Salute e benessere

Salute e benessere sono sempre più importanti nella vita sedentaria moderna. E lo yoga, si sa, è una disciplina che aiuta il corpo e la mente a ritrovare il benessere perduto. In questo articolo ti proponiamo una sequenza yoga legata all’energia interiore: costituita da posizioni di meditazione e di apertura delle anche e della zona pelvica, ha l’obiettivo di far ritrovare, appunto, salute e benessere di mente e corpo. Vediamo insieme come e perché. Buona lettura e buona pratica!

Salute e benessere con lo yoga: perché?

Le posizioni che andiamo a presentare servono a:

  • rilassare;
  • far circolare le emozioni;
  • calmare la mente;
  • preparare il corpo alla meditazione;
  • migliorare la posizione eretta della colonna vertebrale.

Salute e benessere: le posizioni yoga per l’energia interiore

Prima di iniziare, ecco un appunto importante da tenere a mente: se hai problemi di schiena e soffri a stare seduto in posizione eretta, ti consigliamo di provare ad appoggiarti al muro con i fianchi attaccati al muro stesso, così da sollecitare la colonna a stare più dritta possibile e migliorare la postura. Provaci, vedrai che ne trarrai beneficio.

Tre posizioni yoga pensate per migliorare salute e benessere di mente e corpo:

  • La posizione di Bhadrasana (chiamata anche Baddakonasana) è la posizione della farfalla: migliora la flessibilità delle anche, aiuta il bacino ad aprirsi per le gravidanze e per il parto, rinforza il pavimento pelvico.
  • La posizione di Muktasana, conosciuta anche come Siddhasana, ovvero la posizione della liberazione, è una posizione di meditazione: i piedi qui sono uno accanto all’altro e un tallone stimola il perineo. Questa posizione energicamente stimola il primo chakra, il chakra della radice, con tutti i suoi benefici. Inoltre, essendo una posizione di meditazione, esercita benefici anche sulla mente, calmando e stimolando il rilassamento.
  • Vajrasana, la posizione del diamante o del fulmine, anch’essa una posizione di meditazione: viene definita posizione del diamante perché si narra che stare in questa posizione permetta alla mente una visione chiara come quella del diamante. Sempre che il dolore ai piedi o alle ginocchia non abbia il sopravvento!

Qualora nell’eseguire Vajrasana accusassi dolori, il consiglio è di posizionare due mattoncini tra le caviglie, così da non gravare né sulle ginocchia né tantomeno sulle caviglie. I piedi sono leggermente divaricati, il sedere deve essere appoggiato a terra sulla pianta dei piedi, mani sulle ginocchia e schiena dritta. Questa posizione attiva il terzo chakra.

Ricordati che lo yoga non dovrebbe portarti ad accusare dolore. Se lo avverti è perché ti sfai sforzando troppo (magari non sei ancora molto flessibile e stai chiedendo troppo al tuo corpo) o perché stai facendo qualche posizione in modo errato.

E ancora, due posizioni

Un’altra meravigliosa posizione simile a queste, sempre di meditazione, è Svastikasana. Svastikasana ha più forme nell’hatha yoga e una delle interpretazioni è questa, tradotta come la posizione dalle gambe incrociate. Molto simile a Muktasana, in questo asana le gambe sono incrociate in una posizione comoda. I piedi si trovano tra coscia e polpaccio in entrambi i casi. I benefici sono gli stessi di Muktasana.

Per ultimo, Simhasana, la posizione del leone. Un asana dove, partendo da Vajrasana, si attiva anche il pranayama, la respirazione. In questa posizione si stimola anche il chakra della chiaroveggenza (intesa come chiara visione), il punto in cui dovrebbe custodirsi la nostra anima, ovvero il punto tra le sopracciglia. Quindi, da Vajrasana, portiamo il nostro sguardo (interno o esterno) verso il terzo occhio, inspiriamo con il naso ed espirando, buttando fuori la lingua ed emettendo una sorta di ruggito, lasciamo andare tutte le tensioni. Questa posizione aiuta a migliorare la concentrazione, pulisce le vie respiratorie e le corde vocali, aiuta a rilassare i muscoli del viso, elimina le tossine fisiche ed emotive.

Una sequenza completa per la salute e il benessere

Tutte le posizioni illustrate prevedono l’apertura delle anche per riuscire a stare in posizione comoda. Ecco qui una sequenza di circa 15 minuti che può aiutarti ad assumere una di queste posizioni:

  • due Surya Namaskar C a destra e due a sinistra; si tratta di una forma di saluto al sole;
  • Utthan pristasana a destra (per un minuto);
adho mukha svanasana per salute e benessere
Adho Mukha Svanasana
  • Utthan pristasana a sinistra (per un minuto);
  • Eka pada raja kapotasana allungato in avanti a destra e a sinistra: eseguirlo con l’addome a terra (per un minuto, magari con l’appoggio dell’addome sul cuscino). In questa posizione fare attenzione al ginocchio che non deve andare in compressione. Se senti dolore al nervo sciatico, posiziona una fitball sotto il gluteo e sollevalo un pò;
  • Ardha upavista konasana a destra: attenzione, il peso del corpo è centrale e la schiena dritta in avanti;
  • Ardha upavista konasana a sinistra;
  • Upavista konasana tenuta per un minuto: possiamo usare i supporti per renderla più comoda;
  • Gomukasana a destra;
  • Gomukasana a sinistra;
  • Badhrasana;
  • Muktasana o Svastikasana;
Muktasana
  • Vajrasana;
Vajrasana
  • Simhasana;
Simhasana

Ogni posizione da tenere dai 7 ai 10 respiri. Come sempre, non forzarti e non sforzarti. Ascolta il tuo corpo e rispetta i tuoi limiti. Prova e riprova, e vedrai che ti sorprenderai.

Letture consigliate

Lo yoga nella vita. La pratica quotidiana di una vita illuminata di Donna Farhi: in questo libro l’autrice spiega che, in due decenni di insegnamento, è stata testimone più e più volte del potere dello yoga di modificare schemi di comportamento apparentemente inamovibili e di risvegliare il corpo, la mente e il cuore a nuove possibilità. Per usare parole sue: “lo yoga è la pratica di osservare con chiarezza, ascoltare con udito fine e rispondere al momento presente con tutta l’empatia di cui siamo capaci. Ed è un tornare a casa con il corpo e nel corpo, perché è soltanto nel corpo che possiamo fare tutte queste cose”.

Lo yoga nella vita. La pratica quotidiana di una vita illuminata

Tre risorse interessanti per te

Le posizioni yoga per ritrovare l’energia e stare meglio

Le posizioni dello yoga: guida illustrata a tutti gli asana

Dolore durante la pratica delle asana: cosa fare?

Iscriviti alla Newsletter – Per te subito un Bonus!
The following two tabs change content below.
Insegno yoga per passione e amore profondo. Sono insegnante ma al tempo stesso eterna studentessa. Pratico hatha yoga, yin yoga, power yoga a tutti i livelli e spero di vivere mille anni solo per continuare a praticare questa meravigliosa disciplina! Ciò che amo di più è trasmettere questa mia passione a più persone possibili!