yoga mattutino

“Nulla si ottiene senza sacrificio e senza coraggio. Se si fa una cosa apertamente, si può anche soffrire di più, ma alla fine l’azione sarà più efficace”. Non ci sono parole più adatte di queste, pronunciate da Gandhi, per spiegare quanto praticare yoga appena svegli – che, certo, costa fatica e sacrifici – ricompensi con benefici enormi. Proprio così, praticare yoga al mattino implica una grande forza di volontà, la rinuncia a qualche minuto di sonno e una grande costanza. Ma se sapessi cosa ti torna indietro, non esiteresti e inizieresti subito! Vuoi sapere come e perché? Eccoti accontentato! In questo articolo affrontiamo il tema Yoga Mattutino: straordinari benefici e asana da fare. Buona lettura, buon risveglio e una buona pratica!

Quali sono i benefici dello yoga del mattino

I benefici dello yoga sono innumerevoli. Qui entriamo subito nel vivo e vediamo quali sono i benefici della pratica yoga al risveglio:

  • regala una notevole carica di energia e vitalità, facendoti dimenticare quella fastidiosa sensazione di stanchezza che spesso ti accompagna lungo la giornata;
  • aumenta il senso di benessere e quiete interiore durante tutta la giornata;
  • contribuisce a ridurre il mal di schiena causato da un sonno non ristoratore, per via di un materasso non adeguato alle tue esigenze oppure a posizioni assunte involontariamente mentre dormi;
  • incrementa la tua autostima: se ti poni l’obiettivo di praticare lo yoga del mattino e ci riesci, acquisisci certamente più fiducia in te stesso e nelle tue possibilità.

Leggi tutto ciò e ti dici che non ce la farai mai? Prova e vedrai. Anche perché, come abbiamo scritto numerose volte sulle pagine del nostro blog, non serve tanto tempo: bastano pochi minuti in cui però sei concentrato e dedicato solo alla pratica.

Yoga al risveglio: 5 pratiche per iniziare alla grande la giornata

Ecco qui cinque pratiche che aiutano ad affrontare al meglio ogni giorno con lo yoga mattina:

  • Saluto al Sole
  • I cinque tibetani
  • Meditazione
  • Pranayama
  • Posizioni yoga del mattino

Nei prossimi paragrafi approfondiamo il Saluto al Sole e le posizioni yoga del mattino; qui ci soffermiamo sugli altri punti.

I cinque tibetani

Una serie di esercizi in grado di migliorare la flessibilità del corpo e di apportare benefici anche alla mente. Ecco cosa sono i 5 tibetani, considerati un toccasana per mantenersi giovani dentro e fuori.

Ciascuno dei cinque tibetani è da ripetere 21 volte. Chiaramente, vale sempre il consiglio di ascoltarsi e di non forzarsi mai, quindi, soprattutto se pratichi da poco tempo, inizia con poche ripetizioni, per poi aggiungerle man mano che prendi una maggiore dimestichezza con le posizioni.

5 TIBETANI - ELISIR DI ETERNA GIOVINEZZA

Meditazione

Se pratichi meditazione ben sai che la mattina è uno dei momenti più indicati. Trovare un momento tutto per te per meditare quando il resto della famiglia dorme ancora o quando il telefono non squilla e il mondo tace, è un ottimo modo per iniziare la giornata con consapevolezza e il giusto sguardo su di sé.

Pranayama

Consigliate al mattino anche le tecniche di Pranayama, basate sulla respirazione. Sempre più studi effettuati da equipe mediche, in tutto il mondo, hanno ormai dimostrato i loro benefici sia fisici che psicologici, nel combattere stress, ansia e panico.

I Benefici dei Pranayama

I benefici dei Pranayama

>> scopri di più

Come e perché fare i saluti al sole

Se si parla di esercizi yoga mattina non si può non menzionare Surya Namaskara, il Saluto al sole. Come dice il nome stesso della sequenza, è un saluto alla luce naturale, al giorno che avanza e che bussa alla porta. Il Saluto al sole, infatti, presuppone di ben disporsi al nuovo giorno da affrontare.

Si tratta di una serie di asana di Hatha Yoga, ripetuti ciclicamente e praticati la mattina, come metodo per fare il pieno di energia e iniziare la giornata al massimo: questo perché questa pratica ha il compito di sciogliere, allungare e rendere flessibili i muscoli.

Inoltre il saluto al sole massaggia gli organi interni e amplia la respirazione. E proprio per questo motivo gli insegnanti di yoga consigliano di svolgere sempre i saluti al sole al mattino e comunque sempre prima di una sessione di Hatha Yoga, in quanto prepara il corpo e la mente alle successive asana.

Le fasi

Il Surya Namaskara prevede sia la fase statica della posizione che la fase dinamica di passaggio da un asana al successivo. Questa fase dinamica, legata alla respirazione, è fondamentale per ottenere effetti positivi dall’esercizio, in termini fisici e spirituali.

Una serie completa è costituita da due cicli di 12 posizioni ciascuna, in quanto la posizione equestre (Ashwa sanchalanasana) non è simmetrica. Dunque nel primo ciclo si esegue questa posizione portando avanti la gamba destra e nella seconda fase portando avanti la sinistra. Inoltre ogni fase è simmetrica dall’inizio alla fine, dove il giro di boa è la posizione del saluto con gli otto arti (Ashtanga namaskara) e la posizione del cobra (Bhujangasana).

Surya Namaskara

SCARICA QUI LA SEQUENZA

Posizioni yoga del risveglio per principianti

Quelle che vi indichiamo qui sotto sono semplicemente proposte per un buon risveglio mattutino yoga. Prendetele come tali, integratele secondo il vostro sentire.

