migliorare la memoria con lo yoga

Che la pratica yoga abbia enormi benefici non solo sul corpo ma anche sulla mente è più che risaputo. Anzi, è ormai attestato da numerose evidenze scientifiche. Ma hai mai pensato che lo yoga possa essere di grande aiuto anche per le capacità mnemoniche? Cercheremo di fare chiarezza in questo articolo che affronta il tema Yoga e memoria: come migliorare la memoria con lo yoga. Buona lettura e… Buona pratica!

Come migliorare la memoria con lo yoga: cosa dice la scienza

Una ricerca condotta da Neha Gothe nel 2014 in 61 adulti di età compresa tra i 55 e i 79 anni ha messo in evidenza che praticare Hatha Yoga tre volte a settimana, migliora le funzioni del cervello. In sostanza, sono stati analizzati i tempi di reazione e la precisione attraverso test cognitivi effettuati prima e dopo un corso di yoga della durata di otto settimane.

I risultati ottenuti sono stati messi a confronto con quelli relativi a un gruppo simile che ha eseguito stretching e esercizi di tonificazione, e parlando molto chiaro: lo yoga è davvero un toccasana (anche) a livello cerebrale, non solo fisico.

In che modo lo yoga aiuta la memoria

Ecco nel dettaglio come lo yoga può essere d’aiuto per potenziare la memoria e, in generale, le funzionalità cerebrali:

  • migliora la capacità mnemonica;
  • aumenta la capacità di concentrazione e di focalizzazione su un determinato obiettivo;
  • contribuisce a essere più consapevoli delle proprie risorse e dei propri limiti;
  • incrementa la capacità di autocontrollo.

Da ricordare, inoltre, che lo yoga riduce lo stress e l’ansia e aiuta a contrastare la depressione. La pratica, infatti, ha un effetto calmante pressoché immediato sul sistema nervoso simpatico e sulla risposta del corpo allo stress. Ed è risaputo che stress e ansia influenzano non poco le prestazioni cognitive.

Lo yoga è per tutti?

Sfatiamo il pregiudizio che considera la yoga difficile, adatto solo a chi è dotato di agilità e flessuosità. Niente di più falso, perché lo yoga è una disciplina completa che lavora sui diversi livelli energetici da cui siamo formati. Certamente esistono posizioni “difficili”, che possono essere praticate solo da chi ha raggiunto una determinata prestanza fisica, ma ne esistono molte di più che sono adatte a tutti, anziani compresi.

I benefici sono davvero molti: oltre a sviluppare la memoria, infatti, lo yoga porta ad avere un tono muscolare più netto, una respirazione più profonda, un maggior senso di equilibrio e un tono dell’umore più sostenuto.

Le posizioni yoga utili per potenziare la memoria

Prima di illustrare alcune posizioni yoga utili per incrementare la memoria, ti ricordiamo che in tal senso risulta di grande aiuto la meditazione, una pratica che potenzia le funzioni del cervello e la capacità di focalizzarsi, di centrarsi sul presente, andando così a contrastare pensieri dispersivi. E ora, ecco una panoramica di asana che possono aiutare a sviluppare la memoria.

Tadasana, la posizione della montagna

Tadasana
Tadasana

È una delle posizioni base dello yoga: è sicura e non prevede torsioni azzardate. Distende tutti i muscoli della schiena, consente di sviluppare l’equilibrio e fa lavorare i muscoli addominali, favorendo la digestione. Migliora la postura. Precauzioni: non tenere le braccia sollevate troppo a lungo, soprattutto in presenza di lesioni alle spalle. Dal punto di vista mentale, rilassa, rasserena e calma la mente, porta equilibrio.

Garudasana, la posizione dell’aquila

Garudasana per migliorare la memoria
Garudasana

La posizione yoga dell’aquila, Garudasana, è un asana di equilibrio e, come tale, comporta molta concentrazione e forza. Ha la capacità di calmare la mente, così come tutte le posizioni d’equilibrio, ma essendo asimettrica, contribuisce anche a riequilibrare entrambi i lati del corpo.

Natarajasana, la posizione del re danzatore

NATARAJASANA
Natarajasana

Oltre a migliorare la postura e ad allungare i muscoli, Natarajasana contribuisce ad aumentare la concentrazione e l’equilibrio, fisico e interiore.

Vrksasana, la posizione dell’albero

Vrksasana per migliorare la memoria
Vrksasana

Dall’equilibrio si genera la forza e dalla forza nasce la stabilità. Questo il significato di Vrksasana, in grado di allentare la tensione e l’ansia, di migliorare la concentrazione e la capacità di formulare giudizi. 

