stili di yoga

Un articolo che riassume tutti gli stili di yoga. Un riepilogo utile, immediato e intuitivo per farsi un’idea delle varie pratiche yoga e scegliere quello più adatto a te. Eccolo qui, a portata di click. Gli stili di yoga: guida completa vuole essere una guida illustrata dove ricapitoliamo le pratiche di cui abbiamo parlato nel nostro portale, col rimando ai relativi articoli per un approfondimento dettagliato. Non vuole essere una guida esauriente, ma un compendio degli stili presentati finora sulle pagine del nostro blog.
Buona lettura, buona conoscenza, buona pratica!

Gli stili di yoga

Hatha Yoga

Stili di yoga: hatha yoga
Hatha Yoga

Antica dottrina indiana incentrata sull’armonia spirituale e fisica, menzionata per la prima volta nel Rgveda, una delle quattro suddivisioni canoniche dei Veda. Hatha Yoga influisce sul corpo attraverso gli asana (le posizioni), Pranayama (tecniche di respirazione), Mudra e Bandha (l’azione del fissaggio posturale sia a livello fisiologico sia a livello delle energie interiori localizzate nei chakra, i centri vitali secondo lo yoga). È la base dello yoga, con posizioni eseguite con calma, a cui si unisce la meditazione. Ideale per i principianti, Hatha Yoga è utilizzato per trovare un maggior equilibrio anche dai più esperti.

Ashtanga Yoga

Ashtanga yoga
Ashtanga Yoga

Tra gli stili yoga più praticati, l’Ashtanga prevede che tra una posizione e l’altra non ci sia riposo: le posizioni sono sempre le stesse e si ripetono senza pausa. Uno stile che unisce movimento dinamico e intenso a uno studio filosofico e conoscimento di se stessi. Iniziato dal maestro shri K. Pattabhi Jois e ora insegnato dal nipote Sharath Jois, il metodo Ashtanga è diventato sempre più popolare e conosciuto nel mondo.

Yin Yoga

Yin Yoga
Yin Yoga

Segue il ritmo del corpo e prevede movimenti lenti e respiri profondi. Ideale per rilassarsi e alleviare lo stress, lo Yin Yoga si focalizza molto sulla respirazione e sull’ascolto del proprio corpo e dei flussi energetici, i chakra.

Iyengar Yoga

Stili di yoga: Iyengar Yoga
Iyengar Yoga

Prende il nome dal maestro che ne ha ideato il metodo, B.K.S. Iyengar. Gli asana di una lezione di Iyengar Yoga sono i classici ma la differenza sta nel modo in cui le posizioni vengono tradotte in movimenti. Gli insegnanti Iyengar sono infatti specializzati in biomeccanica e per questo riescono a capire quali posizioni hanno più probabilità di provocare lesioni e come modificarle in base ai praticanti e ai loro eventuali limiti per evitare problematiche alla muscolatura e al sistema scheletrico.

Vinyasa Yoga

Vinyasa Yoga
Vinyasa Yoga

Nel Vinyasa Yoga i movimenti sono sincronizzati al respiro e per questo motivo una lezione di Vinyasa sembra quasi una lezione di danza: si passa così da una posizione all’altra in maniera leggera e fluida seguendo il ritmo del proprio respiro, che diventa l’ancora di passaggio da una posizione all’altra.

Kundalini Yoga

Kundalini Yoga
Kundalini Yoga

Un altro tra gli stili di yoga a cui abbiamo dedicato un articolo nel nostro blog è il Kundalini Yoga, pratica strutturata che incorpora movimento, tecniche di respirazione dinamica e meditazione. Ideale per quanti vogliono prendere coscienza del proprio corpo e della propria mente grazie a una serie di azioni fisiche e mentali che stimolano il sistema nervoso, quello ghiandolare e i chakra.

Bikram Yoga

bikram yoga
Bikram Yoga

Conosciuto anche come Hot Yoga, il Bikram Yoga consiste nel praticare una sequenza di 26 asana ripetuti due volte e due esercizi di respirazione che vanno eseguiti in 90 minuti in una stanza riscaldata a 40°. L’obiettivo è permettere al corpo di allungarsi, disintossicarsi, alleviare lo stress e guarire dolori cronici ai muscoli e allo scheletro.

