Valutazione degli altri praticanti su questo evento
Ancora nessun feedback ricevuto.
Prezzo: a partire da 2100€
Data inizio: 09/03/2024
Data fine: 23/03/2024
Orari: na
Indirizzo: Delhi
Città: Delhi
Nazione: India
Regione: estero
Stili: Viaggi Yoga

Contatti

Riferimento: Elena Cassinelli
Telefono: mostra numero
Insegnanti: Elena Cassinelli

Vacanza yoga in India | 9 – 23 Marzo 2024

VIAGGIO CONFERMATO: 4 POSTI DISPONIBILI

Vacanza yoga in India 9 – 23 Marzo 2024

Unisci a noi per la seconda edizione della vacanza yoga in India: due settimane di viaggio e pratica di yoga, scoprendo nuovi posti e coltivando, attraverso la pratica, la gioia e la consapevolezza.

Vacanza Yoga in India - Elena Cassinelli

ITINERARIO & PROGRAMMA

Anche quest’anno abbiamo deciso di visitare il Nord e ci sposteremo tra il Rajastan e l’Uttar Pradesh seguendo un itinerario poco battuto dal turismo di massa.

PRIMA SETTIMANA

Sabato 9 Marzo: partenza da Milano MX (o da qualsiasi altro aeroporto).
Domenica 10: arrivo a Delhi, trasferimento in hotel, riposo. Presentazione del viaggio, yoga nidra, cena, pernottamento.
Lunedì 11: pratica yoga, colazione, trasferimento a Sariska, tour della cittá e visita al Baba Yogi Bharthari Nath. Cena e pernottamento.
Martedì 12: sveglia alle 4 del mattino, visita al Parco Nazionale Sariska (riserva delle tigri), colazione. Visita al tempio Neelkant Mahadev. Trasferimento ad Alwar, tour della città. Rientro in albergo, pratica di yoga, cena e pernottamento.
Mercoledì 13: pratica yoga, colazione  trasferimento a Mathura, visita a Kusum Sarovar. Mathura tour e visita al Vishram ghat, rientro in albergo, cena e pernottamento.
Giovedì 14: pratica di yoga, colazione, visita al Centro di conservazione degli Elefanti, visita a Fatehpur Sikri. Cena e pernottamento ad Agra.
Venerdì 15: pratica di yoga, trasferimento a Lucknow. Visita al tempio Khatu Shyaam e Chowk Market, rientro in albergo, cena e pernottamento.
Sabato 16: pratica di yoga, colazione. Visita al Baba Imambarah e al tempio Mankaameshwar, shopping di spezie e incensi, visita al Parco Ambedkar.

SECONDA SETTIMANA


Domenica 17: pratica di yoga, colazione, cerimonia di Rudra Abhishek oppure rituale del fuoco (Havan) nel tempio di Shiva, dopodiché kirtan al Khatu Shyaam Mandir. Visita al tempio Chandrika Devi e all’Ashalayam (orfanotrofio) di Lucknow. Visita al mercato per Holi. Rientro in albergo, cena e pernottamento.
Lunedì 18: pratica di yoga, colazione, visita al tempio di Hanuman, partenza per Varanasi. Visita ad Allahabad. Rientro in albergo, cena e pernottamento.
Martedì 19: pratica di yoga, colazione, tour di Varanasi, giro in barca sul Ganga. Rientro in albergo, cena e pernottamento.
Mercoledì 20: pratica di yoga, colazione, visita a Sarnat. Cena e pernottamento.
Giovedì 21: pratica di yoga (se possibile), colazione, volo interno per Delhi, visita della città, rientro in albergo, cena e pernottamento.
Venerdì 22: pratica di yoga, colazione, visita della città e dell’Ashalayam di Delhi, shopping. Rientro in albergo, cena e pernottamento.
Sabato 23: colazione, trasferimento all’aeroporto internazionale di Delhi e rientro in Italia.*
*Il programma può subire variazioni.

COSA FAREMO

L’India è un posto magico, ma per poter apprezzare la sua meraviglia è necessario comprenderla e osservarne ogni angolazione, coglierne le sfumature -anche quelle meno gradevoli ai nostri occhi occidentalizzati.
Visiteremo templi, mercati, parchi naturali, assisteremo alle pooja (preghiere), mangeremo ottimo cibo e faremo visita a due ashalayam (orfanotrofi). Oltre alla pratica mattutina (o talvolta serale) sfrutteremo gli spostamenti in autobus per parlare di filosofia dello yoga.

Vacanza Yoga in India - Elena Cassinelli

VISITA AGLI ASHALAYAM

Visiteremo due ashalayam (orfanotrofi): uno a Delhi e uno a Lucknow. Gli ashalayam sono gestiti dalle congregazioni salesiane e ricevono supporto da una Onlus di Alba (ISA Onlus).
Viaggiare in India facendo finta che la povertà non esista è come negare la presenza del sole. Purtroppo, in India, la povertà è una piaga sociale e non sono ancora state trovate soluzioni efficaci né dal governo, né dalla comunità internazionale.
È importante ricordare che l’India non è sempre stata povera, anzi, prima dell’invasione britannica era tra le nazioni più ricche del mondo, le cui esportazioni rappresentavano il 25% del commercio mondiale. L’India era conosciuta per la raffinatezza dei tessuti, per la coltivazione del riso e dele spezie, ma anche per la lavorazione dell’acciaio.
Quando si viaggia in un luogo è fondamentale immergersi completamente nel contesto socio-culturale, per comprendere e interiorizzare la realtà che si sta vivendo.
Chi desidera può donare agli orfanotrofi vestiti, medicinali generici (tachipirina, fermenti lattici, farmaci per il trattamento della diarrea), giochi, libri da colorare. Si possono anche fare donazioni in contanti o acquistare del cibo.

