Valutazione degli altri praticanti su questo insegnante
Indirizzo: Zona 1, Zona 3, Sempione, Sarpi
Città: Milano
Provincia: Milano
Regione: Lombardia
Stili: Aerial Yoga, Ashtanga Yoga, Hatha Yoga, Vinyasa Flow Yoga

Contatti

Per me qualsiasi stile di Yoga, praticato con cura, è per tutti e trasforma tutti. Adotto un approccio graduale e alignment based, attento agli effetti della pratica costante degli stili di Yoga dinamico, affinché le posizioni mantengano gli effetti terapeutici per i quali sono state concepite; mi piace incoraggiare i praticanti a eseguire asana e transizioni in modo sicuro, modificandole dove serve per mantenere corpo e mente sani e consentire la guarigione di eventuali infortuni in corso.
Trovo che l’enfasi sull’attenzione e sulla chiarezza del processo di costruzione delle posizioni conferiscano ai praticanti gli strumenti per prendere buone decisioni basate sulle proprie effettive caratteristiche del momento.

Ho desiderato rendere terapeutica e non logorante quella pratica che mi piaceva così tanto e capire perché ne sentissi il bisogno. E volevo comprendere cosa crea tensioni nel modo quotidiano di muoversi.
È finita che ho effettivamente imparato a esercitare un “mestiere”, con più di duemila ore di formazione con insegnanti esperti degli effetti di lungo periodo dell’ashtanga yoga e delle pratiche yoga fisicamente più intense, con insegnanti impegnati a praticare YOGA usando la struttura di una lezione di yoga e con la formazione in Alexander technique.
E mi piace che non sia finita là: imparo e mi aggiorno in continuazione.

Ho svolto più di 2000 ore di formazione, tirocinio e supervisione, tra cui 500 ore di training riconosciuto da Yoga Alliance; in Italia la mia formazione è riconosciuta da CSEN e ASC.
Formazione e approfondimenti principali con: Linda Munro e Gérald Disse (Ashtanga Yoga Paris), Ron Reid e Marla Meenakshi Joy (Downward Dog Yoga Center, Toronto), Maty Ezraty e Chuck Miller; Sri O. P. Tiwari e Gérald Disse per il pranayama. Ho praticato Iyengar yoga. Pratico Centered yoga. Mi sono formata come insegnante di Alexander technique nella scuola STAT di Milano e all’ETAPP di Parigi; ho seguito il lavoro di David Moore (School for F.M. Alexander Studies, Melbourne) sull’applicazione dell’Alexander technique allo yoga.

Insegno Yoga e Alexander Technique e tecnica delle asana per corsi insegnanti. Ho iniziato a insegnare nel 2009.

Feedbacks

Lascia un commento di feedback su questo insegnante per riportare l'esperienza che hai vissuto.
Non dimenticare di esprimere il tuo parere dando un voto utilizzando il classico sistema con le stelline.
Condividi la tua opinione e aiuta altri praticanti a fare la loro scelta!

  1. Lasciato da edoardo il
    (5/5)

    Ho iniziato a praticare con Sara, preparatissima e molto attenta, secondo me fa un grande yoga, tra gli stili che insegna il mio preferito é yoga in volo, purtroppo difficile da praticare a milano per la mancanza di spazi adeguati. Sicuramente la mia insegnante preferita 🙂

  2. Lasciato da auroraz il
    (5/5)

    Conosco Sara da ormai due anni ed è stata lei a farmi amare l’Ashtanga yoga. il suo modo di insegnare è molto intimo e personalizzato; la pratica ha come scopo ultimo il benessere del proprio corpo e della propria mente, con l’obiettivo di praticare in una consapevolezza di se ogni volta maggiore, senza voler raggiungere obiettivi impossibili al costo di farsi male. Sara insegna ad ascoltarsi, percepire maggiormente le sensazioni del proprio essere, per far durare la pratica yogica molte ore dopo l’uscita dalla scuola. namaste!

  3. Lasciato da prisca il
    (5/5)

    Descrivere la pratica con Sara non ha lo stesso valore che viverla.
    Una volta srotolato il tappetino e chiuso gli occhi per intonare il mantra iniziale si è travolti dalla sua conoscenza e amore per lo yoga.
    L’attenzione per il corpo e le sue caratteristiche morfologiche, il desiderio di ascoltare quello che il praticante desidera approfondire, i consigli e suggerimenti sono solo alcune delle caratteristiche che la rendono un insegnante speciale.
    Conoscerla mi ha permesso, e mi permette, ogni giorno di vivere nello yoga e con lo yoga.