tappetino riciclo

Non sai cosa fare del tuo vecchio tappetino yoga? Ecco 16 idee per dargli una nuova vita

Lo abbiamo amato e usato ogni giorno per anni per praticare, riflettere sull’universo, mangiare, lavorare e giocare. Lo abbiamo lavato e tornato a usare e amare per praticare e vivere. E´arrivata però l’ora di dirgli addio… Oppure no.

I tappetini di Yoga sono relativamente resistenti e durano molto tempo, ovviamente secondo il tipo e la frequenza della pratica. Non c’é bisogno di sostituirli ogni anno, ma quando anche loro dopo anni ed anni di pratica richiedono un pensionamento é possibile riciclarli e regalargli una nuova vita attraverso molte idee creative.

Riciclare, imparare a riusare oggetti che hanno bisogno di una nuova vita e ridurre le emissioni e l’impronta che lasciamo sul nostro bellissimo pianeta, sono elementi e talenti essenziali al giorno d’oggi.

Il materiale stesso di molti tappetini di Yoga peró non è propriamente riciclabile. Il lato positivo é che il materiale anti-scivolo di cui sono fatti si presta a molti utilissimi usi nella vita quotidiana.

Se anche solo il pensiero di buttare nella spazzatura il nostro amato compagno di avventure ci crea incubi notturni, ecco allora qualche idea per riutilizzarlo e continuare ad amarlo per ancora molto tempo, idee facili anche per chi non ama i lavori manuali e non sa nulla di fai-da-te.

  1. Il tappetino di Yoga é ideale come appoggio per i bambini a terra. In questo modo possono continuare a divertirsi nel loro mondo senza sedersi direttamente sulle piastrelle fredde;
  2. Tagliando il tappetino a quadratini é possibile ottenere dei sottobicchieri utilissimi per le superfici delicate;
  3. Chi viaggia in macchina con l’amico (o amici) a quattrozampe può usalro per proteggere i sedili dai peli del nostro amicoM
  4. Si puó portare in spiaggia o in piscina al posto del telo mare e perchè no, anche praticare in mezzo alla natura;
  5. Usando le formine dei biscotti o figure disegnate si possono ritagliare forme per giocare, da usare come sottobicchieri in una festa per bambini, per creare un teatrino magico e molto altro;
  6. Se l’hai amato tanto durante tutto il tempo in cui l’hai usato e lo vuoi sempre tenere sott’occhio lo puoi usare come tappetino per il mouse;
  7. Se il tappetino é multicolore si può anche ritagliare la quantitánecessaria al nostro progetto per poi all’interno ritagliare una figura con le formine dei biscotti e sostituirla con la figura in un altro colore;
  8. Appoggiapiatti nei cassetti o armadi;
  9. Dentro la cuccia del cane;
  10. Il materiale antiscivolo del tappetino di Yoga é l’ideale per tutti quegli oggetti che hanno la tendenza a scivolare: il pedale della macchina da cucire, la ciotola del cane, sotto i tappeti di casa, ecc. Il tappetino di Yoga cosí come ha aiutato noi in tante posizioni a non cadere eviterà scivolamenti scomodi;
  11. Tagliato a quadratini e attaccato con la colla a caldo sotto le sedie per non fare rumore o anche sotto le gambe del tavolo o dei mobili peer la gioia dei Vicini del piano di sotto;
  12. Nello zaino per proteggere il computer portatile;
  13. Chi di noi ha in casa un gatto sa quanto questi animali amano grafiarlo e rifarsi le unghie su di esso e allora perché non regalarglielo definitivamente? Con un po’ di inventiva ed una pistola di colla a caldo si puó creare una casetta per loro, o rivestire una scatola da mettere inun angolo di casa dedicato tutto a loro;
  14. Per la colazione si può usare sotto le tazze;
  15. Il tappetino di Yoga tagliato a dimensione è un’ottima base per la meditazione soprattutto di inverno sulle piastrelle fredde. Il tappetino con sopra una coperta e il nostro cuscino da meditazione creano uno spazio sacro in cui immergerci ogni volta;
  16. E dulcis in fondo, chi ha fatto almeno una volta nella vita un trasloco sa quanto è importante l’imballaggio di oggetti fragili, ecco allora che il tappetino è un’ottima protezione per tutto.

Il tappetino di Yoga é abbastanza grande per anche più di un progetto, quindi pronti e via, a dare spazio alla creativitá!

The following two tabs change content below.
Insegnante di Yoga, massaggiatrice, Terapeuta Reiki e Craneosacrale, viaggiatrice nomade, curiosa della vita e amante dei colori. Pratica ed insegna Vinyasa, Ashtanga e Hatha Yoga. Eterna studente ed perenne entusiasta della vita. Scrive di Yoga, Ayurveda, viaggi e vita. Vive in un'isola dei Caraibi tra la giungla e il mare. La potete contattare all'indirizzo email lilli.caporello@gmail.com e seguire le sue lezioni su Pow How.