Yoga tutti i giorni benefici - FB

Ti sei avvicinato allo yoga e ti stai chiedendo con che frequenza praticare? Come in tutte le dimensioni della vita, non c’è una ricetta precisa. Sappi però che, a differenza di altre discipline, fare yoga tutti i giorni non solo è fattibile – con una buona organizzazione del tempo – ma è anche decisamente consigliato. I benefici sono molti e durevoli nel tempo. Vediamoli insieme. Buona lettura e… Buona pratica!

Come e perché fare yoga ogni giorno?

Yoga tutti i giorni! Ti sembra impossibile? Se inizi a fare yoga giornalmente toccherai con mano tutti i benefici sul corpo, sulla mente e sullo spirito, vedendo cambiare radicalmente il tuo stare al mondo, innanzitutto nei confronti di te stesso e poi anche nei confronti degli altri. Non solo, ti renderai presto conto che lo yoga giornaliero diventa importante per la tua routine quotidiana. Questo perché praticare yoga regala maggiori benefici psicofisici proprio se fatto con regolarità e costanza.

Mentre leggi ti pare un obiettivo irrealizzabile? Soprattutto ti sembra irrealistico riuscire a incastrare tutti i tuoi mille impegni con un programma yoga giornaliiero? Credici è molto più difficile pensarlo che farlo!

Come cambia il corpo con lo yoga se pratichi ogni giorno?

Praticare yoga fa bene, lo dicono gli yogi esperti, lo conferma la scienza e gli innumerevoli studi realizzati in tutto il mondo. Qui cerchiamo di fare chiarezza su come cambiano il corpo e la mente se pratichi yoga in tutti i giorni. Nell’articolo benefici yoga dopo quanto tempo si ottengono avevamo illustrato nel dettaglio i benefici della pratica a breve, medio e lungo termine. Qui ricapitoliamo quelli a breve termine, per farti capire che lo yoga in ogni giorno è davvero un toccasana già dopo una sola lezione:

  • aumenta la concentrazione;
  • si riduce lo stress;
  • diminuisce la rigidità del corpo;
  • aumenta la flessibilità;
  • migliorano le funzioni del cervello come la memoria e la capacità di apprendimento;
  • il corpo si rilassa;
  • il cuore batte più leggero.

Ricordiamo inoltre che chi pratica yoga presenta un minor rischio di obesità, pressione e colesterolo alti. Come mai? Il perché è subito detto: gli asana che sviluppano forza, flessibilità e migliorano la respirazione, portano a una riduzione della pressione arteriosa.

E non dimentichiamo che lo yoga è efficace contro il mal di testa, l’insonnia e i dolori mestruali. Inoltre, previene molti dei disagi tipici della menopausa.

Yoga giornaliero: quando e quanto praticare

Più vai avanti a leggere questo articolo e più ti stai convincendo a rivedere le tue abitudini e inserire lo yoga nella tua quotidianità? Ma sei ancora incredulo sul poterlo fare? Vai avanti a leggere e vedrai che è più fattibile.

Quanto tempo di yoga al giorno?

Ed eccoci alla buona notizia. Per beneficiare della pratica non è necessario stare le ore sul tappetino: se sei all’inizio e devi ancora prendere la mano, bastano 10-15 minuti, poi una volta che prendi dimestichezza vedrai che inserire 20-30 minuti di pratica giornaliera non ti costerà nessuna fatica. Anzi, ne sentirai il bisogno e non vedrai l’ora di praticare.

La pratica completa e potente è quella del Saluto al sole… Se hai davvero poco tempo a disposizione, puoi eseguire anche solo 5-10 sequenze. Cosa aspetti? Srotola il tappetino e niente scuse.

Un’altra pratica dai benefici enormi è quella dei 5 tibetani: per praticarli non sono necessarie ore e ore di preparazione e di pratica. Tutt’altro, servono semplicemente buona volontà, determinazione e costanza.

Questi sono solo consigli, poi chiaramente devi vedere tu quali asana e sequenze fare. Ciò che ci teniamo a sottolineare è davvero l’enorme potenza della pratica dello yoga e il fatto che anche una piccola e semplice azione ripetuta nel tempo può produrre effetti inimmaginabili. Non dimenticarti di praticare con gioia: sembra scontato, ma ciò che facciamo con pesantezza, produce pesantezza, ciò che invece viene fatto con piacere, amplifica il piacere.

Qual è il momento migliore per fare yoga?

Per rispondere a questa domanda dobbiamo ripetere quanto scritto sopra: non esiste la ricetta perfetta. Solo tu puoi sapere qual è il momento migliore per te lungo il corso della giornata. Di sicuro, pratica dello yoga al mattino regala un’energia straordinaria e aiuta ad affrontare la giornata con una carica enorme.

Ma ciascuno di noi ha giornate scandite in modo differente dagli altri. Ciò che ti consigliamo è di scegliere il momento della giornata che ti consente di ritagliarti del tempo esclusivamente per te, senza distrazioni dal mondo esterno.

Come cominciare a fare yoga a casa da solo?

Sei sempre più convinto, fare yoga 7 giorni su 7 è il tuo nuovo must! Ma ti stai chiedendo come praticare yoga ogni giorno se non ti è possibile recarti in un centro o se il tuo insegnante non propone lezioni tutti i giorni.

Ti sveliamo un trucco o una possibilità: puoi praticare yoga anche da casa. Ci sono numerose app con i migliori insegnanti sia dall’Italia che da tutto il mondo. Ci sono scuole di yoga online e finalmente ci sono migliaia di corsi e lezioni online tra cui scegliere.

