Corsi yoga online: pro e contro

I benefici dello yoga, lo abbiamo scritto più e più volte, sono molto numerosi. Quindi perché non abbracciare questa pratica senza alcun indugio? La ragione principale è data dai tempi dettati dal nostto stile di vita: tra lavoro, famiglia, amici e altri hobby, siamo tutti impegnati. Anche troppo, ma questa è un’altra storia. Prendere parte a una lezione di yoga a casa può attenuare, se non risolvere, il problema della mancanza di tempo cronica. Certo, non è una soluzione inappuntabile. In questo articolo parliamo proprio di Corsi yoga online: pro e contro. E per lezioni online intendiamo sia quelle live, “in diretta”, sia quelle registrate.
Buona lettura e buona pratica!

Perché praticare yoga online a casa

Praticare yoga a casa presenta indubbi vantaggi, tra cui:

  • Puoi praticare quando vuoi, senza vincoli di orari e spostamenti;
  • Puoi vestirti come vuoi;
  • Puoi decidere quanto praticare, come e se fermarti quando hai bisogno di una pausa;
  • Puoi risparmiare dei soldi.

Ovviamente praticare yoga a casa presenta anche degli svantaggi, di cui abbiamo parlato qui: Praticare yoga a casa: pro, contro e consigli. Ma, non devi allarmarti! Se pratichi yoga online con un insegnante qualificato, questi svantaggi vengono superati.
La pratica costante regala davvero innumerevoli benefici, al corpo, alla psiche e all’anima.

Inoltre, se frequenti lezioni online live hai il supporto e la supervisione dell’insegnante, proprio come di persona.

Corsi yoga online: i pro

I vantaggi dei corsi yoga online sono indubbiamente molti. Eccoli qui di seguito nel dettaglio.

Pro #1: puoi praticare quando e dove vuoi

I corsi yoga online consentono di praticare in assoluta libertà, senza vincoli di orari e senza doverti spostare. In casa, in vacanza, durante i viaggi di lavoro. Davvero ovunque. E anche sugli orari, sei tu a decidere: basta un click e via, hai accesso alla lezione.

Tra salire in auto o prendere i mezzi, cercare eventuale parcheggio, entrare (e ripetere tutto al contrario quando si esce), una lezione di persona può assorbire molto tempo. Invece, un corso online richiede pochi secondi per iniziare.

Pro #2: maggiore flessibilità

I corsi di yoga online sono molto flessibili. Poiché puoi scegliere tra video da 5 a 90 minuti è più semplice decidere di seguirne uno. Sei in ritardo? Fai una lezione breve. Hai un sacco di tempo? Iniziane uno lungo o addirittura fai una scorpacciata di più lezioni. Puoi anche decidere di fermarti se hai bisogno di una pausa. Mentre, come ben sai, le lezioni nei centri yoga – giustamente – hanno una durata fissa.

A prescindere dal tempo che vuoi dedicare allo yoga, ricordati sempre di ascoltare il tuo corpo e di non strafare. Nello yoga, così come nella vita in generale, conoscere i propri limiti e rispettarli è una buona pratica per stare bene (e meglio!).

Pro #3: puoi seguire le lezioni dei migliori insegnanti al mondo

Questo è un vantaggio spesso sottovalutato, ma pensaci bene, è proprio così: a parte rare occasioni, è difficile riuscire a frequentare un corso di yoga con uno dei più celebri insegnanti del mondo. Può capitare, certo, in occasione di seminari o viaggi yoga. Ma devi avere una buona dose di fortuna per far sì che tu sia libero proprio in quella precisa data.

Online, invece, è una realtà assolutamente accessibile: puoi seguire corsi con yogi celebri o che comunque tu reputi importanti per la tua formazione e la tua pratica. Questa è davvero un’occasione fantastica per imparare lo yoga dalle persone che più ti ispirano.

Pro #4: godere del relax e del comfort della propria casa

Partiamo dal presupposto che nessuno dovrebbe assumere un atteggiamento giudicante. Mai. Né nei confronti degli altri, né nei confronti di se stesso (perché sì, lo sappiamo tutti, noi siamo i peggiori giudici di noi stessi). Ma capita – sì capita – che in una classe yoga tu possa sentire il peso del confronto con gli altri.

Ti consigliamo di lavorare su questo aspetto affinché tu possa esprimerti al meglio ovunque, senza sentirti a disagio o giudicato. Ma se al momento questo per te è un limite alla pratica, frequentare un corso di yoga online può esserti d’aiuto. Infatti, spesso è più facile entrare in uno stato meditativo rilassato nel comfort della propria casa.

Pro #5: puoi risparmiare

Ca va sans dire, per motivi ovvi, i corsi di yoga “dal vivo” sono più costosi di quelli virtuali. Online trovi corsi sia gratis sia a pagamento, ma anche in quest’ultimo caso i costi sono inferiori, e si abbassano ancora di più se acquisti pacchetti o offerte. Chiaro è che è diverso il modo di fruirne. Quindi questo punto non vuole essere un confronto tra corsi in un centro e corsi online, ma semplicemente la menzione di uno dei vantaggi. Perché di vantaggio si tratta.

Pro #6: pratica con chi vuoi e lo stile che vuoi

Non essendoci il limite dello spostamento fisico, basta avere una connessione per praticare con diversi insegnanti in ogni parte del mondo. Come abbiamo scritto sopra, non devono essere necessariamente famosi, scegli chi ti ispira di più, chi pensi possa valorizzare ulteriormente la tua pratica.

