Valutazione degli altri praticanti su questo evento
Ancora nessun feedback ricevuto.
Prezzo: a pagamento
Data inizio: 23/05/2018
Orari: 19.30 - 22.30
Indirizzo: Via corti alle mura 26
Città: Ravenna
Provincia: Ravenna
Nazione: Italia
Regione: Emilia Romagna
Stili: Meditazione

Contatti

Riferimento: Fabio Valis
Telefono: mostra numero
Insegnanti: Fabio Valis

La meditazione è uno stato di chiarezza, non uno stato della mente. La mente è confusione. La mente non è mai chiara, non può esserlo, perché essa crea delle nuvole sottili di pensiero intorno a te e si perde la chiarezza. Ma quando in meditazione i pensieri si acquietano, allora non ci sono più nuvole intorno e la chiarezza di ciò che semplicemente sei accade. Allora il tuo sguardo diventa penetrante, fino al nucleo del tuo essere, la meditazione è chiarezza di visione, una chiarezza assoluta. (Che cos’è la meditazione, pag. 46, Osho, 1931-1990).

Concentrandovi sul punto più elevato, siete costretti a proiettarvi sempre avanti, a superare nuove tappe. Non domandate altro che raggiungere la vetta, il Sole, Dio, e riceverete tutto: la luce, la bellezza, la salute, la conoscenza, la ricchezza, l’amore, la felicità… Quando siamo concentrati, in noi si svela la vetta elevata, il Sole del Sé superiore, il vertice del nostro essere liberando così delle vibrazioni altamente pure e sottili, le quali, espandendosi, producono trasformazioni estremamente benefiche. Per ottenere delle vere realizzazioni, bisogna sempre cercare di raggiungere la vetta della Luce, Dio stesso, il Sole interiore. (Meditazioni al sorgere del Sole, pag. 24, Omraam Mikhael Aivanhov, 1900-1986).

Yoga significa congiungere, cioè unire l’anima dell’uomo all’anima suprema di Dio. L’io ordinario occupa un ristretto spazio cosciente ed una vasta estensione d’inconscio; al contempo, al di sopra di questo io si trova il piano del super-conscio, di cui l’io è quasi del tutto ignaro. Attraverso una pratica meditativa assidua la mente si apre dinanzi a noi strato dopo strato fino al piano superiore, rivelandoci man mano nuove verità. Non ipnotizzate voi stessi con la convinzione di essere inferiori, dobbiamo spingerci oltre il limite dei sensi e trascendere anche la ragione, ed abbiamo il potere di farlo. (Lezioni di Raja Yoga, pag.12, Swami Vivekananda, 1863-1902).

Nello Yoga la trascendenza di ogni attività mentale, raggiunta l’ identità con l’ Atman (Sé supremo) è chiamata samadhi, o Conoscenza. Lo yogi dovrà praticare accuratamente i passi così descritti dell’ autorealizzazione, che gli sveleranno la naturale e originaria beatitudine, fino a che questa diverrà spontanea espressione della sua vita. (Autorealizzazione, pag. 74, Adi Sankara, 788-820).

L’ Atman si muove e non si muove, è lontano e pur vicino, è interno ed esterno al tutto. Colui che riconosce l’ Atman presente in tutti gli esseri, e tutti gli esseri presenti nell’ Atman, costui più non si separa da Quello. L’ Atman tutto include, è il vero Sé, in ognuno risplendente, incorporeo, puro, libero. (Isa Upanisad, III,8, 600 avanti Cristo).

Per questo Seminario di meditazione i posti sono limitati, per prenotarti telefona a Fabio Valis, maestro della Scuola Atmanyoga Ravenna.

Feedbacks

Lascia un commento di feedback su questo evento per riportare l'esperienza che hai vissuto.
Non dimenticare di esprimere il tuo parere dando un voto utilizzando il classico sistema con le stelline.
Condividi la tua opinione e aiuta altri praticanti a fare la loro scelta!