Valutazione degli altri praticanti su questo evento
Ancora nessun feedback ricevuto.
Prezzo: a pagamento
Data inizio: 14/10/2016
Data fine: 16/10/2016
Orari: 12.00
Indirizzo: via Gaibara 1
Città: Castel del Monte
Provincia: L'Aquila
Regione: Abruzzo
Stili: Più stili yoga

Contatti

Riferimento: Margherita Mansuino
Telefono: mostra numero
Insegnanti: Ariele Pittalà,

Tutti i weekend su richiesta.
YOGA E MEDITAZIONE ZAZEN IN ABRUZZO – Per tutti i livelli.
A partire da 310 € a persona. Corso, alloggi e pasti COMPRESI.

Riflettere il paesaggio è un percorso intorno e dentro la polpa del nostro Essere.
E’ un’esperienza conoscitiva che riguarda il nocciolo, l’intimo stare al mondo.
Si interroga del rapporto tra Uomo e Natura e risponde al naturale bisogno di trovare stimoli ed energia negli ambienti puri, selvaggi ed incontaminati.
E’ emozione e riscoperta di se stessi e della propria natura al di fuori al di fuori degli schemi e degli obbiettivi della società.
E’ comprendere di far parte di un meccanismo armonioso e puro regolato da Madre Terra e dalla sua sorprendente logica.

YOGA:
Il seminario è orientato per praticanti di tutti i livelli, a partire dalla base. Si viene introdotti all’uso di alcuni Bandha e respiro ujiay.
Le asana per chi pratica intermedio/avanzato vengono spinte sino ad Bhujapìdàsana, Astavakràsana, Kukkutasàna, e varianti di Sìrsàsana. In questo caso è prevista una lezione di 30 minuti in più.
Si viene introdotti all’ascolto consapevole di alcuni Chakra.
Per chi lo desidera è previsto qualche cenno sul significato di mantra o canti tratti dai Veda, in particolare lo Sri Rudram.

MEDITAZIONE ZAZEN:
La pratica di meditazione su un apposito cuscino ha origine antichissime; si rifà alla stessa postura di Shakyamuni, il Buddha storico, ed è tutt’ora usata in tutti i templi Zen.
Si potrebbe anche chiamare visceri, o intestini, Tanden in giapponese, dalla cavità pelvica che contiene gli organi interni situati nel basso ventre, che vengono fortemente stimolati mediante una respirazione quasi esclusivamente addominale.
L’aspetto pratico più rilevante è la conseguente inibizione della coscienza, attività svolta dalla neocorteccia cerebrale a favore dell’ipotalamo o cervello primitivo, sede degli istinti primari e di conseguenza dell’intuizione spirituale.

Feedbacks

Lascia un commento di feedback su questo evento per riportare l'esperienza che hai vissuto.
Non dimenticare di esprimere il tuo parere dando un voto utilizzando il classico sistema con le stelline.
Condividi la tua opinione e aiuta altri praticanti a fare la loro scelta!