iyengar yoga italia

Sei un praticante o un insegnante e vuoi saperne di più su Iyengar yoga in Italia? Bene, questo articolo fa proprio al caso tuo. Parliamo infatti di Iyengar yoga in Italia: formazione per insegnanti e libri. Spieghiamo di cosa si tratta, i benefici di questo metodo yoga, come ci si può formare per diventare insegnanti, oltre a una panoramica dei principali libri scritti dal fondatore (più uno scritto dalla figlia maggiore). Non ci resta che augurarti buona lettura!

Iyengar yoga, di cosa si tratta

Insegnato in più di 80 Paesi, l’Iyengar yoga prende il nome dal maestro che ne ha ideato il metodo, B.K.S. Iyengar: in oltre 70 anni di completa dedizione allo yoga, ha approfondito lo studio e gli effetti degli asana e del Pranayama.

In particolare, il maestro considerava il Pranayama lo strumento per preparare il corpo, il sistema nervoso e la mente a Pratyahara (tecniche di introspezione e controllo dei sensi), Dharana (tecniche di concentrazione) e Dhyana (tecniche di meditazione).

Chi era e cosa ha fatto B.K.S Iyengar

Nato nel 1918 a Bellur, nel sud dell’India, e deceduto nel 2014, B.K.S. Iyengar rappresenta una delle figure di maggior rilievo nel panorama mondiale dello yoga.

Chiamato Guruji dai suoi allievi, ha insegnato a Pune, in India, nell’Istituto dedicato alla memoria della moglie, il Ramamani Iyengar Memorial Yoga Insitute, dove i suoi figli Geeta e Prashant Iyengar hanno continuato il suo lavoro.

A introdurlo in Occidente fu il violinista statunitense Yehudi Menuhin, che incontrò il maestro durante una tournée e ne restò affascinato. Da quel momento B.K.S. Iyengar ha contribuito enormemente alla diffusione dello yoga a livello internazionale: grazie ai suoi insegnamenti sono nati Centri di Iyengar in tutto il mondo (Europa, Stati Uniti, Canada, Australia, Centro e Sud America, Russia, Cina etc).

Il metodo didattico e l’uso di atrezzi nell’Iyengar yoga

Obiettivo primario di B.K.S. Iyengar era rendere lo yoga accessibile a tutti: a persone di ogni età, costituzione e abilità fisica. Così è stato il primo a creare una specifica didattica d’insegnamento e a introdurre l’uso di attrezzi come coperte, cinture, cuscini, sedie, mattoni etc, per permettere anche alle persone meno flessibili o più deboli di eseguire gli asana in modo agevole.

È interessante ricordare che Iyengar ha considerato il suo corpo come un laboratorio, lo ha studiato nel profondo e ha sviluppato un metodo d’insegnamento e pratica molto preciso, in modo che i suoi insegnanti possano guidare tutti gli allievi al meglio.

Per spiegarci meglio, prendiamo a prestito le parole di Light On Yoga – Associazione Italiana Iyengar Yoga (LOY), fondata nel 1990 da un piccolo gruppo di devoti allievi del maestro con lo scopo di promuovere la conoscenza e la diffusione dello yoga secondo i suoi insegnamenti: “Il peculiare genio di B.K.S. Iyengar risiede nella sua abilità nell’articolare, in dettagli precisissimi, l’esatto allineamento richiesto per eseguire correttamente un asana, in modo che una pratica costante e il conseguente processo di affinamento – potenziando corpo, mente e spirito – risveglino l’intelligenza di ogni singola cellula. Il corpo diventa così vero strumento e oggetto di meditazione, predisponendo i praticanti al controllo dei sensi, sviluppando una mente concentrata e meditativa”.

Le caratteristiche del metodo

L’allineamento posturale, la precisione nell’esecuzione, la sequenza degli asana e il tempo di mantenimento delle posizioni stesse, sono le caratteristiche peculiari dell’Iyengar yoga, che agisce a livello fisico, emozionale e mentale.

Da sottolineare che la pratica viene modificata in base alla costituzione di ciascun praticante, per consentire di ottenere il massimo beneficio secondo le possibilità del momento.

Come già detto, una delle peculiarità dell’Iyengar yoga è l’uso degli attrezzi che aiutano a rimanere più a lungo nella posizione: gli insegnanti Iyengar sono formati per scegliere gli attrezzi più adatti e per aiutare gli allievi individualmente, anche in lezioni di gruppo.

I benefici dell’Iyengar yoga

Sono numerose le ricerche pubblicate su riviste medico-scientifiche internazionali che hanno studiato gli effetti benefici della pratica yoga secondo il metodo Iyengar. Eccoli qui di seguito:

  • migliora la postura e la percezione del corpo;
  • armonizza e rinforza la muscolatura;
  • migliora la mobilità articolare;
  • favorisce la salute della colonna vertebrale;
  • aiuta il sistema cardiocircolatorio;
  • dà giovamento agli organi interni, grazie allo stimolo che ricevono in ogni posizione;
  • aumenta le difese immunitarie;
  • calma e riequilibra la mente;
  • può essere praticato da tutti e a tutte le età.

Iyengar yoga in Italia: formazione per insegnanti

Quanto scritto finora è di tuo interesse e ti stai chiedendo come accedere alla formazione insegnanti nel metodo Iyengar yoga in Italia? Sul sito www.iyengaryoga.it di Light On Yoga – Associazione Italiana Iyengar Yoga (LOY), nella sezione Scuole e insegnanti trovi tutti i dettagli su:

Insegnanti: come essere abilitato all’insegnamento e come continuare poi con gli approfondimenti. Attualmente in Italia sono oltre 400 gli insegnanti di Iyengar yoga certificati.