Non è tutto: online, non essendo legato all’offerta territoriale, puoi anche sperimentare più stili yoga, per poi scegliere quale praticare.

Corsi yoga online: i contro

Frequentare corsi yoga online presenta anche degli svantaggi. Eccoli.

Contro #1: nel caso di video registrati c’è il rischio di non praticare bene e di farsi male

A differenza di un corso yoga in un centro, frequentare corsi yoga online registrati è più rischioso. Infatti se sbagli, nessuno ti può correggere. Senza l’aiuto di un insegnante potresti fare posizioni errate, assumere abitudini non corrette e quindi rischiare di farti male.

Un insegnante può correggerti, stimolarti a fare meglio, orientarti. Ed è proprio quello che avviene nei corsi online live, dove l’interazione insegnante/praticante è salvaguardata.

Contro #2: nei video registrati mancanza di confronto con insegnanti e praticanti

Come abbiamo scritto sopra, praticare da solo è rilassante. Ma ammettiamolo, praticare in gruppo, con altre persone, rende lo yoga ancora più speciale. Puoi confrontarti con l’insegnante e i compagni di corso, imparare da loro, insegnare qualcosa, stimolarsi a vicenda. Crescere insieme nella pratica.

Questo punto, però, così come il precedente, è valido solo per i corsi registrati: in quelli online live il confronto c’è, tra allievi e insegnante e tra praticanti.

Contro #3: non sempre è semplice e immediato seguire un video registrato

Dipende molto da come si è abituati, ma per tante persone seguire un insegnante virtuale è tutt’altro che immediato. Seguire gli asana proposti, controllare di continuo il monitor per assicurarsi di eseguirli nel modo corretto, ritornare all’esercizio. Insomma, anche questo svantaggio è da mettere in conto.

Contro #4: se ti fai prendere dalla pigrizia, desisti

Frequentare un corso di persona indubbiamente è uno stimolo a partecipare. Con un corso yoga online, che puoi fare dove e quando vuoi, è decisamente più facile procrastinare. Domani, domani e il domani diventa mai.

Un consiglio per superare la pigrizia? Un aiuto valido ed efficace è quello di seguire un corso online con orari ben stabiliti. Avere un “paletto” da rispettare, di sicuro sprona a essere più diligenti. E in tal senso è molto più facile avere dei paletti se si frequenta un corso online live: l’insegnante aspetta i praticanti, esattamente come in studio, e non presentarsi non è né rispettoso né corretto. Insomma, con un corso online live hai decisamente meno scampo di far vincere la tua pigrizia!

Quindi yoga online, sì o no?

Quindi dovresti iscriverti a un corso online o a un corso in un centro yoga? Uno non esclude l’altro, puoi scegliere entrambi. Integrare le lezioni di un insegnante in un centro yoga con quelle online è l’ideale per rendere la tua pratica costante, sicura e stimolante.

I nostri suggerimenti:

Ecco alcuni consigli su come godere di tutti i pro e nessuno dei contro dei corsi yoga online:

  • non iniziare a praticare yoga con un corso online, sperimenta prima con un insegnante in un centro yoga (a meno che le circostanze non ti permettono di farlo);
  • scegli con cura e attenzione il corso online;
  • ascolta il tuo corpo, non andare oltre i tuoi limiti, non forzarti e sforzarti mai;
  • partecipa a una community online, sentirti parte di un gruppo di persone col tuo stesso interesse è stimolante;
  • se non hai capito bene come eseguire alcune posizioni, utilizza i pulsanti di pausa e riavvolgimento;
  • concludi sempre la pratica yoga con Savasana, la posizione del cadavere.

Praticare yoga online: cosa ti serve?

Per praticare hai bisogno dei seguenti accessori, utili per creare un ambiente favorevole alla disciplina:

Letture consigliate

Yoga: Manuale per la Pratica a Casa: scritta da autorevoli insegnanti del Sivananda Yoga Vedanta Centre, si tratta di una guida completa allo yoga che mostra: le posizioni classiche per tutti i livelli, con illustrazioni passo dopo passo e istruzioni facili da seguire; i benefici psicofisici di ogni posizione e preziosi suggerimenti sugli errori da evitare; programmi completi di 20, 40 e 60 minuti; i ruoli fondamentali della meditazione e degli esercizi di respirazione e le strategie per aumentare la capacità di concentrazione; consigli per orientarsi verso un’alimentazione vitale e salutare, con la proposta di oltre 30 ricette.

Yoga. Manuale per la pratica a casa.

Tre risorse interessanti per te

Le 11 cose da fare se si pratica yoga

Tutti i benefici dello yoga: dalla A alla Z

Le 10 domande e dubbi più frequenti sullo yoga

I nostri consigli: corsi yoga online

Corsi Yoga Online
Corsi Yoga Online – Scegli il Tuo Corso Yoga ora!
The following two tabs change content below.

Daniela Stasi

Scrivo per mestiere. Sono giornalista professionista ed esperta in metodologie biografiche e autobiografiche. Mi occupo di comunicazione aziendale (ufficio stampa, brand journalism, corporate storytelling, biografie e storie d'impresa) e di facebook content marketing. Con grande gioia conduco laboratori di scrittura autobiografica. Il mio incubo? Rimanere senza parole...