verdure

Nel mondo di oggi dove tutto è impacchettato, industrializzato, ormonizzato e pesticizzato mangiare Senza Glutine, Senza Zucchero, Light, Senza Conservanti è un po’ più sano ma non necessariamente la scelta migliore. Vediamo insieme quali sono le scelte migliori per una sana e corretta alimentazione da considerare non come una dieta ma uno stile di vita.

Non ci sono restrizioni nel mangiare sano, ma esiste un’ampia varietà di scelte e possibilità. In 40 giorni il cibo si trasforma in cellule del corpo e quindi siamo letteralmente ciò che mangiamo.

Scopriamo insieme i 12 consigli per una sana e corretta alimentazione

1. Il cibo non è fatto di ingredienti. Gli ingredienti sono il cibo

Ritornare al naturale il più possibile cucinando invece do comprare il pacchetto o il cibo già preparato ci aiuta a capire cosa stiamo mangiando. Il cibo vero è quello che posso pronunciare senza problemi. Se leggendo gli ingredienti di un pacchetto c’è qualcosa che non sai pronunciare o che non sai cosa sia, cerca su internet risposte per capire meglio e conoscere cosa stai mangiando.

2. No al bianco industriale

Farina bianca, riso bianco, zucchero bianco… tutti questi prodotti sono belli da vedere e gustosi da mangiare ma quanto più bianchi sono più sono raffinati e lavorati industrialmente. E allora è più naturale e in armonia con la terra tornare ai sapori veri della natura: il grano intero, lo zucchero di canna, la farina e il riso integrale sono dei prodotti più simili a come si trovano in natura e quindi più naturali e con maggiori alimenti vitaminici e semplici, più facili da digerire e che offrono le stesse combinazioni di ricette dei prodotti bianchi.

3. Ridurrre lo zucchero e le bevande gassate

Le bevande gassate sono quasi completamente prodotte con zucchero ed edulcoranti artificiali. Lo zucchero in quantità limitate non è un problema se fa parte di una dieta bilanciata. Lo zucchero però contiene molte calorie e zero elementi nutritivi essenziali. Può causare problemi dentali se consumato in grandi quantità e un’alterazione nella produzione di insulina portando al diabete. Lo zucchero naturale è parte di una dieta bilanciata quindi è meglio consumarlo con moderazione e senza senza esagerare. E’ meglio preferire prodotti come il miele, lo sciroppo d’acero, d’agave e la frutta.

4. Mangiare frutta prima dei pasti o a stomaco vuoto

La frutta è incredibilmente sana: vitamine, nutrienti, fibra, acqua, contiene tutta la vita e l’amore di Madre Terra. Ha però il suo lato negativo se combinato con altri cibi. Questi zuccheri semplici, se mischiati con altri tipi di cibo fermentano nello stomaco causando flatulenza, indigestione, problemi gastrici ed altro. Se consumata sola, lo stomaco ha maggiore facilità nei processi di assimilazione dei nutrienti. Il miglior modo di mangiarla è a stomaco vuoto, al mattino o tra la colazione e il pranzo. Per i frullati è sempre meglio mischiarla con un latte vegetale piuttosto che animale (preferibile cocco o mandorla).

5. Bere molta acqua

No bevande gassate, no tè freddo, no limonata. Acqua, pura e semplice. Aiuta il corpo in ogni sua funzione vitale e lo mantiene in vita e funzionante. Tra i due e i tre litri al giorno è la raccomandazione generale.