Corsi di formazione insegnanti: il percorso di formazione e l’elenco Insegnanti Formatori Mentor Italiani.

Trademark dell’Iyengar yoga: B.K.S. Iyengar, mediante l’introduzione di un marchio riconoscibile – il Trade Mark – ha permesso l’identificazione degli insegnanti qualificati a tramandare il suo lavoro. In Italia è l’Associazione Light on Yoga Italia, che rappresenta tutti gli insegnanti che insegnano il metodo Iyengar, a essere responsabile della gestione della certificazione del marchio che distingue l’insegnamento di B.K.S. Iyengar. Solo gli insegnanti certificati membri della Light On Yoga Italia sono autorizzati a utilizzare i marchi di certificazione.

Nella stessa sezione si possono anche trovare informazioni sulle scuole, sulla Norma UNI sull’insegnante di Yoga e sull’Albo degli insegnanti.

Cosa possiamo fare per te

Il nostro portale dedica molta attenzione alla formazione degli insegnanti. Nelle sezioni corsi ed eventi, infatti, puoi trovare numerosi workshop e iniziative pensati per la formazione professionale. Nella sezione blog, invece, puoi trovare diversi articoli scritti apposta per chi insegna yoga: le tematiche affrontate sono varie, dal marketing alla gestione web e social, fino a come promuoversi al meglio.

Inoltre, se non sei ancora iscritto al nostro portale, fallo, è gratis: inserisci subito il tuo profilo nella sezione insegnanti. Ecco qui una guida su come pubblicare il profilo insegnante su EventiYoga.

pubblicare profilo insegnanti su Eventi Yoga
Come creare un profilo insegnante su Eventi Yoga

Libri consigliati

Iyengar. La vita e l’opera di B. K. S. Iyengar: una parte autobiografica, una raccolta di interviste, aforismi sullo yoga e sulla vita spirituale ricordati dagli allievi e dai numerosi personaggi famosi che hanno conosciuto il più noto divulgatore dello yoga contemporaneo.

Iyengar. La vita e l’opera

Teoria e pratica dello yoga di B. K. S. Iyengar: la descrizione dettagliata di oltre 200 asana e tecniche di respirazione, e le 600 fotografie che accompagnano le spiegazioni e che ritraggono il maestro quando, a trentacinque anni, praticava yoga dieci ore al giorno, fanno di questo libro una storica pietra miliare della divulgazione dello yoga in Occidente. Il libro è la traduzione in italiano del celebre testo “Light on Yoga”, tradotto in moltissime lingue.

Teoria e pratica dello yoga

L’essenza degli Yoga Sutra. La guida definitiva alla filosofia dello yoga di B.K.S. Iyengar: uno studio sull’essenza filosofica dello yoga, gli Yoga Sutra di Patanjali. Questi sutra, concisi e chiari, costituiscono il fondamento dell’antica filosofia dello yoga, e per ciascuno di essi lyengar offre ai lettori moderni un commento penetrante e una spiegazione, illustrando il modo in cui la pratica dello yoga può trasformare la mente, il corpo e lo spirito. Questa guida è un’introduzione alla filosofia spirituale che è alla base della pratica yoga, ed è uno strumento completo sia per i principianti sia per gli insegnanti di yoga.

L’essenza degli yoga sutra. La guida definitiva alla filosofia dello yoga

E altri tre libri:

Teoria e pratica del Pranayama di B.K.S. Iyengar: l’autore presenta il sistema respiratorio sotto il profilo dell’anatomia moderna e secondo gli antichi testi yoga. Analizza i 14 tipi fondamentali di Pranayama e offre al lettore un programma di corsi attentamente graduati, dai modelli di respirazione più semplici ai più complessi. Circa 200 fotografie ritraggono il maestro nell’esecuzione degli esercizi, mentre 20 accurati disegni anatomici illustrano i movimenti dell’apparato respiratorio e del corpo nella preparazione e nell’esecuzione del Pranayama.

Teoria e pratica del pranayama

L’albero dello yoga di B.K.S. Iyengar: un libro che introduce al mondo dello yoga spiegandone tutti gli aspetti religiosi e filosofici e illustrandone la profonda spiritualità, rammentando però sempre che questa spiritualità affonda le sue radici nella pratica. In questo testo Iyengar sottolinea che lo yoga non è costituito solo da esercizi fisici, ma è soprattutto un sentiero spirituale per la liberazione dell’anima: paragona gli otto stadi dello yoga alle otto parti di un albero, in cui ognuna (radici, tronco, rami, foglie, ecc.) contribuisce alla crescita del frutto. Come l’essenza dell’albero si trova nel frutto, così l’essenza dello yoga è l’armonia tra corpo e mente.

L’albero dello yoga

Yoga per la donna di Geeta S. Iyengar: l’autrice, figlia maggiore del maestro, conosce a fondo le tecniche sottili dello yoga e le presenta in questo libro; descrive molte e diverse asana e le implicazioni fisiche e curative di ciascuna di esse e spiega il Pranayama con i suoi bandha e dhyana, nonché i diversi aspetti della meditazione.

Yoga per la donna

Tre risorse interessanti per te

Come trovare il tempo da dedicare alla formazione professionale

Come scegliere il tipo di yoga più adatto al proprio corpo

Yoga per atleti: 5 benefici

The following two tabs change content below.

Daniela Stasi

Scrivo per mestiere. Sono giornalista professionista ed esperta in metodologie biografiche e autobiografiche. Mi occupo di comunicazione aziendale (ufficio stampa, brand journalism, corporate storytelling, biografie e storie d'impresa) e di facebook content marketing. Con grande gioia conduco laboratori di scrittura autobiografica. Il mio incubo? Rimanere senza parole...