Rimedi per dormire bene 5 metodi efficaci

Dormire male porta con sé una serie di conseguenze che vanno a influenzare negativamente il benessere psicofisico generale. Proprio così, psicofisico, perché i disturbi del sonno, alla lunga, possono incidere sul buon funzionamento della mente e del corpo. In questo articolo ti presentiamo Rimedi per dormire bene: 5 metodi efficaci contro i disturbi del sonno. Se ne soffri, prendi appunti e mettili subito in pratica. Buona lettura!

Cos’è l’insonnia

Prima di vedere, uno a uno, i principali rimedi naturaliche ti aiutano a dormire, è bene partire dal problema, l’insonnia. Di cosa si tratta?

L’insonnia è un disturbo del sonno contraddistinto dall’incapacità di dormire nonostante se ne abbia la necessità fisiologica. Il disturbo è associato a un inefficace funzionamento diurno, con sintomi quali stanchezza, irritabilità, difficoltà di apprendimento,[memoria traballante e una consistente perdita di interesse per le consuete attività della quotidianità.

Il ciclo del sonno risulta profondamente alterato e s’instaura un meccanismo circolare per cui gli insonni cercano di dormire nel pomeriggio o di sera con la conseguenza di ritrovarsi svegli all’ora di dormire.

Chi soffre di insonnia non è più in grado di prendere sonno, riesce a dormire solo per momenti brevi e intermittenti. Manifesta uno stato di agitazione che causa un continuo movimento nel letto. Può capitare che l’insonnia si prolunghi a lungo, in tal caso diventa cronica e nociva per la salute.

Nelle persone insonni, infatti, è come se si spezzasse l’equilibrio generale dell’individuo, come se qualcosa andasse letteralmente in tilt. Per esempio a risentirne è anche il metabolismo, che risulta così rallentato.

La privazione del sonno provoca stress e causa la diminuzione dei livelli di testosterone, un aspetto da non sottovalutare. La produzione di testosterone può far aumentare il metabolismo del 10/15%.

Rimedi per dormire bene

Come si manifesta l’insonnia

Ne abbiamo già fatto cenno, ma ora approfondiamo l’argomento. L’insonnia si manifesta con:

  • seri problemi ad addormentarsi al momento di dormire;
  • risvegli notturni che, oltre a essere numerosi e frequenti, possono prolungarsi anche a lungo;
  • risvegli decisamente antecedenti rispetto al previsto.

Tipologie di insonnia

A seconda della frequenza con cui l’insonnia si manifesta, può essere:

  • acuta, causata da uno stress particolarmente forte o da un trauma e non si prolunga a lungo;
  • cronica, si prolunga oltre un mese e per più episodi a settinana.

Conseguenze dell’insonnia

L’insonnia, oltre a causare problemi durante la notte, presenta una serie di conseguenze più o meno gravi che vanno a influenzare le ore diurne.

I sintomi “diurni” sono:

  • stanchezza e spossatezza;
  • ansia;
  • torpore;
  • irritabilità e nervosismo;
  • mal di testa;
  • difficoltà a concentrarsi;
  • disturbi della memoria;
  • incremento dell’appetito.

Cause dell’insonnia

Prima di parlare dei rimedi naturali per dormire, vediamo le cause dell’insonnia. A tal proposito si distinguono:

  • l’insonnia primaria, che può essere una predisposizione naturale o causata da tutto ciò che può alterare il ciclo del sonno, da turni di lavoro a eventi straordinari;
  • l’insonnia secondaria, che è l’effetto di alcune patologie (ictus, ansia, depressione, emicrania, apnea del sonno, fibromialgia, etc), di cambiamenti ormonali (gravidanza, menopausa, ciclo mestruale), dell’assunzione di caffeina o di farmaci che possano alterare il normale ciclo sonno-veglia.

I disturbi del sonno possono anche essere causati da fattori ambientali, come un ambiente particolarmente rumoroso o illuminato.

