Yoga contro Diabete

Oggigiorno il nostro stile di vita sta diventando sempre più sedentario, adornato da pratiche alimentari malsane e ritmi sonno-veglia irregolari. Tutto ciò sta influenzando il nostro corpo, sia fisicamente che mentalmente. Il numero di persone con disturbi fisici e mentali dati dalla sedentarietà sta crescendo in maniera apparentemente inesorabile. Oggi vogliamo parlarti di una malattia che è in costante aumento da 20 anni ad oggi: il diabete (Fonte: ScienceDirect).

Ma cos’è il diabete?

Spiegando molto brevemente, nel corpo umano esiste un ormone, l’insulina, che regola il contenuto di zucchero nel sangue. Il diabete si presenta quando questa regolazione dello zucchero non è fatta adeguatamente.

I casi sono due: il diabete di tipo 1 e il diabete di tipo 2.

Il diabete di tipo 1 si verifica quando il pancreas non produce una quantità sufficiente di insulina e, in questo caso, è possibile intervenire facendo delle iniezioni di insulina quando necessario.

Il diabete di tipo 2, invece, è una condizione medica in cui il nostro corpo non riesce a utilizzare efficacemente l’insulina prodotta, il trattamento del diabete di tipo 2 avviene attraverso l’utilizzo di farmaci che aumentano l’efficienza dell’assorbimento dell’insulina. Una delle caratteristiche più preoccupanti di questo rapido aumento di casi è l’emergere del diabete di tipo 2 nei bambini, negli adolescenti e nei giovani adulti.

Oltre ai trattamenti medici che ti abbiamo appena descritto, seguire una dieta adeguata e una routine di esercizio fisico può aiutare a gestire i livelli di zucchero nel sangue in modo efficiente, soprattutto nel caso del diabete di tipo 2.

Perché lo yoga è l’attività migliore?

Sebbene l’esercizio fisico aiuti a prevenire le complicazioni, questo può essere percepito come una pratica piuttosto scoraggiante, soprattutto per le persone fisicamente inattive e le persone anziane.

In questi casi, lo yoga può essere un modo delicato ma efficace per aumentare la forza, mantenere la forma fisica e migliorare il benessere fisico e mentale dei loro corpi.

I benefici dello yoga per il diabete

Dato che la maggior parte delle Asana sono delicate sulle articolazioni e sul cuore, lo yoga è una scelta eccellente per rimanere in buona salute e in controllo sul diabete e, inoltre, è un efficace allenamento di resistenza che aiuta a costruire i muscoli per regolare meglio i livelli di zucchero nel sangue, dato che l’allenamento stesso aiuta a convertire l’insulina da glucosio in energia per il corpo.

La regolare pratica dello yoga, inoltre, è ottima per abbassare i livelli di stress, aumentare la forza e la flessibilità, prevenire malattie cardiache, migliorare la salute emotiva, rilassare la mente e ridurre lo stress.

Posizioni yoga contro il diabete

Vediamo allora insieme 4 posizioni perfette per aiutare a combattere il diabete.

Viparita Karani, la posizione delle gambe contro il muro

Viparita Karani
Viparita Karani
  • Posiziona il tappetino con il lato corto attaccato ad una parete.
  • Sdraiati a pancia in su, con il sedere attaccato alla parete e le gambe distese verso l’alto.
  • Fai sempre attenzione che le gambe siano completamente appoggiate alla parete.
  • La schiena deve rilassarsi sul tappetino, cerca la sensazione che tutta la schiena sia ben aderente al suolo, cercando di appiattire ogni eventuale inarcatura della spina dorsale.
  • Resta in questa posizione dai 2 ai 4 minuti respirando a pieni polmoni, cercando di rilassare il più possibile sia i muscoli delle gambe, sia i muscoli respiratori che i muscoli della schiena.
  • Finiti i 2-4 minuti distenditi completamente sul tappetino per 1 minuto.
  • Ripeti l’esercizio almeno 3 volte.

