kundalini

Tra i vari stili di Yoga, abbiamo già parlato di Ashtanga Yoga più volte e di Hatha Yoga. E’ ora il turno del Kundalini Yoga, la combinazione perfetta di tutte le pratiche dello Yoga messe insieme.

Che cos’è il Kundalini Yoga

Per Kundalini Yoga si intendono quelle pratiche volte a preparare il corpo, la mente ed il sistema nervoso all’aumento dell’energia nel corpo, più precisamente detto, al risveglio della Kundalini, l’energia assopita sotto forma di serpente annodato in se stesso in tre spire e mezzo che risiede alla base della collonna. In parole semplici il Kundalini Yoga aiuta l’energia assopita di Kundalini a risvegliarsi e a risvegliare l’energia generale del corpo pe risintonizzarlo meglio con l’universo intorno. Pratiche fisiche più intense di una giornata in palestra, canti che ti lasciano un segno nell’anima, meditazioni intense per entrare dentro se stessi, la sensazione di leggerezza dopo un massaggio o una terapia e molto altro. Pratiche spesso conosciute ad un praticante medio, ma presentate in una combinazione che non lascerà mai nessuno senza un riscontro, positivo o negativo che sia. Il Kundalini Yoga porta luce nelle nostre ombre e risveglia ll’energia della nostra coscienza per sviluppare una mente più intuitiva e pronta. Nel mondo occidentale si conosce il Kundalini Yoga grazie all’intenso lavoro di Yogi Bhajan dopo secoli in cui questa pratica era trasmessa solo in segreto dal maestro all’allievo prescelto. Dalle sue origini direttamente nei libri sacri della tradizione, il Kundalini Yoga non era mai stato insegnato pubblicamente. Yogi Bhajan ha regalato al mondo la sua conoscenza proclamando che la salute, la felicità e il sacro sono il diritto di nascita di ognuno, ed il Kundalini Yoga è il modo per affermare questo diritto.

Che significa Kundalini

Da Sanscrito Kundal, maschile “circolare” ma anche “serpente avvolto in spire” e Kundali, femminilie “anello o corda attorcigliata”. Il termine Kundalini quindi indica un’energia non tangibile collocata alla base della colonna, generalmente rappresentata o concettualizzata con un serpente avvolto in se stesso in tre spirali e mezzo che dorme alla base della colonna vertebrale, nella sede del primo chakra. Questa energia giacente o dormiente è la nostra energia vitale. Il Kundalini Yoga tende a preparare il corpo al risveglio di questa energia, questo serpente che sale attraverso i chakra verso il centro della testa come al suono di un flauto incantatore.

Cosa aspettarsi da una classe di Kundalini Yoga

Pranayama (tecniche di respirazione), Asana (posture), Meditazione, Canti, Kriya (tecniche di purificazione), pratica dei Bandha (sigilli energetici) e Mudra (gesti delle mani o di tutto il corpo) sono tutte pratiche che si possono incontrare in una lezione di Kundalini Yoga. Questo tipo di Yoga è molto più specifico che una lezione di Yoga di altri stili. Lo scopo del Kundalini Yoga è di prepara il corpo al risveglio della Kundalini, e quindi generare energia, organizzarla nel corpo e portare il praticante ad uno stato energetico specifico di maggiore coscienza.

Perchè vestirsi di bianco

Nelle classi di Yoga si vedono i praticanti vestiti con abiti fluidi, corpicapi e turbanti bianchi. Non si tratta di un obbligo, ma di una scelta dettata dalla ricerca di espansione di energia. Ogni colore è energia che crea un effetto nel subconscio, il colore bianco dà senso di espansione ed inspirazione.

Benefici del Kundalini Yoga

Non è necessario essere magri, flessibili, o avere vestiti bianchi per praticare Kundalini Yoga. Questo metodo è per tutti, alcune prtiche possono essere stancanti, ma la pratica dei kriya pulisce il corpo e la mente dall’interno. Ogni classe ha uno scopo differente ed il Kundalini Yoga non ha limiti nelle possibilità di crescita, creazione, guarigione e apertura. È una potente pratica spirituale che apre le porte ad ogni praticante regalando benessere fisico, mentale, energetico ed emotivo. La pratica non è assolutamente religiosa, al contrario di quanto generalmente si creda. Si tratta di una pratica spirituale, del risveglio dell’anima prescindendo da quale appartenenza o non appartenenza religiosa il praticante abbia.

Consiglio per chi pratica Kundalini

La pratica del Kundalini può divenire una dipendenza. Questo senso di leggerezza e forza, di intuizione e visione può creare uno stato nel praticante in cui se ne vuole sempre di più. Il consiglio è di fare un lavoro progressivo, seguendo le indicazioni di un insegnante certificato capace e di ascoltare il proprio corpo. Il Kundalini Yoga può regalare benefici profondi se fatto con consapevolezza.

The following two tabs change content below.
Ci occupiamo dei contenuti di EventiYoga e delle traduzioni dei contenuti da siti partner. Contattaci per avere maggiori informazioni su come promuoverti su e tramite Eventi Yoga. Puoi scriverci a info@eventiyoga.it.