Un’altra causa può essere l’insonnia stessa, che diventa fonte di preoccupazione e di ansia e quindi genera a sua volta la mancanza o carenza di sonno.

5 rimedi naturali per l’insonnia

Dunque come è possibile favorire il sonno notturno? Ecco qui cinque rimedi naturali per dormire.

Melatonina

Si tratta di un ormone prodotto dalla ghiandola pineale di notte, posta alla base del cervello. Agisce sull’ipotalamo e ha la funzione di regolare il ciclo sonno-veglia. Quando la produzione da parte dell’organismo non basta, si può assumere mediante alcuni cibi che ne sono ricchi, come i cereali (in primis avena, riso integrale, mais, grano, orzo), i legumi (lenticchie e fagioli) e ortaggi come pomodori e ravanelli.

Ca va sans dire, la melatonina è disponibile anche sottoforma di intergratore alimentare, da assumere su consiglio del medico e prima di coricarsi.

Fitoterapia

Tra i rimedi naturali efficaci per dormire non possono non essere menzionate le piante con proprietà rilassanti, alcune note fin dalla notte dei tempi. Possono essere assunte come infusi e tisane

Citiamo alcune tra le più note:

  • valeriana, in grado sia di favorire il rilassamento sia di far prendere sonno velocemente;
  • melissa, calma l’ansia e agevola il rilassamento;
  • tiglio, allenta la sensazione di nervosismo;
  • passiflora, considerata un vero e proprio sedativo naturale,
  • camomilla, per le sue note proprietà rilassanti, viene data anche ai bambini.

Aromaterapia

Da citare tra i rimedi naturali per dormire anche l’aromaterapia, ossia l’uso di oli essenziali, nel caso specifico, tramite diffusione ambientale (da aggiungere all’acqua negli appositi diffusori). Si può mettere anche qualche goccia sul cuscino. Gli oli naturali sono ottenuti per estrazione a partire da materiale vegetale dotato di aromi, ricco cioè in “essenze”.

Per contrastare l’insonnia sono consigliati lavanda, gelsomino, bergamotto, melissa e menta.

Tecniche di rilassamento

Scrivendo di yoga, non possiamo non citare tra i rimedi naturali per dormire le tecniche di rilassamento. Gli esempi da fare sarebbero innumerevoli, qui ci limitiamo a dire che il comune denominatore è la respirazione consapevole, fondamentale per raggiungere il rilassamento ottimale ma anche per centrarsi, per concentrarsi su di sé.

Se quando ti corichi ti senti agitato, prova a respirare lentamente e a focalizzare l’attenzione su ogni singolo respiro: sull’inspirazione e sull’espirazione. Vedrai che funziona.

Esercizio di rilassamento

Qui di seguito ti suggeriamo un esercizio di rilassamento molto comune, praticato anche durante alcune sessioni di meditazione:

  • distenditi a pancia in su, con le braccia e le gambe ben distese, e i palmi delle mani rivolti verso l’alto;
  • focalizza il pensiero su ogni singola parte del corpo, iniziando dai piedi e arrivando fino alla testa; soffermati su ogni parte pensando di rilassare i muscoli, i legamenti, i tendini.

Yoga

Ed eccoci all’ultimo rimedio ma – lo ammettiamo – uno dei nostri preferiti: lo yoga. Proprio così, lo yoga, è particolarmente utile contro l’ansia e contro lo stress e agisce su tutti i piani energetici di cui siamo composti, fisico, psichico e mentale, favorendo il rilassamento del corpo e la consapevolezza di sé.

Nel dettaglio, si pratica yoga per rilassare i muscoli perché gli asana consentono di rendere più flessibile il corpo, pertanto si aiuta a rendere meno rigida la muscolatura. Si pratica yoga per rilassare la mente perché attraverso il pranayama, la respirazione consapevole, si entra in contatto con i propri limiti, condizione che permette di lavorare più facilmente sulle proprie emozioni.

