aloe

La pianta di aloe con la sua consistenza gelatinosa, la resistenza a diversi climi ed il suo sapore amaro racchiudono il benessere e la salute dentro e fuori del corpo per tutta la famiglia. La pianta di aloe ha un incredibile potere guaritore. L’aloe vera è una pianta medicinale dalle mille funzionalità, si può usare sulle ferite, per la pelle, per ottenere lucentezza nei capelli, per creare sollievo nello stomaco e molto di più.

Questa piccola pianta grassa tipica delle aree dove il clima è abbastanza caldo tutto l’anno, è una pianta che si può usare in molti modi. La pianta stessa ha delle foglie lunghe e carnose che racchiudono un cuore morbido e gelatinoso.

Come usarel’aloe

Dell’aloe vera si usa la carne contenuta all’interno della foglia che, tagliandola alla base della pianta, regala ha una buona quantità di prodotto. Si può aprire la foglia ed usare il gel che si trova all’interno da spalmare sulla pelle, si può tagliare a pezzettini ed usare in deliziosi frullati in casa o si può trovare al supermercato in forma di buonissimo succo. Se si usa la pianta fresca, è sufficiente una piccola parte. La foglia è ricca di gel, quindi per non sprecare ciò che rimane si può tagliare in pezzi e congelare per usare successivamente in un succo, come maschera per il viso e molto altro. Meglio fresca ed anche più economica l’aloe cresce un po’ dappertutto, da tenere dentro casa un inverno e fuori d’estate offre la farmacia a portata di mano.

I benefici dell’aloe

  • L’aloe è un ottimo calmante per la pelle. E’ rinfrescante e si può usare sulle ustioni direttamente sulla ferita come primo rimedio o sulla pelle bruciata al sole. Se si usa il gel è meglio mantenerlo in frigorifero
  • Si può usare fresca sul viso come maschera di bellezza, regala lucentezza ringiovanendo la pelle. Da lasciare agire alcuni minuti. Esistono online molte ricette per creare maschere per la pelle, uno scrub o un gel contro l’acne.
  • Aggiunta in frullati, insalate o bevuta in succo aiuta il tratto digestivo riequilibrando sia in caso di stitichezza che di diarrea. Per questa ragione si usa spesso in periodi di detox per ristabilire l’orologio biologico del corpo.
  • Ottima per chi soffre di riflusso e dolori intestinali.
  • Disintossicando il corpo aiuta nelle diete
  • Rafforza il sistema immunitario
  • Per le sue proprietà fresche aiuta a ridurre la febbre
  • Questa pianta incredibile ha proprietà disinfettanti, antibiotiche, antimicotiche, germicida, antibatteriche e antivirali. Si può usare direttamente su ogni tipo di ferita aperta per pulirla, disinfettarla e velocizzarne la guarigione e la cicatrizzazione.
  • Diminuisce le infiammazioni e la rigidità articolare. Per le problematiche croniche si può bere il succo una o due volte a settimana per un effetto a lungo termine
  • Aiuta a rafforzare i capelli rendendoli più lucenti e sani.

I succhi di aloe che si trovano nei supermercati sono di qualità relativamente buona. È meglio sempre controllare che non ci siano agenti chimici (quelle famose sostanze di cui non si sa pronunciare il nome che a volte è composto di lettere e numeri) e che non siano presenti zuccheri aggiunti.

Per chi invece volesse sperimentare a casa ecco come creare un delizioso succo di aloe:

Il sapore dell’aloe è molto amaro, quindi per bilanciarne il sapore taglialo a pezzetti e frullalo con una frutta di gusto dolce, oppure frulla solo l’aloe ed aggiungi il miele e/o limone al concentrato.

Questo succo è un ottimo supplemento alla dieta ma solo da usare in periodi corti di tempo, soprattutto se consumato tutti i giorni. È una pianta potente che va usata con rispetto dovuto senza esagerare nelle dosi. Da non usare per lunghi periodi di tempo, mai più di due settimane se assunta ogni giorno. Da evitare l’uso interno in caso di gravidanza e ciclo mestruale.

The following two tabs change content below.
Ci occupiamo dei contenuti di EventiYoga e delle traduzioni dei contenuti da siti partner. Contattaci per avere maggiori informazioni su come promuoverti su e tramite Eventi Yoga. Puoi scriverci a info@eventiyoga.it.