Prezzo: a pagamento
Data inizio: 21/08/2019
Data fine: 31/08/2019
Orari: tutto il giorno
Indirizzo: La Trullarella Ctda Palazzo snc Ceglie messapica Br
Città: Ceglie Messapica
Provincia: Brindisi
Nazione: Italia
Regione: Puglia
Stili: Più stili yoga

Contatti

Riferimento: AnnA Taddonio
Telefono: mostra numero
Insegnanti: AnnA Taddonio, Claudia Poliseno, Rossella Buongiorno
Strutture: Trullarella

Settima Edizione della Vacanza Meditazione organizzata dal CerchioArmonico

* Dal 21 al 31 agosto 2019 *

Ogni Viaggio organizzato dal CerchioArmonico in formula “meditativa ma non troppo”, è accurato in tutti i dettagli e cerca di rendere i giorni trascorsi insieme, indimenticabili per l’attenzione ai particolari e per l’armonia che si crea anche tra persone che si incontrano per la prima volta nella loro vita.
Le scorse edizioni sono state realizzate toccando Terre meravigliose e incontaminate come la Grecia con il suo mare cristallino, facendo esperienza della barca a vela, la Calabria esplorata più volte in tutta la sua selvaggia bellezza, il Marocco con il fuoco della sabbia del deserto e i suoi miraggi…

Quest’anno il tema è “La Forma dell’Acqua”, la fluidità che tanto è cara alle esperienze meditative, la possibilità di cambiamento che l’acqua nel suo scorrere ci insegna…
e non poteva che essere la Puglia, terra di antiche e orientali memorie, lambita in quasi ogni suo confine dal mare, ad ospitare questa vacanza e questo tema portante.
…e non poteva che essere una casa meravigliosa ad ospitare questo evento, questo “retreat” ricco di iniziative e attività, ma soprattutto ricco di contatto con la parte fluida e con i nostri “scogli” interiori, che fanno parte del paesaggio animico di ogni essere umano.

Per i dettagli della vacanza, puoi contattare AnnA Taddonio e/o Stefania Marasciulo utilizzando i numeri impressi sull’immagine dell’evento.

SOLO 12 i POSTI A DISPOSIZIONE!

“Hai appreso anche tu quel segreto del fiume: che il tempo non esiste?”. Un chiaro sorriso si diffuse sul volto di Vasudeva. “Sì Siddharta” rispose.
“Ma è questo ciò che tu vuoi dire: che il fiume si trova dovunque in ogni istante, alle sorgenti e alla foce, alla cascata, al traghetto, alle rapide, nel mare, in montagna, dovunque in ogni istante, e che per lui non vi è che presente, neanche l’ombra del passato, neanche l’ombra dell’avvenire?”. “Si, questo” disse Siddharta. “E quando l’ebbi appreso, allora considerai la mia vita, e vidi che è anch’essa un fiume, vidi che soltanto ombre, ma nulla di reale, separano il ragazzo Siddharta dall’uomo Siddharta e dal vecchio Siddharta. Anche le precedenti incarnazioni di Siddharta non furono un passato, e la sua morte e il suo ritorno a Brahma non sono un avvenire.
Nulla fu, nulla sarà: tutto è. Tutto ha realtà e presenza”. (H.Hesse)