Vuoi saperne di più? Nell’articolo Lo yoga per dormire: le posizioni e i consigli da seguire presentiamo asana che favoriscono il rilassamento e il sonno.

3 posizioni yoga per l’insonnia

rimedi per dormire

SCARICA SEQUENZA YOGA PER INSONNIA

Consigli per chi soffre d’insonnia

  • Dedicarti ad attività faticose prima di andare a letto non risolve il tuo problema perché, stimolato, l’organismo produce endorfine che invece di permettere il rilassamento operano nella maniera completamente opposta.
  • Esattamente per lo stesso motivo di cui sopra, tutte le attività che richiedono una concentrazione eccessiva e/o la presenza di apparecchi elettronici prima di andare a letto potrebbero essere deleterie (tv, cellulare, computer, etc). Meglio un buon libro prima di dormire.
  • Un buon bagno caldo o un pediluvio aiutano sempre. In estate, la soluzione è aerare la stanza e tenerla in ordine per permettere al nostro corpo di rilassarsi e concentrarsi su di sé e non sull’ambiente che ci circonda.
  • Creati una routine prima di andare a letto, aiuta senz’altro a focalizzarti su di te e ti fa sentire coccolato da te stesso.
  • Cerca di avere abitudini regolari: dormire almeno 7-8 ore per notte e possibilmente sempre agli stessi orari.
  • Fai attenzione all’alimentazione, fattore importantissimo.

Alimentazione

Come detto poco sopra, un aspetto fondamentale da tenere in considerazione per migliorare la qualità del sonno è l’alimentazione. Due regole d’oro sono: preferire una cena leggera, senza cibi troppo grassi che richiedono una digestione impegnativa; non cenare poco prima di coricarti, meglio lasciare un’ampia parentesi temporale di almeno due ore tra l’orario della cena e il momento di andare a dormire.

Chiaramente cerca anche di evitare tutti quei cibi e quelle bevande che contengono sostanze dall’effetto stimolante ed eccittante sul sistema nervoso, come caffè, tè e cioccolato fondente.

Problemi con il sonno? Risolvi con lo Yoga della sera

Yoga della Sera per rilassarsi - Corso Online

Lo yoga può dare risultati straordinari per ridurre stress e ansie, e certe posizioni contribuiscono a un profondo stato di rilassamento, preparando di fatto corpo e mente al sonno più dolce.

Un corso dedicato a chi vuole riscoprire il piacere di un lungo sonno ristoratore.

I benefici che ne ricaverai saranno straordinari:

  • Ritroverai la calma che fatichi a conquistare, eliminando lo stress e le tensioni della giornata
  • Scoprirai le migliori tecniche per preparare il tuo corpo al miglior sonno ristoratore, eliminando tensioni e rilassando ogni zona coinvolta
  • Troverai esercizi estremamente efficaci per quando non riesci a dormire.

E ovviamente non finisce qui. Il corso è stato strutturato affinché ogni lezione ti restituisca il massimo benessere. Ed è questa la più grande promessa che ti vogliamo fare, perché i tuoi successi, passano tutti da una buona notte di sonno.

Cosa troverai nel corso:

  • le pratiche per rilassarsi in profondità,
  • le sequenze con le posizioni yoga per una qualità del sonno migliore,
  • le pratiche per sciogliere le tensioni e lo stress,
  • le pratiche per riequilibrare il sistema nervoso centrale,
  • le pratiche di rilassamento per la schiena,
  • le coccole per la cervicale,
  • le tecniche di auto-massaggio dei piedi per una salute migliore,
  • le tecniche di respiro calmante e rilassante,
  • tutti i consigli necessari per ritrovare il benessere e l’armonia prima di andare a dormire e per svegliarsi con la pace interiore.

Ritrova la calma e goditi il sonno di cui hai bisogno. Scopri di più o iscriviti al corso.

Voglio iscrivermi!