Chair Yoga

Stili di yoga: Chair Yoga
Chair Yoga

Lo yoga della sedia, Chair Yoga, è stato originariamente destinato a persone con mobilità ridotta, per trauma, malattia o età. Con gli anni, però, è diventato uno strumento anche per chi lavora in ufficio e passa molte ore seduto, per chi viaggia molto in aereo e per le donne in dolce attesa. Così come le posizioni di yoga sul tappetino aumentano la flessibilità, rafforzano i muscoli, alleviano dolori, crampi e stanchezza e calmano la mente, nello stesso modo gli asana praticati sulla sedia aiutano corpo e mente apportando numerosi benefici e vantaggi.

Yoga in gravidanza

Yoga in Gravidanza
Yoga in gravidanza

Lo yoga prepara le mamme alle difficoltà della gravidanza e del parto: la meditazione e il Pranayama aiutano a tenere stress e tensioni sotto controllo, le asana mantengono il corpo in salute e in forma. La combinazione di tutti gli elementi che lo Yoga in gravidanza comprende fa sì che la preparazione fisica e mentale al parto e alla futura vita insieme con il piccolo/a avvenga in maniera più armoniosa.

Karma Yoga

Karma Yoga
Karma Yoga

Il Karma Yoga promuove l’azione concreta senza doppi fini ma allo scopo di raggiungere la salvezza; non si tratta di un modo passivo di vivere, ma viene invece promosso come capacità di agire con consapevolezza nel presente, senza alcuna aspettativa e soprattutto mettendosi al servizio del proprio sé spirituale, quello che condurrà alla salvezza. Questo tipo di yoga si differenzia dai più comuni proprio perché non presuppone la classica pratica fisica ma si basa quasi del tutto sulla meditazione e sul potere della mente; può essere considerato più una filosofia di vita che una pratica nel vero senso della parola.

Yoga facciale

Yoga facciale
Yoga facciale

I muscoli del viso sono quasi 60; alcuni sono piccoli e robusti e servono per proteggere la testa, altri sono più sottili e fragili e permettono al volto di assumere diverse espressioni a seconda delle situazioni che si vivono o delle emozioni che si provano. Esattamente come quelli del corpo anche i muscoli facciali possono essere allenati e tonificati; ciò procura benefici fisici ed estetici davvero entusiasmanti. Ecco i principi dello Yoga facciale.

Yoga acrobatico

yoga acrobatico
Yoga acrobatico

Lo Yoga acrobatico è tra le discipline più seguite degli ultimi anni: un mix di yoga e ginnastica ritmica che utilizza anche il massaggio thai per dare maggior concretezza ai movimenti. Lo Yoga acrobatico si pratica in coppia e si compone di diverse fasi, tutte integrate e necessarie.

Bhakti Yoga

bhakti yoga
Bhakti Yoga

Il Bhakti Yoga è la via della devozione verso la liberazione dal ciclo delle rinascite, uno dei quattro percorsi dello yoga che conducono alla salvezza, insieme a Karma Yoga, Jnana e Raja yoga. È la via della Bhakti, è la relazione con Dio attraverso un intenso amore e profonda devozione. Si tratta però di un amore devozionale, che si sviluppa attraverso la pratica, in modo graduale e progressivo.

Antigravity Yoga

antigravity yoga uno degli stili di yoga
Antigravity Yoga

L’Antigravity Yoga non si pratica sul tappetino ma sollevati da terra, utilizzando una particolare amaca. L’obiettivo è consentire a chiunque di incrementare l’agilità: infatti, senza la gravità propria delle attività svolte a terra, è possibile compiere movimenti in modo più “istintivo”, immediato e agevole. In sostanza, i praticanti riescono a eseguire gli asana facilitati dal sostegno dell’amaca. Si può affermare però che si tratta di uno stile yoga “contaminato” con altre tecniche e molto vicino più a una disciplina fitness che a uno stile yoga tradizionale. Denominatore comune con lo yoga è il contrasto allo stress mediante il rilassamento del corpo e della mente.

