Insegnare yoga online

Per i motivi più vari, sono sempre più numerosi gli insegnanti yoga e i centri a proporre corsi yoga online. L’emergenza Coronavirus non ha fatto che incrementare i numeri e anche chi non si era mai buttato sull’online, un pensiero concreto ha iniziato a farlo. Sei un insegnante yoga e anche tu sei interessato a proporre lezioni sul web? Benissimo, sei nel posto giusto al momento giusto. In questo articolo, infatti, parliamo di Insegnare yoga online: le piattaforme per farlo. Abbandona tutte le tue remore nei confronti del web e via, vedrai che è molto più semplice di quel che si pensi. Buona lettura e buon insegnamento… online!

Insegnare yoga online, perché?

Dei pro e contro dei corsi yoga online, dal punto di vista dei praticanti, abbiamo già parlato in modo approfondito. Qui vediamo perché per un insegnante yoga o un centro yoga è utile proporre corsi yoga online. I vantaggi sono davvero numerosi, vediamoli insieme:

  • puoi allargare di molto i tuoi utenti e intercettare potenziali allievi molto distanti dal tuo solito bacino territoriale;
  • hai la possibilità di salvare le tue lezioni e gestire un archivio che potrai utilizzare di volta in volta in base alle tue necessità;
  • insegni una volta sola, ma la tua lezione può essere rivista decine o centinaia di volte al giorno;
  • puoi generare una nuova fonte di guadagno per la tua attività;
  • ci sono pochi costi per l’avvio dell’attività, è sufficiente una dotazione minima di attrezzature per poter iniziare. Inoltre, nessun costo di struttura o affitto per ampie sale;
  • liberi tempo che potrai sfruttare per approfondire, formarti e promuovere le tue attività.

Le piattaforme per insegnare yoga online

Dei passi da compiere per andare online nel modo giusto, del formato del corso online da proporre – dirette live o video registrati – e di cosa occorre per realizzare video abbiamo già parlato nell’articolo Come insegnare e promuovere corsi yoga online?. Qui vediamo le principali piattaforme per insegnare yoga online in modo semplice ed efficace.

Le piattaforme gratuite

Iniziamo dalle risorse gratuite. Per ciascuna specificheremo se è indicata per video registrati o live. Ecco una breve panoramica.

YouTube

Di sicuro il canale social più usato per caricare video registrati, in generale, al di fuori del mondo yoga. Si tratta di un’opzione semplice e intuitiva: una volta creato il proprio canale (registrandosi), e per farlo basta seguire le istruzioni, consente a chi visualizza di iscriversi al canale stesso e di ricevere notifiche sui video pubblicati.

Vimeo

Anch’esso intuitivo e semplice da usare e anch’esso da utilizzare nel caso di video registrati. È stato il primo sito della sua categoria a consentire il caricamento di video in alta definizione. Anche in questo caso per poter caricare i propri video è necessario registrarsi. Una curiosità, il nome Vimeo rappresenta il significato stesso del progetto: è l’anagramma di movie, “filmato” in inglese, ed è la parola video con me al centro, per indicare che i contenuti video sono a cura degli utenti stessi del servizio.

Facebook

Le dirette Facebook al tempo del Coronavirus sono aumentate a dismisura. E tra queste si contano numerosissimi corsi, tra cui anche quelli di yoga. Decisamente semplice creare una diretta: si pubblica l’evento sulla propria pagina (può essere ogni giorno o ogni settimana alla stessa ora o a spot) e alla data e all’ora indicate si inizia il corso live; gli utenti possono interagire – sempre in diretta – scrivendo commenti e mettendo like. A discrezione del gestore della pagina, il video può rimanere pubblicato nella pagina o lo si può rimuovere. Molti insegnanti caricano video da vedere poi in streaming anche nei Gruppi Facebook dedicati. Chiaramente, se non sei tu il gestore del Gruppo, devi assicurarti che questa sia un’opzione consentita.

Instagram

Molto simile nella logica e nelle dinamiche a Facebook, anche per quanto concerne l’interazione col pubblico. Molti utenti danno appuntamento ai propri follower per le dirette, molto molto seguite. Anche in questo caso, così come per Facebook, chiaramente il pubblico è costituito da follower della pagina. Che però per l’effetto passaparola può crescere notevolmente anche grazie a questi eventi.

Skype

Se invece hai intenzione di proporre video live con collegamento in video degli utenti, in modalità webmeeting, puoi usare Skype. Questa opzione ha il grande vantaggio di poter vedere i praticanti e quindi di dare loro indicazioni e di correggerli in caso di movimenti errati. Lo svantaggio di Skype è che consente la visualizzazione completa solo di pochi utenti alla volta, gli altri vengono visualizzati in piccolo, e per chi deve avere sott’occhio gli allievi non è il massimo. Per lezioni individuali e per piccolissimi gruppi è assolutamente indicato.

Le piattaforme a pagamento

Vediamo ora due delle più usate piattaforme a pagamento. Sul mercato ce ne sono in quantità, parliamo di queste perché le abbiamo sperimentate di persona.

