Come pulire il tappetino da yoga

Non ti è mai successo di stare praticando, stare nella posizione del bambino o fletterti in avanti e vedere un pelo di cane, sentire un odore strano o vedere una macchia sul tuo tappetino di yoga? E’ arrivata l’ora di pulire il tuo tappetino da yoga. Ci sono molte teorie e molti modi di farlo.

Quando si tratta del tappetino il discorso si fa molto intimo e personale. Il mio tappetino viene in viaggio sempre con me, non lo porto mai in spiaggia, non lo uso sulla terra, il cane non ci passa sopra e nessun altro ci pratica. Per onorarlo, lavo sempre mani e piedi prima di usarlo ma ovviamente, come tutto, in qualche modo si sporca. Se si tratta del tappetino personale l’affetto e il modo di mantenerlo cambia radicalmente, c’è chi lo lava una volta settimana, chi una volta al mese, chi una volta l’anno. Mentre invece se si usa il tappetino dello studio di Yoga spesso viene anche fornito uno spray per pulirlo dopo l’uso. Oppure è lo studio stesso che se ne occupa ogni tanto.

Dipende dal materiale ma generalmente un tappetino da yoga si può mettere in lavatrice e pulire senza sapone. Se di buon materiale, questo metodo può però danneggiarlo accorciandone la vita. Appendi il tappetino ad asciugarlo sempre all’aria ma se è bel tempo asciugalo fuori sempre evitando il sole. Il sole può seccarlo troppo, rendendolo duro e senza grip. Questo sistema si può usare una volta ogni due mesi se lo usi tutti i giorni o una volta ogni 6 se il tuo tappetino lo vedi sporadicamente.

La pulizia giornaliera invece è meglio farla a mano. Ci sono prodotti in commercio ma se vuoi ricorrere a metodi naturali ecco per te 3 ricette.

Acqua e aceto per lavare il tappetino

  • Acqua e aceto bianco in eguale quantità
  • Uno spray
  • Olio essenziale di lavanda, tea tree o menta o a piacere

Istruzioni:
Metti i tre ingredienti nello spray. Spruzza sul tappetino e pulisci con un panno di cotone. Lascia asciugare all’aria.
L’aceto ha proprietà anti batteriche e antifungicida ed è per questo un ottimo prodotto di pulizia. Unica pecca l’odore che per qualche tempo rimarrà sul tappetino.

Tappetino-Yoga-Guida-Articolo-Blog

Detersivo per piatti per lavare il tappetino

  • Un cucchiaino di detersivo per piatti
  • Una vasca con sufficiente acqua per immergere il tappetino

Istruzioni:
Riempi a metà la vasca di acqua tiepida. Immergi il tappetino. Versa il detersivo per piatti e delicatamente con una spugna non graffiante lava il tappetino. Rimuovi l’acqua dalla vasca, sciacqua sotto il getto tiepido il tappetino quindi togli l’acqua in eccesso. Per strizzarlo stringilo dentro un asciugamano, mettilo a terra, passaci sopra con i piedi puliti per far uscire più acqua, lascia per qualche minuto quindi apppendilo all’aria. Questo aiuta anche a togliere qualsiasi eventuale patina di sapone che può interferire con il grip. Questo metodo è sicuramente indicato per un clima più caldo quando il tappetino può asciugarsi più rapidamente. Il sapone dei piatti è un detergente delicato e sgrassante ma comunque chimico.

Acqua e limone per lavare il tappetino

  • Un bicchiere di acqua
  • Il succo di un limone piccolo
  • Uno spray

Istruzioni:
Mescola i due ingredienti, spruzzane un po’ su un panno di cotone e passalo sul tappetino. Lascia asciugare all’aria. Se non ti piacciono gli odori intensi con questa soluzione hai diversi benefici: pulizia, igiene e profumo gradevole. Se anche il limone ti lascia una patina sul tappetino, una volta asciutto passa sul tappetino un panno umido di cotone e mettilo di nuovo ad asciugare. Questo dovrebbe togliere ogni residuo di limone.

E tra un pulizia e l’altra ricorda sempre le 4 regole fondamentali per tenere il tuo tappeto da yoga pulito:

  1. Pulisci mani e piedi prima di salire sul tappetino
  2. Non lo arrotolare subito quando hai finito la pratica ma fagli prendere aria
  3. Non farci salire il tuo fedele amico a 4 zampe
  4. Se lo vedi sporco, lavalo.

E mi raccomando, amalo perché ti dà molto: più lo ami e lo tratti bene tanto più lunga sarà la vita del tuo tappetino.

Come-Pulire-Tappetino-Yoga

Alcune risorse interessanti per te

Tappetino Yoga: guida all’acquisto

Gli accessori indispensabili per lo yoga

Tutti i benefici dello yoga: dalla A alla Z

Gli stili di yoga: guida completa

Perché iniziare a fare yoga


Scarica la nuova app di Eventi Yoga

Ogni mese scegli tra centinaia di vacanze, retreat, viaggi e corsi di yoga per tutti i gusti.

Cerca l’evento che più ti piace direttamente dalla App, chiedi informazioni, e prenota con un click!

Scarica App EventiYoga
Scarica la Nuova App di Eventi Yoga

App Eventi Yoga per iOS

App Eventi Yoga per Android


Calendario Eventi Yoga online

Puoi consultare il calendario eventi anche online con numerosi weekend, vacanze, ritiri e corsi yoga.

Cerca qui gli eventi yoga di tuo interesse divisi per mese e regione.

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter – Per te subito un Bonus!
Iscriviti alla Newsletter – Per te subito un Bonus!
The following two tabs change content below.
Ci occupiamo dei contenuti di EventiYoga e delle traduzioni dei contenuti da siti partner. Contattaci per avere maggiori informazioni su come promuoverti su e tramite Eventi Yoga. Puoi scriverci a info@eventiyoga.it.