6. Non saltare i pasti

Saltare un pasto fa allungare la mano sulla prima cosa disponibile durante i crampi della fame. E non sempre la prima cosa disponibile è la migliore. 5 pasti al giorno è la regola generale seguendo le seguenti quantità: colazione abbondante, pranzo medio, cena di piccola quantità. Il cibo è combustibile del corpo che tende a muoversi durante il giorno e no durante la notte quindi è meglio alimentarlo prima di affrontare la giornata piuttosto che verso la fine. Mangiare troppo di notte non aiuta a tenere un sonno tranquillo e spesso trasforma ciò che abbiamo mangiato in grasso perché non viene smaltito.

patate cucinare

7. Mangiare l’arcobaleno

Tutti i colori della natura. E allora sì alla verdura tutto il giorno, a tutte le ore del giorno e di ogni tipo, cucinata in maniera sana (no fritta). Riempie lasciando leggeri, dà nutrimento al corpo, è facile prepararli e danno possibilità ad infinite e deliziose ricette.

8. Fare la spesa più volte durante la settimana

Meglio comprare fresco che in pacchetto. E’ più facile in questo modo consumare prodotti freschi evitando che qualcosa vada a male, risparmiando soldi. Questo sistema offre la varietà stagionale e non ti annoi mai mangiando lo stesso tutto l’anno.

9. Cambiare menù

Mangiare una vasta gamma di alimenti naturali assicura l’assunzione di tutto il potenziale nutritivo che il cibo offre. L’Ayurveda considera il cibo come la farmacia per un corpo sano ed equilibrato. Conoscere il cibo che mangiamo e aumentare la varietà di ciò che mangiano aiuta a mantenere il corpo sano ed aiuta a proteggere il corpo da malattie croniche, soprattutto se nella dieta assumiamo tutti e cinque i grandi gruppi nutritivi: verdura, legumi, frutta, cereali e proteine

10. Limitare l’alcol

L’alcol contiene molti zuccheri e calorie. Come tutto, va bene in quantità ridotte ma mai abusarne.

cibo autunnale

11. Cucinare

Cucinare ci permette di sapere ciò che mangiamo, possiamo diminuire il livello di pesticidi, ormoni e sostanze chimiche che assumiamo. Invece di comprare il pranzo veloce al bar o mangiare alla scrivania un panino, comincia a cucinare extra alla cena e portare al lavoro del cibo sano cucinato da te, oppure prepara qualcosa di fresco la mattina prima di uscire. Cucinare, poi, oltre ad essere più sano cucinare avvicina le persone rendendo la preparazione un evento sociale. Coinvolgere i bambini nella preparazione di cibi prepara gli adulti del domani a prendere coscienza di ciò che è sano.

12. Essere felici a tavola

Puoi scegliere i prodotti più salutari, più organici e cucinarli in modo perfetto e gustoso, ma senza un’attitudine di gratitudine, felicità e gioia, va a mancare l’ingrediente principale. Il cibo è nutrimento, combustibile per il corpo e fonte importante di vita, ma se non ci piace ciò che mangiamo e non mangiamo con piacere, anche il cibo più sano si può trasformare in nemico per il corpo. Arrivare alla tavola con un atteggiamento positivo non solo aiuta digestione ed assorbimento, ma anche aiuta la mente a rilassarsi e a godere del momento più importante della giornata.

E tu come mangi? Ci piacerebbe ascoltare la tua opinione: vieni su Facebook e raccontaci la tua storia.
E condividi l’articolo con amici e conoscenti: è un ottimo modo per far conoscere a tutti i vantaggi di una dieta semplice e naturale!

Altri contenuti utili

La tisana alla curcuma
Perdere peso cambiando le abitudini la mattina
Tutto quello che devi sapere sulla dieta detox

The following two tabs change content below.
Insegnante di Yoga, massaggiatrice, Terapeuta Reiki e Craneosacrale, viaggiatrice nomade, curiosa della vita e amante dei colori. Pratica ed insegna Vinyasa, Ashtanga e Hatha Yoga. Eterna studente ed perenne entusiasta della vita. Scrive di Yoga, Ayurveda, viaggi e vita. Vive in un'isola dei Caraibi tra la giungla e il mare. La potete contattare all'indirizzo email lilli.caporello@gmail.com e seguire le sue lezioni su Pow How.