Mudra per incrementare la memoria e ricordare meglio

I Mudra sono gesti in cui le mani vanno a creare una forma, un sigillo o un simbolo. Tra questi, ecco Hakini mudra che, chiamato proprio “mudra della concentrazione”, serve per ricordarsi qualcosa che non viene in mente.

Si tratta di un sigillo delle mani che prende il nome dalla dea Hakini, che secondo la mitologia dimora nel terzo occhio, tra le sopracciglia, sede dell’immaginazione e dell’intuizione. In sostanza, aiuta perché genera un flusso di energia che  sincronizza i due emisferi del cervello, quello destro (che rappresenta l’attitudine creativa) e quello sinistro (la parte logica).

Si esegue unendo le punta delle dita di entrambe le mani per 10-15 minuti tre volte al giorno.

I benefici di Hakini Mudra

  • migliora la memoria;
  • aumenta la concentrazione;
  • calma la mente;
  • aiuta a prendere decisioni.

Eseguirlo quando:

  • non ti viene in mente qualcosa che invece hai bisogno di ricordare;
  • vuoi concentrarti;
  • necessiti di memorizzare tante informazioni:
  • sei alla ricerca di un’idea.

Rimedi naturali per incrementare la memoria:

  • dormire 7-8 ore ogni notte;
  • concentrarsi su un focus alla volta;
  • contrastare lo stress il più possibile;
  • assumere piante che aiutano a contrastare lo stress, come Rodiola, Passiflora, Lavanda.

Domande frequenti

Perché lo yoga aiuta a sviluppare la memoria?

Perché sviluppa la concentrazione e la capacità di focalizzarsi su un obiettivo ben determinato.

Quanto tempo bisogna dedicare allo yoga per migliorare la memoria?

Basta una mezz’ora al giorno, l’importante è essere costanti e continuativi. I risultati saranno visibili sia per la memoria a breve termine che per la memoria a lungo termine.

Chiunque può praticare yoga, anche le persone anziane?

Sì, lo yoga è per tutti. Fondamentale è non forzarsi, imparare a conoscersi e rispettarsi.

Pratica Yoga online per aumentare la memoria

Scopri i nostri corsi per sviluppare la memoria con la pratica yoga!

YOGA DA ZERO - YOGA PER PRINCIPIANTI

Non sai da dove iniziare?

Il corso yoga base per principianti ti aiuta a partire con il piede giusto e in tutta sicurezza.
Iscriviti qui

Hatha Yoga Routine Online

La costanza premia!

Scopri gli immensi benefici della pratica giornaliera: crea la tua yoga routin

Yoga della Sera per rilassarsi - Corso Online

Migliora la memoria con semplici pratiche serali

Un corso dello yoga serale per rilassarsi in profondità e stimolare il rinnovo cerebrale per il tuo benessere totale: iscriviti qui

Scuola Yoga Online di Eventi Yoga - Lezioni e Corsi di Yoga On Line

Il tuo benessere a portata di mano

Scopri tutti i nostri corsi qui!

Altre risorse interessanti per te

Yoga e Salute: perché praticare yoga fa bene

Yoga tutti i giorni: immensi benefici per te

Yoga per i più anziani: consigli, suggerimenti, asana

Scarica l’App Eventi Yoga

Il più grande catalogo degli eventi di yoga in Italia di Eventiyoga.it sempre a portata di mano! Centinaia di vacanze, ritiri, viaggi e corsi di yoga per tutti i gusti da scegliere con un click. Per trovare la proposta ideale per te, prenotare subito e godere dei benefici della vacanza yoga e meditazione.

Scarica ora l’app EventiYoga

Scegliere un ritiro yoga: scarica l'App EventiYoga per prenotare il tuo prossimo viaggio

App Eventi Yoga per iOS

App Eventi Yoga per Android

Iscriviti alla newsletter

Resta sempre aggiornato sulle iniziative yoga in Italia. Sei alle prime armi con lo yoga, un praticante o un insegnante? Inviamo ogni settimana solo notizie rilevanti per te!

Iscriviti alla Newsletter – Per te subito un Bonus!
Iscriviti alla Newsletter – Per te subito un Bonus!
The following two tabs change content below.

Daniela Stasi

Scrivo per mestiere. Sono giornalista professionista ed esperta in metodologie biografiche e autobiografiche. Mi occupo di comunicazione aziendale (ufficio stampa, brand journalism, corporate storytelling, biografie e storie d'impresa) e di facebook content marketing. Con grande gioia conduco laboratori di scrittura autobiografica. Il mio incubo? Rimanere senza parole...