naturopatia

Non è facile riuscire a scrivere tutto sulla Naturopatia; tante, forse troppe, sono, infatti, le informazioni e le interpretazioni presenti sul web, alcune delle quali rischiano di essere fuorvianti. Cerchiamo, quindi, di fare chiarezza, spiegando quali sono i principi che regolano questa affascinante disciplina multiforme che si pone da una parte come scienza olistica, dall’altra come importante branca della medicina alternativa.

La Naturopatia: cos’è

La Naturopatia è una scienza antichissima, la cui origine si può far risalire addirittura al 400 a.C.. Fu Ippocrate, il “padre della medicina”, a dire che le malattie sono deviazioni della normale funzionalità dell’organismo e che la guarigione avviene rimettendo in equilibrio, principalmente attraverso un’alimentazione sana, gli elementi di cui è composto il corpo umano. “Fai che il cibo sia la tua medicina e che la medicina sia il tuo cibo” era solito consigliare il buon Ippocrate più di 2000 anni fa, dimostrando un’insospettata modernità.

La Naturopatia è, infatti, una scienza medica olistica, che si orienta a considerare l’Uomo nella sua interezza, composto da diversi livelli energetici che, quando non sono in armonia fra di loro, producono il sintomo. La Naturopatia, dunque, ha l’obiettivo di stimolare l’autoguarigione del corpo ripristinando la naturale capacità dello stesso di ricreare l’equilibrio interno.

Sono diverse e numerose le discipline ricomprese nel più vasto mondo della Naturopatia; kinesiologia, cromoterapia, aromaterapia, alimentazione naturale, iridologia e fitoterapia sono solo alcuni degli esempi più noti. Tutte, comunque, puntano l’attenzione sull’individuo e non sulla malattia e mirano a scoprire le cause del sintomo piuttosto che a curarlo.

Un po’ di storia

Continuiamo il nostro viaggio che ci porta a conoscere tutto sulla Naturopatia tracciando qualche cenno storico. Nell’era moderna la Naturopatia comincia a diventare materia oggetto di interesse nel XIX secolo; è, infatti, il 1895 quando il medico statunitense John Scheel conia il termine, facendolo derivare dall’unione di “nature” e “path“. La Naturopatia è quindi “il Sentiero della Natura”, ovvero il sentiero naturale che porta al benessere.  Tuttavia anche secondo l’etimologia più antica ritroviamo lo stesso significato; il termine latino “natura” si unisce con quello greco “pàthos“, per un significato più esteso di “Sentire la Natura”.

È con Benedict Lust, medico tedesco, che la Naturopatia arriva negli Stati Uniti, dove riscuote un notevole successo fino a quando, con la scoperta degli antibiotici, la medicina allopatica oscura la fama di tutte le espressioni della medicina naturale. Dagli anni ’90 in poi, però, si assite ad un ritorno del pensiero naturopatico collegato alla crescente richiesta di benessere psicofisico; i limiti dimostrati dalla farmacologia e l’apertura culturale verso ciò che è “green”, che ha registrato un boom in questi ultimi anni, hanno indubbiamente contribuito al nuovo avanzamento di tutte le discipline olistiche.

Tutto sulla Naturopatia: come agisce, rimedi e tecniche di medicina naturale

Rivolgersi a un naturopata significa essere alla ricerca di un cambiamento globale, di una risposta a un disagio profondamente radicato. È importante sottolineare che la Naturopatia non cura le malattie, almeno nel senso più classico, ma si rivela estremamente utile se praticata in concomitanza con la terapia medica tradizionale, soprattutto nei casi di malattie croniche.

Nella pratica, però, come agisce la Naturopatia? Quali sono le tecniche naturopatiche più utilizzate? Trattandosi di una scienza multidisciplinare sono molteplici, spesso usate in modo diversificato, a seconda delle esigenze psico-fisiche da affrontare, e per un periodo di tempo abbastanza lungo. Tra le più importanti ricordiamo:

  • test kinesiologici
  • alimentazione naturale e consapevole
  • integrazione nutrizionale
  • riflessologia plantare
  • fiori di Bach
  • fitoterapia
  • massaggi
  • iridologia
  • cromoterapia
  • coaching motivazionale
  • esercizi di respirazione
  • yoga

Quando rivolgersi al naturopata

Il presupposto da cui partire è che, come abbiamo già detto, i sintomi di una sono l’espressione manifesta di qualcosa in noi che non funziona a livello energetico. Andano a riallineare i vari livelli di cui siamo composti, si va ad agire sulla causa che ha scatenato la malattia; basandosi su questo principio, sono diverse le sintomatologie che possono essere trattate con la naturopatia, come ad esempio:

  • cefalea
  • colon irritato
  • disturbi del transito intestinale
  • allergie
  • insonnia
  • ansia e depressione
  • distrubi di memoria
  • disturbi digestivi
  • attacchi di panico
  • psoriasi

Tutto sulla Naturopatia: come si svolge una seduta

Se vogliamo, però, affrontare proprio tutto sulla Naturopatia, bisogna capire anche come si svolge una seduta dal naturopata.

La prima fase è quella fondamentale in cui si instaura il rapporto di empatia tra “medico” e “paziente”; è necessario, quindi, spendere tutto il tempo che serve perché si crei la giusta fiducia.

Il secondo step è, invece, quello di eseguire indagine sullo stile di vita di chi si rivolge al naturopata, indagine che deve essere approfondita, quasi maniacale e molto personale.

Segue poi l’indagine naturopatica, attraverso l’utilizo di una o più tecniche di medicina naturale, durante la quale viene valutata la condizione energetica dell’individuo.

Per concludere, il naturopata prescrive il trattamento naturopatico, solitamente un mix equilibrato di rimedi educativi (consigli alimentari, indicazioni di igiene di vita, approfondimenti sulla Naturopatia e i suoi benefici) e rimedi pratici (integratori, fiori di Bach, esercizi, massaggi).

Naturopatia: filosofia di vita

Abbiamo capito che la Naturopatia non è solo un percorso di autoguarigione, ma una vera e propria filosofia di vita. Se si comprendono a fondo  i principi su cui poggia le sue millenarie fondamenta si ha la possibilità di imparare un’igiene di vita e un’ecologia del corpo nuove, entrando in contatto con il Sé più profondo e autentico, e di raggiungere un benessere pisco-fisico che permane nel tempo.

The following two tabs change content below.

Fiamma Larosa

Scrittrice, pubblicista, web writer e, più in generale, domatrice di parole. Curiosa. E questo è il motivo principale per cui scrivo. Appassionata di astrologia karmica, di psicologia e di discipline olistiche. Cosa amo? I miei figli, la Natura, il mio cane, i miei gatti, l'alba, il mare, viaggiare, studiare, leggere. Mi potete contattare all'indirizzo mail larosafiamma@gmail.com.