Supta Badha Konasana, la posizione della farfalla

Supta Badha Konasana
  • Distenditi sul tappetino a pancia in su facendo toccare le piante dei piedi tra di loro.
  • Rilassa i muscoli delle gambe, non c’è alcun bisogno di forzare e spingere le ginocchia verso il suolo, mantieni le gambe fino al punto in cui arrivi naturalmente.
  • Allunga le braccia sul suolo in maniera parallela al corpo.
  • Respira a pieni polmoni e, ad ogni respiro, concentrati a rilassa i muscoli delle gambe e della schiena un po’ di più.
  • Rimani nella posizione dai 2 ai 4 minuti
  • Ripeti la posizione almeno tre volte con 1 minuto di pausa tra una e l’altra.

Urdhva Mukha Svanasana, la posizione del cane a testa in su

Urdhva Mukha Svanasana
Urdhva Mukha Svanasana
  • Sdraiati sul tappetino con la pancia in giù.
  • Appoggia i palmi delle mani sul pavimento mantenendo gli avambracci perpendicolari al suolo.
  • Spingi con le mani sul suolo, in modo da sollevare il busto da terra.
  • Cerca di appoggiare al suolo solamente coi palmi delle mani e il dorso dei piedi.
  • Mantieni la posizione tenendo le braccia ben distese.
  • Mantieni lo sguardo fisso davanti a voi.
  • Rimani in questa posizione per 30 secondi.
  • Riposa 1 minuto e ripeti la posizione 3 volte.

Balasana, la posizione del bambino

Balasana
Balasana
  • Posizionati a gattoni sul tappetino, facendo attenzione che le ginocchia siano a larghezza fianchi.
  • Appoggia le mani sul tappetino circa 30 cm più avanti della testa.
  • Mantenendo sempre le braccia distese, appoggia i glutei sui talloni.
  • Cerca di rilassare i muscoli di braccia, schiena (in particolare i dorsali) e glutei.
  • Rimani nella posizione per 30 secondi
  • Riposa 1 minuto e ripeti la posizione 3 volte.

Conclusione

Per concludere, sebbene l’attività fisica, e in particolare lo yoga, continua a essere un regime di salute importantissimo per le persone con il diabete, è molto importante consultare il medico e un istruttore di yoga professionista prima di iniziare l’attività, perché in base alle tue condizioni di salute, possono essere in grado di suggerirti le migliori posizioni da eseguire.

Letture consigliate

Yoga per il Diabete di Rachel Zinman (in Inglese).
Yoga for Diabetes: How to Manage Your Health with Yoga and Ayurveda.

Cosa può fare Eventi Yoga per te

Non conosci nessun insegnante o centro yoga? Nessun problema, consulta l’elenco degli insegnanti presenti sul nostro portale, puoi trovarne di qualificati e preparati vicino a dove risiedi.

Infine, stai cercando una guida illustrata di tutti gli asana, una sorta di compendio che ne riassuma i benefici? Al link qui sotto troverai ciò che fa al caso tuo!

Alcune risorse interessanti per te

Tutti i benefici dello yoga: dalla A alla Z

Gli stili di yoga: guida completa

Perché iniziare a fare yoga

Sequenze yoga: guida completa

Top 10 tappetini yoga


Scarica l’App di Eventi Yoga

Ogni mese scegli tra centinaia di vacanze, retreat, viaggi e corsi di yoga per tutti i gusti.

Cerca l’evento che più ti piace direttamente dalla App, chiedi informazioni, e prenota con un click!

Scarica App EventiYoga
Scarica l’App di Eventi Yoga. E’ gratuita

App Eventi Yoga per iOS

App Eventi Yoga per Android


Calendario Eventi Yoga online

Puoi consultare il calendario eventi anche online con numerosi weekend, vacanze, ritiri e corsi yoga.

Cerca qui gli eventi yoga di tuo interesse divisi per mese e regione.

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter – Per te subito un Bonus!
Iscriviti alla Newsletter – Per te subito un Bonus!
The following two tabs change content below.

Gustavo Woltmann

Sono un maestro di yoga professionale da più di 10 anni. Ho vissuto in 4 diversi paesi (Germania, Argentina, India e Italia), adoro viaggiare e entrare in contatto con la natura. Ho iniziato con lo yoga per riabilitazione, a seguito di un grave infortunio durante una arrampicata. Lo yoga mi ha aiutato ad uscire da un periodo difficilissimo e mi ha trasformato in una persona nuova. Spero di essere in grado di trasmettere la mia passione a tutti voi.

Ultimi post di Gustavo Woltmann (vedi tutti)