L’ansia ti tormenta? Ora puoi usare lo yoga per combatterla

Ridurre l'ansia in 3 settimane - Yoga e Ansia

Ecco per te un corso pratico, a base di tecniche testate; ti basteranno solo 3 settimane per tornare a risplendere.

Il corso è rivolto a coloro che soffrono di ansia cronica, o anche a coloro che hanno perso la propria serenità e vivono le proprie giornate in funzione dell’ansia. Al suo interno abbiamo incluso esclusivamente pratiche già testate, e finalizzate a gestire l’ansia e i suoi sintomi.

E i benefici di cui godrai saranno immensi:

  • Liberi il corpo da tante tensioni;
  • Ti ricarichi di energia, se ti senti spossato/a e stanco/a;
  • Ti liberi velocemente dallo stress;
  • Avrai un corpo tonico e una mente fresca e lucida;
  • Riporti ad un ritmo naturale, ordinato ed armonico i bioritmi del corpo, garantendo maggior consapevolezza, salute e benessere;
  • Allevi affaticamento e stati di ansia;
  • Rinforzi il tuo sistema immunitario;
  • Calmi la tua mente;
  • Regolarizzi tiroide e pressione sanguigna;
  • Riequilibri le energie del tuo corpo;
  • Purifichi e rinforzi tutto il sistema nervoso.

I benefici di questo corso sono davvero notevoli. Ecco cosa otterrai, nel concreto:

  • Imparerai quali strumenti immediati hai a disposizione dentro di te per gestire l’ansia, e come utilizzarli al meglio,
  • Farai esperienza del rilassamento profondo del sistema nervoso,
  • Inizierai a liberarti dalla stanchezza cronica, dall’insonnia e dall’agitazione che alimentano gli stati d’ansia,
  • Inizierai ad armonizzare la tua mente, grazie alla consapevolezza del respiro.

E’ da qualche settimana che ho iniziato a praticare Yoga da sola. Piccoli momenti di ascolto del respiro e brevi meditazioni. Ho scoperto un potere incredibile. Le mie giornate svoltano e la mia energia cambia. Mi sento in maggior equilibrio con me stessa e nelle relazioni con gli altri. Oggi in un momento di tensione forte ho praticato per qualche minuto il respiro sonoro come mi hai insegnato. E’ successo qualcosa di straordinario, dentro di me un’immediata calma dentro e fuori. Il subbuglio interno si è placato subito. Grazie!
~ PATRIZIA B.

>> scopri di più su questo percorso e riprendi il controllo delle tue emozioni

Yoga: rimedio naturale e potente per chi soffre d’insonnia

Quando senti il bisogno di cambiare qualcosa, quando hai la necessità di sentirti meglio, dai un’occhiata al nostro portale di formazione. Troverai sicuramente la pratica yoga più adatta al momento che stai vivendo, tenuta da insegnanti di grande valore. Esplora, scegli, pratica, e inizia a costruirti il benessere che ti meriti.

Scuola Yoga Online di Eventi Yoga - Lezioni e Corsi di Yoga On Line

SCOPRI TUTTI I NOSTRI CORSI

Alcune risorse interessanti per te

Rimedi per l’ansia: 6 metodi naturali efficaci

Yoga contro l’insonnia: consigli e asana per dormire meglio

Tecniche yoga per rilassarsi: ecco le più efficaci

Yoga contro lo stress: esercizi e consigli contro stress e ansia

Le posizioni dello yoga: guida illustrata a tutti gli asana

Scarica l’App di Eventi Yoga

Scarica App EventiYoga
Scarica l’App di Eventi Yoga

per iOS | per Android

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter – Per te subito un Bonus!
The following two tabs change content below.

Daniela Stasi

Scrivo per mestiere. Sono giornalista professionista ed esperta in metodologie biografiche e autobiografiche. Mi occupo di comunicazione aziendale (ufficio stampa, brand journalism, corporate storytelling, biografie e storie d'impresa) e di facebook content marketing. Con grande gioia conduco laboratori di scrittura autobiografica. Il mio incubo? Rimanere senza parole...