Marjariasana, la posizione yoga del gatto

Decisamente indicata per migliorare la postura, Marjariasana è particolarmente benefica alla mattina perché consente di muovere in modo corretto tutta la colonna vertebrale dopo il lungo riposo notturno.

Come si fa? Portati con mani e ginocchia sul materasso. Con un inspiro apri il petto in avanti guardando in alto, con un espiro crea un arco nella schiena e volgi lo sguardo verso l’ombelico. Continua il movimento per alcuni respiri, senza fretta e con dolcezza in modo da svegliare bene tutta la colonna. I respiri sono lenti e profondi.

BITILASANA_FACEBOOK

Bitilasana

Balasana, la posizione yoga del bambino

Un asana che permette di ottenere un rilassamento totale in modo immediato. Non solo, Balasana fa avvertire subito un’intensa sensazione di quiete interiore. Puoi cominciare con questo esercizio se ti svegli in posizione prona.

Bhujangasana, la posizione yoga del cobra

Durante l’esecuzione di Surya Namaskar, Bhujangasana è uno dei movimenti di transizione tra un asana e l’altro. Si tratta di una posizione adatta a tutti, sia a principianti che agli yogi di livello avanzato: per tutti è un valido aiuto ad allentare la tensione della schiena. Tra i muscoli maggiormente coinvolti: addominali, spalle, torace, braccia.

Scopo di Bhujangasana è quello di allungare la schiena, traendola in senso contrario dell’usuale incurvatura. Crea benefici alla colonna vertebrale, distendendola, e genera calore nella zona lombare; in questo modo contribuisce ad alleviare i dolori (come lombalgia, sciatalgia, ernia al disco, cervicalgia) e a migliorare i disturbi della colonna vertebrale (come l’ipercifosi).

GUIDA ILLUSTRATA CON GLI ASANA. VEDI QUI!

Yoga routine: una pratica perfetta per la mattina

La pratica e la costanza sono il segreto dei segreti! Quanto più pratichi, quanti più miglioramenti vedrai. E visto che non è semplice essere costanti, Eventi Yoga propone un corso che facilita a creare una vera e propria routine.

Yoga routine del mattino

S’intitola Hatha Yoga Routine ed è un programma che offre delle pratiche quotidiane semplici ma efficaci; ottimo per chi ha poco tempo a disposizione, ma non vuole rinunciare agli immensi benefici dello yoga.

Tra le pratiche incluse nel percorso trovi la Routine mattutina yoga, pensata per il mattino, quando il corpo è ancora teso e addormentato, per accompagnarlo dolcemente al risveglio.

Yoga della mattutina per principianti

Sei principiante e non sai da che parte iniziare? Nessun problema, Eventi Yoga propone anche il corso Yoga da Zero, creato per introdurti al mondo dello yoga partendo da zero, per aiutarti a riscoprire e creare il tuo corpo come non avresti mai pensato possibile.

Nel percorso, tra l’altro, trovi come fare i Saluti al sole, come respirare correttamente nello yoga, come eseguire le posizioni di equilibrio, importanti per partire al mattino con il piede giusto e per vivere la giornata in armonia.

Consigli per fare yoga appena svegli

Ed eccoci ai suggerimenti per lo yoga del mattino:

  • pratica a stomaco vuoto;
  • trova un posto silenzioso che ti consenta di ritagliarti un tempo tutto tuo;
  • segui una sequenza che risvegli il corpo gradualmente;
  • non darti obiettivi impossibili da rispettare;
  • ascoltati sempre e non ti forzare mai.

Domande frequenti sullo yoga per iniziare la giornata

  • Perché fare yoga al mattino?
    Per una carica di energia e quiete interiore che ti accompagna per tutta la giornata.
  • Come fare yoga la mattina?
    Ritagliandoti uno spazio e un tempo tutto tuo, creandoti una tua routine.
  • Quali sono i benefici dello yoga del mattino?
    Un pieno di benessere psicofisico e una notevole riduzione del mal di schiena e di tutti gli altri dolori frequenti al mattino.
  • Quanti minuti praticare lo yoga all’inizio della giornata?
    Non c’è una ricetta precisa, 15-30 minuti sono più che sufficienti.
  • Quali asana scegliere per lo yoga al mattino?
    I Saluti al sole comprendono gli asana più indicati al mattino.
  • Perché fare yoga tutti i giorni?
    Perché la costanza e la routine aiutano la mente e il corpo ad abituarsi alla pratica.

Altre risorse utili

Yoga tutti i giorni: immensi benefici per te

Yoga per svegliarsi la mattina: la sequenza da fare a casa

Le buone abitudini della mattina per iniziare al meglio la giornata

Scarica l’App di Eventi Yoga

Ogni mese scegli tra centinaia di vacanze, retreat, viaggi e corsi di yoga per tutti i gusti.

Cerca l’evento che più ti piace direttamente dalla App, chiedi informazioni, e prenota con un click!

Scarica ora l’app EventiYoga

Calendario Eventi Yoga online

Puoi consultare il calendario eventi anche online con numerosi weekend, vacanze, ritiri e corsi yoga.

Cerca qui gli eventi yoga di tuo interesse divisi per mese e regione.

YOGA DOVE

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti alla Newsletter – Per te subito un Bonus!
Iscriviti alla Newsletter – Per te subito un Bonus!
The following two tabs change content below.

Daniela Stasi

Scrivo per mestiere. Sono giornalista professionista ed esperta in metodologie biografiche e autobiografiche. Mi occupo di comunicazione aziendale (ufficio stampa, brand journalism, corporate storytelling, biografie e storie d'impresa) e di facebook content marketing. Con grande gioia conduco laboratori di scrittura autobiografica. Il mio incubo? Rimanere senza parole...