Prezzo: a pagamento
Data inizio: 25/04/2019
Data fine: 28/04/2019
Orari: Inizio accoglienza ore 15 del primo giorno. Condivisione e saluti ore 14 dell'ultimo giorno.
Indirizzo: c.s, Strada Provinciale Val di Pierle, n. 58
Città: Cortona
Provincia: Arezzo
Nazione: Italia
Regione: Toscana
Stili: Hatha yoga

Contatti

Riferimento: Francesco Camerlingo
Telefono: mostra numero
Insegnanti: Ritu Chauhan, Francesco Camerlingo
Strutture: Terzo Di Danciano, Cortona, AR - Toscana

RITIRO DI PRIMAVERA 2019

Quattro giorni dedicati alla conoscenza, alla cura e alle pratiche di sé, per risvegliare lo stupore e la gioia di essere al mondo.

Attraverso la pratica degli āsana (posture dello Hatha Yoga) e del prāṇāyāma (disciplina del respiro), ci prenderemo cura del nostro corpo, in modo da rinforzare i muscoli, migliorare la postura e la respirazione, ossigenare i tessuti e rimettere così in moto l’energia stagnante.

Mediante la meditazione seduta e la camminata meditativa cercheremo di pacificare la mente, eliminando pensieri dannosi e inutili e coltivando l’attenzione e la consapevolezza dell’esperienza presente.

Con la pratica dello Yoga Nidra condurremo sia il corpo che la mente ad uno stato di rilassamento profondo, eliminando completamente la fatica e lo stress della vita quotidiana.

Infine, a partire dalla lettura di brevi testi attinti sia dalla tradizione filosofica orientale che occidentale, intraprenderemo insieme discussioni su alcuni temi fondamentali per la comprensione dell’esistenza umana – della sua condizione, del suo valore, del suo senso, della sua felicità –, nel quadro di sessioni facilitate secondo il modello della Philosophy for Children/Community, una forma di pratica filosofica comunitaria ideata dal filosofo M. Lipman e diffusa in tutto il mondo.

Il ritiro avrà luogo presso il Terzo di Danciano, una splendida villa risalente al ‘600 immersa nei boschi tra la Toscana e l’Umbria, nel Comune di Cortona (AR), dotata di una bellissima sala-teatro (ricavata da un ex bachificio) con pavimento in legno, perfetta per le pratiche, e di una piscina esterna che si affaccia sull’Appennino.