HAVAN


Havan è una parola sanscrita che si riferisce a quel rituali che prevedono la consegna di offerte a un fuoco considerato sacro. È un rituale importante seguito sia nell’Induismo, nel Buddismo moderno e nel Jainismo; talle rituale consiste nell’accensione e consacrazione del fuoco, attraverso l’invocazione di diverse divinità. Si crede che la pratica regolare di havan purifica e porta trasformazione sia all’individuo che all’ambiente che lo circonda.

RUDRA ABHISHEK


Rudra Abhishek puja è un rituale vedico in cui Shiva viene adorato nella sua forma di Rudra. Durante il rituale, la statua di Rudra viene sottoposta a un bagno sacro, durante il quale vengono recitati i suoi 108 nomi. La cerimonia viene seguita per compiacere la divinità, eliminare le energie negative e portare prosperità alla casa.

COS’È IL KIRTAN


Kirtan è una parola sanscrita che può essere tradotta come “elogio”, viene usata per descrivere una forma di canto di mantra e/o inni. Kirtan è una tradizione che si è originata nelle religioni indiane, quali il Sikhismo, Buddismo e il Vashnavaismo. I canti vengono accompagnati da diversi strumenti musicali (quali cimbali, tamburi e armonium).

LA PRATICA DI YOGA

La pratica si svolgerà prevalentemente al mattino (a partire dalle 6.30/7.00), prima della colazione. Lo yoga proposto è adatto a tutti, cerco di essere il più fedele possibile alla definizione classica dello Yoga,”yoga citta vritti nirodha”, cioè che lo yoga è la cessazione delle fluttuazioni della mente.

Considerare lo yoga come una semplice ginnastica è riduttivo, visto che si tratta un sistema complesso che conduce alla strada della liberazione dalla sofferenza.

Praticheremo quindi gli asana, per  purificare e liberare il corpo dal dolore; mediteremo insieme, per purificare, bruciare le afflizioni mentali che causano dolore e calmare la mente, per imparare a osservarci meglio. Se impariamo a capire noi stessi, riusciremo anche a capire il mondo che ci circonda.
La pratica di asana è adatta sia ai neofiti che ai praticanti con esperienza. Le asana proposte si discostano dal modello del ginnasta/contorsionismo/esibizionismo offerto dalla maggior parte delle sale yoga occidentali. Il mio intento è quello di offrire uno yoga accessibile a tutti, che possa portare un profondo beneficio a ogni articolazione e muscolo coinvolto nella pratica e generare energia vitale e consapevolezza.

PREZZI

Prezzo scontato early bird per prenotazioni entro il 20 Gennaio 2024:

stanza doppia, 2.100€/persona
stanza singola, 2.800€/persona
stanza tripla, 2.000€/persona.

Prezzo per prenotazioni successive al 20 Gennaio 2024:

stanza doppia, 2.300€/persona
stanza singola, 3.000€/persona
stanza tripla, 2.200€/persona.

Alloggeremo in Hotel 4* o equivalenti.

Posti limitati, il gruppo sarà composto da un massimo di 12 persone.

NB: la stanza tripla prevede 2 letti e un letto aggiuntivo.

Viaggi da sol@?

Se viaggi da sol@ e vuoi dividere la stanza con qualcuno, possiamo sistemarti in camera doppia o tripla (in base alla disponibilità).

COME PRENOTARE

Per prenotare il proprio posto inviare una email o un whatsapp, se non ci conosciamo ancora organizzeremo una videochiamata o una chiamata per conoscerci. Sarà poi necessario versare un acconto di 750€/persona. Tale acconto non è rimborsabile; il saldo del viaggio è da eseguire 30 gg prima della partenza. I versamenti non sono rimborsabili, in quanto vengono utilizzati per comprare il volo interno e per versare gli acconti agli alberghi e all’agenzia indiana, per questo si consiglia vivamente di sottoscrivere una polizza annullamento viaggio.

Per chi parte da Alba c’è la possibilità di prenotare un minivan per il trasporto per/da Milano MX.

COSA È INCLUSO

13 notti in albergo, tutti i pasti a partire dalla cena del 10 Marzo fino alla colazione del 22 Marzo. Bus privato, biglietto aereo Varanasi-Delhi, spostamenti all’interno delle città con tuck-tuck, ingressi ai monumenti/palazzi. Guida privata in Italiano, sessioni di hatha yoga, yoga nidra e filosofia dello yoga.

COSA NON È INCUSO

Biglietto A/R Italia-India, spostamento dalla propria abitazione all’aeroporto e viceversa, spese personali, spese per il visto, eventuale assicurazione medica e di viaggio, KGs in eccesso del bagaglio.
Fornisco assistenza nell’acquisto del biglietto aereo internazionale e nella richiesta del visto elettronico.

ATTENZIONE: il peso consentito per bagaglio del volo internazionale è, generalmente, pari a 30KG, noi prenderemo un volo interno (VARANASI-DELHI), per questo volo è consentito portare generalmente tra i 20kg e i 25kg (dipende dalla compagnia). Eventuale peso in eccesso dovrà essere saldato dagli ospiti a loro spese. Si possono acquistare i Kg già al momento dell’acquisto del volo interno.

COSA PORTARE

Portarsi il tappetino da yoga, effetti personali (indumenti comodi e leggeri), scarpe comode per girare nelle città (si consiglia di portarsi delle ciabatte di gomma), eventuali medicinali.

Feedbacks

Lascia un commento di feedback su questo evento per riportare l'esperienza che hai vissuto.
Non dimenticare di esprimere il tuo parere dando un voto utilizzando il classico sistema con le stelline.
Condividi la tua opinione e aiuta altri praticanti a fare la loro scelta!