HIIT Yoga

HIIT Yoga
HIIT Yoga

Come è facile intuire dal nome stesso, è una disciplina che riunisce in sé l’HIIT e lo yoga, due pratiche che sulla carta appaiono lontane anni luce l’una dall’altra. HIITHigh Intensity Interval Training – è un metodo di allenamento cardiofitness che prevede l’alternanza tra periodi di esercizio anaerobico breve e intenso a periodi di recupero attivo mediante attività aerobica meno intensa in maniera consecutiva sullo stesso esercizio. L’HIIT Yoga è quindi una combinazione di allenamento a intervallo ad alta intensità (HIIT) e pratica delle asana.

Yoga Nidra

Yoga Nidra
Yoga Nidra

Lo Yoga Nidra, letteralmente Yoga del sonno, è una potente tecnica di origine tantrica adattata ai giorni nostri dal maestro contemporaneo indiano Swami Satyananda Saraswati. Egli notò che nello stato di veglia che precede il sonno la mente diventa più ricettiva e, attraverso un rilassamento guidato dalla voce di un istruttore, è possibile raggiungere quello stato consapevolmente per poter così lavorare su vari aspetti della personalità. La sensazione di benessere data dalla pratica di Yoga Nidra è immediata: la muscolatura e di conseguenza gli organi interni si rilassano totalmente, riequilibrando sistema nervoso ed endocrino. Indicata per chi soffre di insonnia, ansia, depressione, agisce positivamente sulla memoria e sulle nostre funzioni vitali.

Yoga ormonale

Yoga ormonale
Yoga ormonale

Si chiama Hormone Yoga Therapy (HYT) – nel Belpaese conosciuto con la più semplice definizione di yoga ormonale – ed è una tecnica messa a punto da Dinah Rodrigues, psicologa brasiliana specializzata in yoga terapeutico.
Ideale per sconfiggere i disturbi della menopausa, ritrovare la serenità, combattere il diabete e le patologie della tiroide, lo yoga ormonale è considerato in tutto il mondo un efficace metodo di successful aging. E a guardar la sua creatrice – che oggi è un’energetica novantenne che dimostra almeno vent’anni in meno – c’è da crederci senza indugio!

Yoga dinamico

yoga dinamico
Yoga dinamico

Un altro tra gli stili di yoga largamente diffusi è lo Yoga dinamico, una combinazione tra due stili diversi, Ashtanga Yoga e Vinyasa Yoga, che prevede il fluire da una posizione all’altra in accordo con il respiro: ogni movimento avviene durante un’espirazione o un’inspirazione e si passa da un asana al successivo in modo fluido e vigoroso. Il numero di combinazioni proposte da un insegnante di yoga dinamico è pressoché infinito: le sequenze possono essere sempre diverse, più dinamiche o meno, fino a diventare piuttosto impegnative. L’intensità può variare notevolmente da classe a classe, a seconda del livello dei praticanti.

Yoga in menopausa

Yoga in menopausa
Yoga in menopausa

Lo yoga è per tutti. Questa disciplina sostiene ogni cambiamento naturale del tempo: contrasta i segni negativi di ogni fase aiutando il corpo e la mente a mantenersi centrati, in equilibrio e forti. Si dice che lo yoga non rubi tempo, ma lo regali. Lo yoga in menopausa prevede un approccio più soft alla disciplina. Si dovranno quindi prediligere gli asana più dolci, per evitare sovraccarichi sulla spina dorsale; è consigliato, inoltre, fare movimenti lenti e respirare profondamente.

Yoga terapeutico

yoga terapeutico
Yoga terapeutico

Si parla di Yoga terapeutico dagli ultimi decenni del XX secolo, da quando sono state condotte numerose ricerche, soprattutto in alcuni istituti clinici statunitensi: i risultati di questi studi hanno dimostrato – come ormai è più che noto e risaputo – che le pratiche yoga sono effettivamente in grado di aiutare persone malate e sofferenti. Questa millenaria disciplina è stata ufficialmente inserita tra le “Body-Mind Techniques” ed è ormai considerata a tutti gli effetti una tecnica terapeutica complementare, seppur non sostitutiva, a quelle medico-farmacologiche.

