Valutazione degli altri praticanti su questo corso
Ancora nessun feedback ricevuto.
Prezzo: a pagamento
Data inizio: 25/02/2017
Orari: 12.00
Indirizzo: via Arturo Toscanini, 45
Città: Roma
Provincia: Roma
Regione: Lazio
Stili: Più stili yoga

Contatti

Riferimento: La Via del Cuore Centro Yoga Ass.Culturale
Telefono: mostra numero
Insegnanti: Saribjit Singh Claudio, Alessio Artoni

Corso di formazione per Operatori di Bagno di Gong e Campane Tibetane
con Saribjit Singh Claudio Carucci e Alessio Artoni

Il corso, che si tiene presso La Via del Cuore Ass.ne Culturale, si articola in 5 appuntamenti di 6 ore ciascuno a cadenza mensile, con attestato di riconoscimento finale.

Le vibrazioni del suono del Gong risuonano in ogni singola cellula del nostro corpo, stimolandola a ritrovare uno stato di armonia con il resto dell’organismo, e con la vibrazione primaria da cui tutto ha origine. Il Gong ripristina un nuovo stato energetico, rimuove i blocchi e accelera i processi di autoguarigione del corpo. Durante il bagno armonico il corpo raggiunge uno stato di intenso rilassamento, le tensioni si allentano, il respiro si fa profondo e consapevole. Uscendo dal bagno armonico ci si sente leggeri e rigenerati.

Gli effetti terapeutici del massaggio con il suono del Gong non riguardano però solo il piano fisico: porta grandi benefici alla mente e allo spirito. È efficace per la terapia di problemi legati allo stress, alla depressione, all’affaticamento mentale, alla gestione della rabbia, a sentimenti di solitudine e separazione, a paure e fobie. La terapia con il Gong è dunque un modo per prendersi cura del proprio corpo, della propria mente e della propria anima.

Per chi pratica yoga, il Gong è uno strumento eccezionale per ripulire il campo magnetico personale e aprirsi a una meditazione profonda. La meditazione e il rilassamento ottenuti con questo strumento sono esperienze aperte a tutti, anche a chi non abbia mai praticato yoga né altre discipline spirituali e meditative: serve solo la volontà di fermarsi, rilassarsi e mettersi nella condizione di ascoltare, aprirsi e accogliere il cambiamento.

“Il gong è il suono della creatività. Colui che suona il Gong suona l’universo. Da esso è venuta tutta la musica, tutto il suono e tutte le parole.
E’ il nucleo della parola. Non è uno strumento musicale, nè una percussione. Il Gong è Dio.
E’ una splendida meditazione rinforzata. Come una moltitudine di corde, un milione di corde. E’ l’unico strumento in cui potete produrre questa combinazione di vibrazioni dello spazio … il Gong è il primo e l’ultimo strumento per la mente umana. C’è solo una cosa che può sostituire e comandare la mente umana, il suono del Gong.
E’ il primo suono dell’ Universo. E’ il suono creativo di base. Per la mente, il suono del Gong è come una madre e un padre che ha dato i natali. La mente non ha il potere di resistere a un Gong che è ben suonato.”
Yogi Bhajan

Feedbacks

Lascia un commento di feedback su questo corso per riportare l'esperienza che hai vissuto.
Non dimenticare di esprimere il tuo parere dando un voto utilizzando il classico sistema con le stelline.
Condividi la tua opinione e aiuta altri praticanti a fare la loro scelta!