione. E’ il chakra collegato al plesso cervicale e all’etere. Corrisponde all’apparato respiratorio e al metabolismo. Da esso dipende la nostra capacità di interiorizzazione e ascolto interiore. E’ sede della comunicazione.
Ajna significa comando. E’ il chakra situato nello spazio tra le sopracciglia e all’interno del cranio. Corrisponde al sistema nervoso e endocrino. Da esso dipende la nostra capacità di vedere oltre l’apparenza e l’identificazione. E’ sede della mente superiore (supercoscienza).

DATE (sabato h. 15.30-18.30): 17 novembre (muladhara), 19 gennaio (svadhisthana), 16 marzo (manipura), 13 aprile (anahata), 18 maggio (visuddha), 15 giugno (ajna), 13 luglio (tutti i chakra). E’ possibile partecipare anche ai singoli incontri.

Feedbacks

Lascia un commento di feedback su questo evento per riportare l'esperienza che hai vissuto.
Non dimenticare di esprimere il tuo parere dando un voto utilizzando il classico sistema con le stelline.
Condividi la tua opinione e aiuta altri praticanti a fare la loro scelta!