Yoga per bambini

Yoga per bambini
Yoga per bambini

Come non menzionare tra gli stili di yoga, lo yoga per i bambini, consigliato da medici e pediatri per stabilizzare le condizioni psicofisiche e per sviluppare le capacità cognitive e sociali. È di grande aiuto per i bimbi iperattivi, ansiosi, aggressivi, paurosi o che manifestano disturbi dell’attenzione e dell’apprendimento.

Mantra om yoga

Mantra om yoga
Mantra om yoga

Sin dai tempi antichi, gli indiani credevano nel potere creativo del suono del mantra Om, che è anche un simbolo religioso dell’induismo. Anche la scienza riconosce l’effetto terapeutico, psicologico e mentale del suono Om. Nella pratica Mantra Om Yoga, inizialmente l’Om dovrebbe essere cantato, le prime ripetizioni a voce alta per richiamare l’attenzione della mente, che invece tende a sfuggire. Man mano che ci si rende conto di essere concentrati, si può diminuire il volume, rendendolo più leggero e basso. Dopodiché si può provare a intonare l’Om a labbra chiuse, solo con la vibrazione, fino a renderlo solo un suono mentale legato al respiro.

Pranayama Yoga

Pranayama yoga
Pranayama Yoga

La pratica yoga non si compone solo di asana. Per Pranayama si intendono le tecniche di respirazione dello Yoga. Prana è la forza vitale, l’energia che ci mantiene in vita. Le tecniche di Pranayama ci insegnano a donare maggiore energia al corpo e a direzionarla dove necessario per guarirla e riequilibrarla.

Kriya Yoga

Kriya Yoga
Kriya Yoga

Un percorso spirituale, un autentico stile di vita. Un’antica e potente tecnica di liberazione, trasformazione e illuminazione. È considerato così il Kriya yoga, una pratica che si compone di una serie di tecniche di meditazione avanzate, il cui fine è quello di elevare lo spirito e liberare l’anima.

Yoga in acqua

yoga in acqua
Yoga in acqua

Si chiama Woga – dalla fusione dei termini water e yoga – ed è una disciplina, sempre più diffusa e apprezzata, che coniuga i benefici dell’acqua con quelli di una buona pratica yoga. Nato negli anni ’80 in California, come risultato degli studi e delle esperienze di Harold Dull, poeta e bodyworker olistico di fama internazionale, lo yoga in acqua rilassa, tonifica e consente di raggiungere uno stato di meditazione profonda con facilità.

Tantra Yoga

Tantra Yoga
Tantra Yoga

Tantra Yoga comprende principi di diverse pratiche: Kundalini Yoga, Hatha Yoga, Raja Yoga, Bhakti Yoga, Karma Yoga e Mantra Yoga. Suoi elementi imprescindibili sono un agire consapevole insieme ad asana, mantra, pranayama, meditazione,

Tre risorse interessanti per te

Le posizioni dello yoga: guida illustrata a tutti gli asana

Tutti i benefici dello yoga: dalla A alla Z

Come scegliere il tipo di yoga più adatto al proprio corpo


Scarica l’App Eventi Yoga

Il più grande catalogo degli eventi di yoga in Italia di Eventiyoga.it sempre a portata di mano! Centinaia di vacanze, retreat, viaggi e corsi di yoga per tutti i gusti da scegliere con un click.
Scarica ora la nuova app EventiYoga.

Scarica App EventiYoga
Scarica la Nuova App di Eventi Yoga

App Eventi Yoga per iOS

App Eventi Yoga per Android

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti alla Newsletter – Per te subito un Bonus!
Iscriviti alla Newsletter – Per te subito un Bonus!

The following two tabs change content below.

Daniela Stasi

Scrivo per mestiere. Sono giornalista professionista ed esperta in metodologie biografiche e autobiografiche. Mi occupo di comunicazione aziendale (ufficio stampa, brand journalism, corporate storytelling, biografie e storie d'impresa) e di facebook content marketing. Con grande gioia conduco laboratori di scrittura autobiografica. Il mio incubo? Rimanere senza parole...