Zoom

Questa piattaforma ha avuto un exploit enorme durante il Coronavirus proprio perché consente di organizzare meeting e corsi con un numero notevole di persone (cambia a seconda del profilo acquistato). La versione base è gratuita ma consente collegamenti di massimo 40 minuti. Acquistando invece un abbonamento (mensile o annuale) si possono fare videochiamate illimitate. Zoom presenta inoltre il vantaggio di programmare i corsi e di inviare ai partecipanti un semplice link: chi partecipa dovrà semplicemente cliccare sul link e accedere al corso. Altro grande pro di Zoom è la visualizzazione integrale dei partecipanti, molto comoda e utile per gli insegnanti, che possono vedere così, in diretta, le posizioni assunte dagli allievi. Infine, si possono anche registrare le lezioni.

GoToWebinair

Si tratta di un programma che consente la condivisione di video e contenuti tra più utenti in contemporanea. Anche in questo caso si ha il vantaggio di poter vedere i partecipanti e si può accedere al corso con un semplice click.

Come promuovere il tuo corso online in modo efficace

E una volta ideato e realizzato il corso yoga online, ti starai chiedendo come procedere per promuoverlo e raggiungere il tuo target. Ecco qui alcuni suggerimenti per scegliere l’opzione che fa al caso tuo. Potresti decidere di promuovere e caricare il tuo video su:

1. Piattaforme di vendita corsi online come Udemy:

  • questa opzione ha dei costi elevati;
  • hai però la possibilità di raggiungere un vasto pubblico.
Dedicati a Salute e fitness. Corsi a partire da € 12,99

2. Una tua landing page dedicata e cercare di promuovere direttamente i tuoi corsi:

  • potresti avere difficoltà a raggiungere il tuo pubblico;
  • i costi di mantenimento sono più bassi a patto di avere capacità di gestione del tuo sito.

3. Eventi Yoga ti mette a disposizione uno strumento molto semplice e gratuito per caricare il tuo evento e poter vendere i tuoi biglietti.
Puoi raggiungere così una community che raccoglie ogni mese più di 60.000 praticanti di yoga.

Cosa può fare Eventi Yoga per te

Vuoi far conoscere il tuo corso online a decine di nuovi studenti in poco tempo?

Con Eventi Yoga sarai guidato nella creazione del tuo evento online, avrai i suggerimenti giusti per coinvolgere un pubblico interessato alle tue proposte. E in più potrai offrire la possibilità ai tuoi allievi di pagare direttamente online. Non ti dovrai più occupare di gestire gli incassi e potrai concentrarti sulla creazione e organizzazione del tuo corso online.

Diversi insegnanti ci hanno già scelto. Nell’articolo Corsi Yoga Online: 10 corsi da non perdere su Eventi Yoga puoi vedere una selezione dei corsi online pubblicati sul nostro portale, così puoi farti un’idea più concreta di cosa si tratta.
Qui di seguito, invece, una testimonianza di chi ha iniziato fin da subito a vendere i suoi eventi online.

Ho pensato anche io di continuare ad insegnare in formula online. Creare lezioni online mi ha permesso di raggiungere anche tante persone di altri luoghi. 
Grazie ad Eventi yoga gli utenti sono riusciti a collegarsi alle mie lezioni e ho mantenuto una continuità nella mia attività. 

Cosa aspetti?

Pubblica ora gratuitamente il tuo evento online nella sezione dedicata e vendi i biglietti per il tuo corso online.

Come pubblicare eventi online

In questa infografica abbiamo visivamente riassunto i vari passaggi necessari per poter gestire il tuo evento online sul nostro portale

VAI ALLA PAGINA DEDICATA PER SCOPRIRE TUTTI I VANTAGGI DI PUBBLICARE IL TUO EVENTO ONLINE CON NOI.

Vuoi insegnare yoga online? Eccoti un corso semplice e chiaro

Stiamo preparando un corso dettagliato per chi vuole insegnare online. Se vuoi saperne di più compila il modulo sotto oppure invia una richiesta via e.mail.

Contattaci ora per tutti i dettagli del corso

Inoltre, se non sei ancora iscritto al nostro portale, fallo, è gratis: inserisci subito il tuo profilo nella sezione Centri o Insegnanti. Ti aspettiamo!

Tre risorse interessanti per te

Come insegnare e promuovere corsi yoga online?

Come usare al meglio il portale Eventi Yoga

Come pubblicare un evento su EventiYoga

Come promuovere online un evento di yoga

Iscriviti alla Newsletter – Per te subito un Bonus!
Iscriviti alla Newsletter – Per te subito un Bonus!
The following two tabs change content below.

Daniela Stasi

Scrivo per mestiere. Sono giornalista professionista ed esperta in metodologie biografiche e autobiografiche. Mi occupo di comunicazione aziendale (ufficio stampa, brand journalism, corporate storytelling, biografie e storie d'impresa) e di facebook content marketing. Con grande gioia conduco laboratori di scrittura autobiografica. Il mio incubo? Rimanere senza parole...