Nell’articolo Yoga vicino a me abbiamo spiegato come trovare e scegliere i corsi che fanno per te.

yoga per principianti

Yoga da zero: guida completa per principianti

Come trovare tempo nella tua giornata per la pratica dello yoga?

Quindi, le possibilità sono davvero infinite, ora tocca a te. Solo tu puoi trovare tempo nella tua giornata. Come? Dandoti delle priorità. Sembra banale ma è così.

Siamo tutti impegnati, iperconnessi e indaffarati, ma se stabiliamo delle priorità, scartando ciò che per noi è superfluo, tutto diventa più semplice. Un esempio? Se capisci che praticare yoga in ogni giornata ti fa stare bene, inserisci la pratica a scapito di qualcosa d’altro, per esempio stare le ore sui social, magari senza rendertene conto.

Se ti da l’obiettivo di praticare con costanza, vedrai che l’organizzazione della giornata viene da sé. Tra l’altro, sono diversi gli studi che confermano che al nostro cervello occorrono 21 giorni per considerare un’azione come un’abitudine. 21 giorni, se ci pensi è davvero poco!

Cosa fare se ti senti demotivato?

Nonostante quanto scritto finora, sappiamo benissimo che trovare la giusta motivazione per essere costanti, non è semplice come dirlo. Ci siamo passati anche noi e lo sappiamo benissimo. Cosa fare quindi se ti senti demotivato? Innanzitutto non demotivarti per la demotivazione. Scusa il giro di parole, ma se nel momento in cui ti senti demotivato inizi a rimuginare sul fatto che non sei in grado di essere costante, non sei capace, etc etc, non fai altro che innescare un circolo vizioso che ti porterà alla demotivazione più totale.

Concentrati invece sugli aspetti positivi:

  • pensa ai benefici che puoi ottenere da una pratica giornaliera;
  • coinvolgi un amico in modo da motivarvi a vicenda;
  • trova un programma di gruppo;
  • chiediti cosa ti spinge a praticare tutti i giorni; cercare le risposte aiuta sempre a trovare la propria direzione.

Nell’articolo Pratica yoga: come trovare la motivazione giusta ogni giorno avevamo dato qualche suggerimento concreto, leggilo, può esserti d’aiuto.

Consigli per praticare yoga giornaliero

  • Crea la tua routine yoga: la pratica quotidiana. Scegli i corsi e i programmi di yoga per chi ha poco tempo, ma non vuole rinunciare ai benefici della pratica.
  • Affidati alla forza del gruppo (sui social ci sono delle vere e propri community di appassionati).
  • Crea un calendario con le tappe e gli obiettivi. Metti i punti da raggiungere, ad esempio ogni settimana, e i premi da darti se riesci a raggiungerli.
  • Pratica con gioia, allenati a gioire, vedrai, funzionerà.
  • Usa le app specifiche che ti permettono di tracciare i progressi, ti assegnano i premi e all’interno delle quali puoi condividere i tuoi progressi e i tuoi impegni con altri appassionati di questa meravigliosa pratica.

Corsi yoga che ti aiutano a essere costante

Noi di Eventi Yoga, infine, non possiamo non segnalarti corsi che ti aiutano a praticare con costanza. Eccone qualcuno qui di seguito. Si svolgono tutti in modalità online, con spiegazioni semplici e video dimostrativi che ti aiutano nella pratica.

Yoga da fare tutti i giorni per i principianti

Hatha Yoga Routing per creare la tua routine yoga anche se hai davvero poco tempo a disposizione.

Lo Yoga da Zero, pensato per introdurti al mondo dello yoga partendo da zero, per aiutarti a creare il tuo corpo forte, sano e flessibile.

Yoga tutti i giorni per intermedi e avanzati

Vinyasa Yoga Routine Livello 1 per creare la tua yoga routine quotidiana con lo stile vinyasa yoga.

Vinyasa Yoga Routine Livello 2 prosegue il precedente corso ed è rivolto quindi a chi pratica già da tempo.

Altre risorse utili

Quante volte praticare lo yoga?

Le 10 domande e dubbi più frequenti sullo yoga

Come e perché praticare yoga a casa

Scarica l’App di Eventi Yoga

Ogni mese scegli tra centinaia di vacanze, retreat, viaggi e corsi di yoga per tutti i gusti.

Cerca l’evento che più ti piace direttamente dalla App, chiedi informazioni, e prenota con un click!

Scarica ora l’app EventiYoga

Calendario Eventi Yoga online

Puoi consultare il calendario eventi anche online con numerosi weekend, vacanze, ritiri e corsi yoga.

Cerca qui gli eventi yoga di tuo interesse divisi per mese e regione.

Suggerimenti per viaggi yoga:

Vacanze e Ritiri Yoga divisi per regione d’Italia

Proposte Weekend Yoga divisi per mese

Yoga dove

Iscriviti alla nostra Newsletter

Resta sempre aggiornato sulle iniziative yoga in Italia. Inviamo ogni settimana solo notizie rilevanti per te!

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è Banner-Iscrizione-NL-EY.jpeg
Iscriviti alla Newsletter – per te subito un Bonus!
The following two tabs change content below.

Daniela Stasi

Scrivo per mestiere. Sono giornalista professionista ed esperta in metodologie biografiche e autobiografiche. Mi occupo di comunicazione aziendale (ufficio stampa, brand journalism, corporate storytelling, biografie e storie d'impresa) e di facebook content marketing. Con grande gioia conduco laboratori di scrittura autobiografica. Il mio incubo? Rimanere senza parole...